L’Associated Press nomina LeBron James atleta dell’anno

Dopo il secondo titolo con i Miami Heat, James chiude in bellezza il 2013 ricevendo il rinomato premio dell’AP come atleta dell’anno.

 

 

Era dal 1993, quindi da un certo Michael Jordan, che un atleta dell’NBA non veniva scelto dall’Associated Press come sportivo dell’anno ed è il terzo dopo Larry Bird e, per l’appunto, MJ a ricevere questa onorificenza.
Il King si è aggiudicato la vittoria ricevendo 31 preferenze sulle 96 totali, mettendo alle sue spalle il quarterback dei Denver Broncos Payton Manning (20 voti) mentre sul gradino più basso del podio è finito Jimmie Johnson (7), pilota NASCAR sconosciuto ai più al di qua dell’Oceaono Atlantico.

Così ha commentato, emozionato, James’: “Sto realizzando qualcosa di più grande del mio essere giocatore di basket. Credo che la mia nomina valga qualcosa in più dell’essere un giocatore. Sono fonte d’ispirazione per i giovani, e loro sono importanti per me. Se potessi essere visto dai bambini come un modello, una figura di riferimento, un leader, un supereroe, questo significherebbero tanto, e credo sia quello per cui sono stato messo al mondo. Sono nato per giocare a basket, ma non credo che sarà la cosa più grande che farò”.

N.S

N.S

Sangue Romagnolo ma cresciuto 19 anni a Como, si innamora della palla a spicchi nell’ormai preistorico 2001 (militando in squadra con FMB), al Pianella di Cantù per il derby contro i cugini varesotti. Tifoso Lakers, Packers e del Cesena calcio, venera Jason Williams, le IPA fortemente luppolate e la jersey viola dei Raptors di Damon Stoudamire. Nickname: N.S

  • Iceman

    Ma i 4 premi di lance armstrong rimangono a lui?

  • in your wais

    “Sono fonte d’ispirazione per i giovani, e loro sono importanti per me. Se potessi essere visto dai bambini come un modello, una figura di riferimento, un leader, un supereroe, questo significherebbero tanto, e credo sia quello per cui sono stato messo al mondo. Sono nato per giocare a basket, ma non credo che sarà la cosa più grande che farò”

    Io mi chiedo a questa gente chi cazzo mente in testa certe cose…ma mica solo a lui, ad un sacco di personaggi famosi…

    Role model…ma chi lo vuole un giocatore di basket come role model…solo perchè mette un pallone nel canestro? Fico, ma penso che un qualsiasi Alex Zanotelli è infinitamente più utile per l’umanità

    I bambini dovrebbero poter guardare i loro genitori come modelli di riferimento, o comunque qualcuno che faccia parte della loro cerchia, non uno che non conosceranno mai, che vive in un mondo a parte, che l’unico problema che ha è decidere se uscire in Lamborghini o Jaguar

    E vale per LeBron, come per 1000 altri atleti

  • N.S detto “Ray Finkle”

    Son d’accordissimo! Le solite cagate in puro stile americaneggiante che si dicono alle premiazioni non hanno nessun senso!

    Gioca e divertiti e continua a vincere ma il motivo per cui poi tutti vogliano passare per “la madre teresa di calcutta di turno” mi sfugge da anni!

  • prescelto

    complimenti a lebron,ma questo premio non deve valere molto come l’mvp visto che kobe non lo ha mai vinto iihhh ihhhhh

  • low profile

    “che vive in un mondo a parte, che l’unico problema che ha è decidere se uscire in Lamborghini o Jaguar”

    non sono affatto d’accordo, con la Jaguar sta gente manco la spesa ci va a fare

  • prescelto

    di certo lebron non è gandhi o martin luther king o lincoln,ma penso che il fatto che un ragazzo cresciuto senza padre ,costretto dalle circostanze a essere molte volte ospitato da amici generosi ,sia poi riuscito a sfondare nel mondo dello sport,diventando uno dei miti dell’america contemporanea possa essere da sprone per molte persone disagiatee che si trovano in difficoltà

  • mad-mel

    Quoto in pieno iyw…pensare James Messi Ronalso o nel nostro paese personaggi come Balotelli vengono i brividi.
    Sti qua se hanno letto un libro in quattro è già tanto.

  • in your wais

    Beh, Balotelli ha l’aggravante di essere uno stronzo

  • lilin

    si ragazzi ma gli stessi che li prendono come modelli hanno letto forse un libro nella loro vita…

    e non sono pochini…
    che vi piaccia o no i personaggi famosi sono presi come modello, fino ad essere idolatrati in molti casi.

    in un mondo perfetto gli esempi dovrebbero essere mandela gandhi ecc…
    nel mondo reale sono i lebron, i ronaldo e i nadal.

    quindi un lebron che dice questa frase lo fa perchè è consapevole che sia un punto di riferimento nel bene e nel male.

    poi io sono d accordo con voi ma dire che queesti non possano essere modelli per i giovani vuol dire vivere fuori dalla realtà secondo me

  • gasp

    http://m.youtube.com/watch?v=nMzdAZ3TjCA&desktop_uri=%2Fwatch%3Fv%3DnMzdAZ3TjCA annosa questione quella dei role model…

    “I bambini dovrebbero poter guardare i loro genitori come modelli di riferimento, o comunque qualcuno che faccia parte della loro cerchia”
    Ma molte volte quelli vicini a loro non sono da imitare…

    Ti chiedi chi gli mette in testa queste robe?La società,i media e cosa ancora piú grave i genitori che non sanno allevare i figli

  • low profile

    “Ti chiedi chi gli mette in testa queste robe?La società,i media e cosa ancora piú grave i genitori che non sanno allevare i figli”

    come spesso accade southpark ci da una mano a capire, season finale che parla proprio dei role model improbabili:
    http://www.youtube.com/watch?v=unTWoU9_5KM

  • gasp

    South Park sembra una cazzata ma alla fine ti accorgi che é piú profondo di quanto sembra..ma su MTV lo fanno ancora?