Miami soffre ma batte i Lakers 101-95

Non riesce ai Lakers il miracolo di Natale. La squadra di D’Antoni ha lottato col coltello tra i denti per 48′ ma gli Heat con 65 punti dei Three kings portano a casa un match divertente.

 

 

Los Angeles Lakers – Miami Heat 95-101
[27-21, 46-51, 73-76]

Lakers: Young 20, Williams 3, Gasol 13 (13 rimb), Farmar 3, Meeks 17, Johnson 12, Kelly 4, Hill 9 (10 rimb), Henry 14
All.: D’Antoni

Heat: James 19, Bosh 23 (11 rimb), Wade 23, Battier 3, Chalmers 7, Andersen 2 Haslem 2, Lewis 3, Cole 7, Allen 12
All.: Spoelstra

Top Performance:
Rimbalzi: Gasol 13 / Bosh 11
Assist: Meeks 3 / Wade 7
Recuperi: Hill 3 / Wade 3
Palle perse: Farmar 4 / Wade 3
Stoppate: Hill 3 / Andersen 1

MVP: Dwayne Wade (MIA) 23 punti (10/16, 1/1, 0/2), 6 rimbalzi, 7 assist, 3 recuperi, 3 perse

Recap

Mentalmente i Lakers impattano al meglio la gara, guidati da Meeks e un solido Williams da 4 rimbalzi in 6′. Miami ovviamente non sta a guardare e LeBron (rivedibili le scarpe verdi ma dopo i ‘pigiamini’ ormai sono il meno) insieme a Chalmers rimangono a contatto con i gialloviola (16-15 al 7′).
11-0 di parziale e Henry+Hill dalla lunetta produce il primo piccolo strappo (27-17) col quarto chiuso senza ritmo sempre da LBJ sul -6 (27-21).
Young si iscrive al tabellino con la tripla del +8 (32-24), Miami a rimbalzo dorme (19-10 a 8′ dall’intervallo lungo) e mentre il ‘King’ riposa in panca, la difesa LAL cala un secondo d’intensità e con il talento di D-Wade e Allen gli uomini di Spoelstra impattano la parità (34-34) contrapponendosi alla “confusione offensiva” ma produttiva proposta sul parquet dai losangelini.
A 4′ dall’intervallo lungo, Miami mette il turbo e scrive il primo vantaggio ospite con i 10 consecutivi nel pitturato di un Bosh fino a quel momento nullo offensivamente (39-46) e prime prove tecniche di fuga ora che il furore iniziale dei Lakers comincia a scemare.
I danni a fine secondo periodo sono abbastanza limitati, Johnson da 3 dice -5 e tutti negli spogliatoi (46-51).

Rientrano i Lakers sfruttando gli spazi e il tiro da fuori (57-58), si sveglia da letargo Nick Young che dopo un pessimo 1/8 dal campo si inventa un gioco da quattro punti subendo fallo da James (64-66) per poi inventarsi dal nulla un canestro impossibile per la nuova parità (66-66 al 32′). Bosh scrive il suo ventunesimo punto dominando l’area, Allen colpisce come un cecchino da fuori e in un amen è di nuovo +5 Los Angeles (68-73). Ancora Swagy Nicky esce dal guscio a fine terzo periodo, si traveste da Kobe e fa esplodere lo Staples Center con la bomba del -3 e si entra dritti negli ultimi 12′ con il match tutto da gustare.
La panchina regala soddisfazioni ai Lakers: Henry schiaccia subito il pari (76-76), col coltello tra i denti trova anche il +2 (81-79), lo Staples silente per i primi 36′ diventa una bolgia e per Miami la strada è in salita dopo aver dato segni di agile dominio in precedenza.
Seguono 2′ di schifezze cestistiche (Hill e Haslem liberi non arrivano al ferro e Lewis tira l’ennesimo mattone dai 7,75) poi i gialloviola si sgonfiamo tutto d’un tratto: Miami scappa trainata dai Three Kings + Cole e Haslem e a 4′ dalla sirena è +9 (85-94).
La fine? Macchè! Young inventa fino alla fine (92-96), Cole dopo un suo errore strappa un rimbalzo vitale, LeBron serve Wade che appoggia di maestria al tabellone e a 40″ è +6 (92-98), troppo per sperarci. Finisce coi liberi di James 95-101.

N.S

N.S

Sangue Romagnolo ma cresciuto 19 anni a Como, si innamora della palla a spicchi nell’ormai preistorico 2001 (militando in squadra con FMB), al Pianella di Cantù per il derby contro i cugini varesotti. Tifoso Lakers, Packers e del Cesena calcio, venera Jason Williams, le IPA fortemente luppolate e la jersey viola dei Raptors di Damon Stoudamire. Nickname: N.S

  • N.S detto “Ray Finkle”

    Cominciamo carichi.

    AVREMO UNA PARTITA A DIFFERENZA DEL MADISON?

  • ILoveThisGame

    la partenza LA fa ben sperare, credo che molto dipenderà dal catalano.

  • low profile

    Le magliette da pallavolo di Miami sono le meno scandalose viste in giro, quelle dei Lakers sono agghiaccianti, Gasol sembra un degente di un reparto di oncologia

  • gasp

    Meeks ottima partenza

  • Shady

    dai speriamo di vedere una patita combattuta… i lakers sono almeno partiti bene questo prima quarto almeno dovrebbe essere combattuto… speriamo nell’orgoglio catalano

  • gasp

    Comunque sulle magliette da pallavolo si sono espressi negativimente sia LBJ che Dirk,speriamo che altri si lamentino sulle mezze maniche

  • Shady

    dai i lakers sono una squadra di infermieri!

  • N.S detto “Ray Finkle”

    Mentalmente ci sono. Stanno anche difendendo abbastanza bene. Non so se reggeranno e sì, molto per me passa dalle mani di Gasol. Oltre che da TUTTI, perchè senza la gara corale qua non la sfanghi mica…

  • low profile

    Come si fa a non voler bene a questi Lakers?

  • michele

    passi fischiati a lebron. ok, domani nevica.

    immagino che i grigi nell’intervallo si prenderanno una bella ramanzina da stern eheheh

  • N.S detto “Ray Finkle”

    io quei fischi così alla cazzo non li capisco! Ne fanno 200 a gara ….. o tutto o nulla. Ma è l’NBA..

  • mad-mel

    Li fischiano adesso non hai playoffs…certo facile con il senno di poi…ma due partite peggiori al christmas day non potevano programmarle.

  • michele

    beh d’antoni sta facendo un bel lavoro, si vede che dietro questi reietti c’è la mano di un allenatore serio.

  • gasp

    Michele
    Gli arbitri avranno in mente la canzone “a Natale puoi…”

    Swagy imbarazzante finora

  • mad-mel

    scusate per quella h orrenda

  • N.S detto “Ray Finkle”

    BOSH fino a poco fa quasi nullo che ne mette 10 di fila e prova la fuga?

  • low profile

    è stato bello finché durato

  • BBW_3

    Quei due insieme in contropiede sono illegali! Certe cose non dovrebbero essere permesse su un campo da basket

  • Iceman

    Lebron avrà anche perso di atletismo come molti dicono,ma la testa è spesso al ferro

  • low profile

    comunque c’è qualcosa di più brutto delle magliette, le tute di juta

  • N.S detto “Ray Finkle”

    35% dal campo LA.
    60% Heat.

    Nel secondo qaurto gli attacchi dei Lakers hanno avuto solo il rumore del ferro.

  • gasp

    Low
    Quelle dei Lakers sono da galera diretta all’ideatore!Non riesce a vedere la partita con magliette mezze maniche con lo stemma sul petto!

  • michele

    gara cambiata una volta entrato gasol e uscito hill, imbarazzante lo spagnolo.

    onore comunque ai lacustri.

  • michele
  • gasp

    I Big Three si sono svegliati e ciao ciao…

    Ma veramente non capisco cosa passi per la testa a quelli dell’Olympic Tower:cazzo metti la rivincita delle Finals a Natale non Kobe vs LeBron o LeBron vs Lakers!Tutti sono contenti e non vengono fuori partite come quella del 2011 o i ditoni lanciati sul parquet

  • low profile

    Gasp

    guarda le tute, sono mooolto peggio delle magliette.

    Gli spurs non vendono, vuoi mettere un bel Kobe vs James? tanto le finals sognate non arriveranno mai più

  • michele

    i lakers da sempre hanno la gara natalizia del pomeriggio, per diritto divino.

  • gasp

    Ma sfatiamo un mito:tra Kobe e LeBron non c’e mai stata una vera rivalità.
    Si sono I due giocatori piú forti e carismatici della Lega ma imporre un vero confronto ai due é assolutamente idiota:non si sono mai affrontati ai PO,quindi la rivalità non sussiste e credo non esisterà mai.

  • michele

    vabbè gasp ma a una enorme fetta di tifosi interessa eccome questa rivalità ( vera o presunta tale), basti vedere il numero di commenti di questo forum quando si parla di chi ce l’abbia più lungo tra i due…..poi non si sono incontrati solo per uno scherzo del destino, kobe ha fatto tre finali dal 2008 al 2010, lebron tre negli anni successivi.

    per i tifosi lacustri lebron poi è il diavolo in persona, ricordati solo tutti i commenti al curaro dopo la decision.

  • Michael Philips

    Queste tute sono davvero orride.

    Partita resa guardabile dai lakers che almeno ci provano.

    Gasp

    Nel 2009 si arrivò ad un passo dalla FINALE che tutti(o quasi) volevano. Un peccato.

    La rivalità sul campo c’è stata eccome, ma è diventata “ufficiale” dal 2008.

    Ormai non c’è più nemmeno, perché sicuramente non si sfideranno mai in finale: ed è assurdo che due mostri così non siano riusciti ad affrontarsi nemmeno una volta nei playoffs. Pensate se avessero giocato nella stessa conference…quanto sarebbe stato spettacolare?

    Tra i due poi non è proprio mai esistito nulla che possa essere vicino ad una rivalità come la si intende.

    Del resto, anche chamberlain e russell non erao rivali, ma la cosa venne un pò montata dai giornalisti.

  • michele

    e meno male che bosh è il cancro che rischia di impedire il threepeat di lebron, da scambiare subito per qualcuno forte!!!!!

  • Michael Philips

    Rivalità sul campo c’è stata, ma più o meno come è stata tra lebron e wade anni fa, o melo e james, duncan vs garnett ecc…

    Boh, rivalità la associo non tanto a duelli personali, quanto più a rivalità legate a determinati team: knicks vs indiana nei 90’s, la storica tra celtics e lakers, bulls vs knicks, miami vs knicks 90’s.

    L’unica vera rivalità personale(ma accompagnata da tanta stima) è stata quella di magic e bird, iniziata fin dal college.

  • gasp

    Eh si Bosh proprio un pippone,20+10 già meta terzo quarto…

    Appunto proprio perché é pompata da tifosi e giornalisti é una rivalità,ma tra loro due poco o niente

    Ripeto,la migliore sfida natalizia é la redizione delle precedenti Finals:vuoi che tra due squadre che si sono affrontate per il titolo non ci sia intensità?

  • low profile

    ad esser precisi da quando James è entrato nella lega uno dei 2 ha sempre fatto le finals, con 05 e 06 come uniche eccezioni, pali clamorosi per Stern eheheh

    Rivalità bramata ma mai realizzata se non nei siti nba di tutto il mondo con orde di fanboy pronti a sfidarsi in singolar tenzone per l’onore del proprio idolo

  • Michael Philips

    Nick Young MVP(oltre che GOAT)!

    Il nuovo Jordan?

    Oggi nasce quella che sarà la più rude rivalità dei prossimi anni: Nick Young vs LeBron James.

  • low profile

    non lasciatevi ingannare dalla gara di Bosh, non tutte le settimane si gioca contro di me al fantasy, porca pupazza

  • michele

    anche nel 2011 miami vs lakers era la finale stra annunciata, il secondo threepeat di kobe e il quarto di jackson vs i tres amigos dopo la decision, non a caso era stata la gara di natale anche quell’anno….poi dirk ci mise lo zampino eheheheh

    intanto ragazzi i lakers sono a -3….dai che almeno ci divertiamo ancora un po’

  • gasp

    “L’unica vera rivalità personale(ma accompagnata da tanta stima) è stata quella di magic e bird, iniziata fin dal college.”

    Perché si erano affrontati per il titolo NCAA e poi NBA,se non fosse stato cosi non c’era nessuna rivalità.

    Oggi l’unica rivalità che puó diventare come quella credo che sia Durant vs LeBron (per la cronaca di fronte nelle finali di due anni fa)

  • Iceman

    Ma mamoli quante stronzate dice stasera?
    Melo a sacramento,nick young 180,lebron sfiora i due metri

  • gasp

    Iceman io non ho piú SKY da tre-quattro anni lp o streaming,mi collego il pc alla TV e me la guardo in telecronaca originale,cosi mi risparmio le sbrodolate pro Spurs di Tranquillo e le cazzate di Mamoli e Pessina,mi manca solo Buffa che te la gira e te la rigira incantandoti con la sua parlantina ma si puó vivere…

  • michele

    vabbè, il solito culo da second chance di miami dopo l’indegno airball di haslem eheheheh

    low profile, ti sono vicino, so a cosa stai pensando.

  • Iceman

    Partita abbastanza orribile anche questa peró. Miami svogliata e irritante a tratti,lakers con cali difensivi pazzeschi…qualche invenzione di nick e qualche volo sopra al ferro
    Non saranno le maglie che fanno giocare peggio

  • michele

    ho avuto le allucinazioni o in telecronaca si sta parlando di ginobili? lo squalo di bahia blanca!!!

  • low profile

    un pò come gara 7 del 2010 🙂
    comunque stasera Flavione c’ha speso un buon quarto d’ora per il padre di tutti i culi da second chance! li mortacci sua, giustamente si è rivitalizzando parlando dell’anguilla..

  • michele

    ma farmar che salta e palleggia contemporaneamente?ahahahahah

  • michele

    jordan hill quanti anni ha? di viso sembra più vecchio di parish

  • michele

    low

    sono andato un attimo nel sito dei lacustri, sono a dir poco inviperiti con flavione che monopolizza la telecronaca parlando degli spuooors ahahahahah

  • gasp

    Fioi adesso vado a letto,vorrei seguire anche Spurs-Rockets ma il mio fisico sta cedendo,grazie alle due squadre per averci offerto uno spettacolo non bellissimo ma gobile fino all’ultimo.
    A domani per ulteriori considerazioni sulla giornata.Bye!

  • michele

    vado a nanna anche io, ciao a tutti ragazzi!