La desolazione di Kidd: perso lo spogliatoio!

Di male in peggio la prima avventura da head-coach dell’ex Mavericks, brutto gioco, scarsi risultati am peggio ancora, non ha più i giocatori!

Ad inizio dicembre nelle sale cinematografiche è uscito il secondo capitolo della trilogia de “Lo Hobbit” denominato “La Desolazione di Smaug” ecco, ai Brooklyn Nets la situazione di Jason Kidd è paragonabile a quella del Drago con la differenza che non dorme sotto cascate d’oro ma sotto badilate di rifiuti.

La situazione dei Nets non tragica ma non felice, il record recita 10 vinte e 19 perse, il miglior giocatore per rapporto minuti-qualità dovrà stare in borghese fino a fine stagione (Brook Lopez, ndr), Paul Pierce (36 anni) e Kevin Garnett (37 anni) sono due pesci fuor d’acqua e l’appena rientrato Deron Williams (29 anni) non ha usato mezzi termini per descrivere la situazione (CLICCA QUI per leggere) ma ecco la ciliegina sulla torta; l’affidabile e sempre preciso Adrian Wojarowski di NBA On Yahoo ha rivelato che Kidd ha ormai definitivamente perso lo spogliatoio.

Il giornalista ha narrato che i giocatori si trovano spaesati, non reputano abbastanza duro il metodo di allenamento e che non capiscono che ruoli debbano ricoprire o meglio, Kidd non capisce che roli i sui giocatori debbano coprire ma questo non gli tange: “Io penso ad allenare, non mi interessa quello che fanno o pensano i giocatori”…il punto però è un altro, tutti si sono accorti della difficoltà di Kidd ma la domanda è, il Mega Direttore Galattico Maria Rita Vittorio Barambani alias Mikhail Prokhorov, in tutto questo…dov’è?

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B