Miami cade a Sacramento, bene Durant e Curry!

Miami cede al supplementare a Sacramento, Durant torna i proprio e vince, bene i Pelicans, i Magic e i Warriors, Lakers K.O i misura.

 

 
Charlotte Bobcats – Oklahoma City Thunder 85-89
CHA: McRoberts 13, Jefferson 16 (11 rimb), Henderson 14, Walker 18
OKC: Durant 34 (12 rimb), Ibaka 12, Perkins (12 rimb), Jackson 10, Lamb 10

Russell Westbrook OUT fino alla pausa per l’All Star Game quindi ci pensa Kevin Durant a guidare i Thunder a Charlotte con una doppia-doppia da 34 punti (14/28) e 12 rimbalzi; i Bobcats però la fanno sudare ad OKC, dopo un parziale di 7-0 i padroni di casa sono sul -1 (85-86) con 14” dal giocare, Reggie Jackson fa 1/2 dalla lunetta ma a 3” dal termine McRoberts manca la bomba del pareggio!

Orlando Magic – Detroit Pistons 109-92
ORL: Herris 16 (10 rimb), Davis 14, Vucevic 20 (11 rimb), Afflalo 23, Oladipo 16 (11 ass)
DET: Drummond 10 (11 rimb), Jennings 21, Bynum 18

Italian Job: Datome 2 pt (1/5, 0/1 da 3), 4 rimb, 1 ass, 2 perse

Victor Oladipo e Aaron Afflao guidano i Magic contro dei Pistons non in serata (Smith 2/13, Monroe 3/9); Orlando comanda il match sin dalla palla a due toccando anche il +15 durante il 3° quarto, Detroit prova una rimonta ma Orlando non scenderà mai sotto i 15 punti di vantaggio.

Brooklyn Nets – Milwaukee Bucks 104-93
BKN: Pierce 13, Garnett 10, Livingston 20, Teletovic 19, Terry 12
MIL: Middleton 15, Antetokounmpo 16 (10 rimb), Mayo 13, Sanders 10

Al Braclays Center l’’eroe di giornata si chiama Shaun Livingston, 20 punti per lui nel successo interno dei Nets sui Bucks, molto bene Teletovic (19 in 31’); Brooklyn trova la fuga decisiva a 3’27” dalla sirena del 3°, sul +10 Jason Terry spara 2 triple in un mini-break di 7-3 che vale il +14 (69-55), Milwaukee non rientrerà più in partita.

New York Knicks – Toronto Raptors 83-95
NYK: Bargnani 18 (12 rimb), Smith 17, Udrih 15 (10 ass), Hardaway Jr. 15
TOR: Ross 11, Valanciunas 16 818 rimb), DeRozan 25, Lowry 15 (11 rimb), Salmons 11

Italian Job: Bargnani 18 pt (4/12, 2/3, 4/5), 12 rimb (5 off), 2 stop

Non basta la doppia-doppia del Mago Bargnani ai Knicks per vitare il K.O contro i Raptors del trio Valanciunas-DeRozan-Lowry; NY per due volte rimonta la doppia-cifra di scarto e si porta pure al comando, rimane in partita fino a 7’17” dal termine quando, sul -1 (75-76), John Salmons spara la tripla che da il via a 13-4 che di fatto chiuderà i giochi sul 79-88!

Minnesota Timberwolves – Washington Wizards 120-98
MIN: Brewer 10, Love 25 (11 rimb), Pekovic 18 (10 rimb), Martin 12, Rubio 11, Shved 12, Barea 17
WAS: Ariza 10, Booker 10, Beal 14, Wall 26, Webster 11, Nene 13

Prestazione standard di Kevin Love (25+11) e comoda vittoria per i Timberwolves sui Wizards; match vinto nel 2° quarto dove i padroni di casa hanno tirato col 60% realizzando ben 39 punti toccando pure il +14 (61-47) all’intervallo, vantaggio gestito fino alla fine.

New Orleans Pelicans – Denver Nuggets 105-89
NOP: Aminu 11, Anderson 16 (10 rimb), Davis 17, Holiday 17, Evans 19 (10 ass), Miller 11
DEN: Chandler 22, Hickson 16 (10 rimb), Hamilton 12, Lawson 14 (12 rimb)

Italian Job: Gallinari DNP

Bella vittoria casalinga per i Pelicans arrivata dalla ottime prestazioni delle sue stelle; I Nuggets sono in partita ed inseguono sul -6 /70-64) a 4’07” dalla sirena della terza frazione, New Orleans mette il turno e chiude il quarto con un parziale di 11-2 colando sul +15 (81-66) e chiudendo la pratica.

Utah Jazz – Los Angeles Lakers 105-103
UTA: Williams 16, Favors 18 (14 rimb), Hayward 24, Burke 14, Burks 13
LAL: Kaman 19 (10 rimb), Meeks 13, Farmar 16, Henry 12, Young 21, Hill 16

Gli Utah Jazz del duo Hayward-Favors superano di misura dei coriacei Lakers trascinati da Nick Young; la partita ha un arrivo in volata e grazie a 4 punti consecutivi di Jordan Hill i giallo-viola impattano sul 103-103 a 18” dalla fine, Hayward si butta dentro, sbaglia ma ecco Favors sbucare e segnare il tap-in del sorpasso con soli 2” da giocare. Per i Lakers si va da Joodie Meeks ma la sua tripla non andrà a segno.

Sacramento Kings – Miami Heat 108-103 OT
SAC: Gay 26, Thompson 10, Cousins 27 (17 rimb), Thomas 22 (11 ass)
MIA: James 33, Bosh 18, Chalmers 11 (10 ass), Cole 13

LeBron James flirta con la tripla-doppia (33+8+8) ma Miami cade dopo un tempo supplementare a Sacramento contro i Kings; Miami guida di 4 (85-8)) a 2’42” dalla fine ma non uccide la partita ma anzi, harakiri firmato Mario Chalmers che a 1’19” commette un flagrant su Cousins, 2/2 dalla lunetta e jumper di Rudy Gay per l’89-89, ultimo tiro per James ma niente tripla sulla sirena. L’overtime in sostanza viene deciso nei primi 2’ quando prima una tripla di Gay e poi un jumper di Thoma danno il +5 (94-89), Miami non lo recupererà più.

Golden State Warriors – Phoenix Suns 115-86
GSW: Lee 17, Thompson 21, Curry 14 (13 rimb, 16 ass), Barbes 11, Green 11
PHX: Tucker 11 (12 rimb)

Sontuosa tripla-doppia di Stephen Curry (14+13+16) nella facile vittoria dei Warriors contro dei Suns rei di aver tirato con il 36% dal campo; match già chiuso all’intervallo con i ragazzi di coach Kackson avanti 59-40 con Curry autore di tutti i suoi 14 punti finali.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nitrorob

    vittoria cosi cosi per i Thunder, a parte la partita che non è stata un gran che sinceramente ancora sono incazzato per Westbrook!

    non tanto per le settimane di stop (alla fine a qualcuno è andata peggio)
    ma più che altro per il fatto che forse questo infortunio poteva essere evitato se avesse fatto una riabilitazione umana!!
    e non rientrando 4 settimane prima del previsto!
    bò magari non c’entra niente neanche questo, ma per uno come RW che fa della fisicità il suo gioco è fondamentale la riabilitazione!
    alla fine era meglio saltare qualche partita all’inizio che ora!
    sinceramente col sennò di poi si capiscono anche le molte meno penetrazioni e schiacciate a favore degli assist e dei tiri dalla media!
    se aveva dolori ci credo che non entrava con la moto come prima! (il che non era un male)
    spero solo che torni come prima! cosi come Rondo Rose eccecc!
    certo che fare 5 anni di seguito e nel giro di pochi mesi subire 3 operazioni è un pò sconcertante!

    per il resto partita quasi persa da noi come al solito!
    Reggie deve prendere la fiducia del titolare, ora i punti di RW spetteranno a lui
    sono contento perchè Lamb ma sopratutto PJ3 ora dovranno tirare fuori le palle!
    cercando di mantenere un record decente finchè non torna il play!
    di sicuro questo li aiuta in ottica PO, 30 partite dove sono chiamati in prima linea non gli fa sicuramente male!

  • Nitrorob

    ps. scusate per l’italiano che se possibile stamattina è ancora peggio del solito!
    ma ho passato la notte insonne a vegliare sul mio play ahahahah

  • GOAT

    durant da qui all’all stare game può ipotecare l’mvp, metterà sicuramente cifre fuori dalla logica e stanotte ne abbiamo avuto un piccolo assaggio, dipenderà da quante partite porteranno a casa, il calendario non è malvagio, le più difficili le giocano in casa

  • Nitrorob

    Già, peccato che la partita dell’anno (ovvero contro Miami) sia a gennaio 🙁

  • mad-mel

    siccome il mercato non e la mia passione…i knicks nel draft 2014 possiedono la propria scelta o l hanno ceduta per l ennesimo scambio folle a qualche altro team?

  • Max

    Stephen Curry sempre più incredibile!!

  • hatersgonnahate

    Mad-mel.

    L’hanno ceduta (ovviamente unprotected) a Denver. Tank for Denver!

  • hatersgonnahate

    mad-mel.

    Ceduta(chiaramente unprotected) a Denver. Tank for Denver!

  • cuni

    Se non sbaglio è la scelta coinvolta nello scambio di melo, tra l’altro

  • BAUBAU

    Sono l’unico tifoso dei Lakers a pensare che queste sconfitte sono buone in ottica lottery? Se ci pensate, LA ha la propria prima scelta e quindi una scelta quasi sicuramente nelle 10, con il draft pieno di talento come quest’anno è un bene

  • L’Ammiraglio

    Baubau

    Ma le perdessero tutte, tanto possibilità di fare qualcosa sono circa lo zero assoluto.

    ps: Cousins sempre più idolo.

  • BAUBAU

    Ammiraglio, questo dico. Da tifoso Lakers non mi piace andare ai PO e perdere al primo turno come negli ultimi 3 anni. Meglio entrare nella lottery con una botta di culo prendere una tra le prime 3 scelte.

  • LOL

    tanto non c’è bisogno di tankare, alla lunga i veri valori vengono fuori. Oltretutto magari l’eroe si fa passare l’idea di affrettare i tempi

  • 8gld

    In riferimento anche all’articolo uscito qui pochi giorni fa sul discorso dreaft/Tanking ad oggi, a mio avviso, non c’è franchigia che lo stia attuando. I valori, salvo le sorprese fin qui, Portland-Atlanta-Phoenix-Charlotte, sono quelli della classifica tranne le delusioni NyK-Memphis-Nets.
    Ora “potrebbe” capitare qualcosa visto che la r.s. inizia a superare le 30 e da qui a breve si potrebbero avere delle curiosità o risposte.
    Ma se così fosse, non mi sorprenderei nel vedere “cadute libere”, non modificherei il metodo ma lo “assesterei”. Già come indicava Jurassik park potrebbe esser interessante “stringere” la percentuale di chiamata.
    Sicuramente per migliorare la Nba non partirei dal draft o, sicuramente, non serve cambiarlo del tutto.

    Il draft è come lo vedono alcuni tifosi che ci pensano…una possibilità di rilancio.

    L’importante ora per i Warriors è risalire la china e attestarsi tra le prima 6° posizioni.

  • shaq4ever

    ho visto minnesota washington, dove l’uomo dai 20+10 che non spostano si è limitato a 25+11 causa garbage time di 7 minuti sul +20
    tiro da 3, tiro da 2 frontale, jumper in post, ganci in post e palloni sporchi sotto, tutto il repertorio insomma

    martin ancora non benissimo, rubio fa il compitino, wall molto buono nel primo tempo

    minny che rimane a contatto nel primo quarto nonostante abbiano tirato in modo osceno, poi danno gas e stravincono ma più per demeriti di washington che ne prende 120 facili contro una squadra che non arriva al 50% al tiro

  • Michael Philips

    Oh, ieri Rudy Gay sembrava Durant…questo perché LeBron in questo inizio di stagione, escluse alcune gare più importanti, non ha mai difeso con serietà. Ad ora non meriterebbe il primo quintetto difensivo(ma ci andrà sicuramente, campando di rendita come kobe, jordan e altri prima di lui…ridicolo)

    Cousins può dominare chiunque, sopratutto se tiene duro con i nervi, mentre Thomas è sempre più mito, altro che nate robinson, questo fa davvero paura.

    Durant ora dovrà gicare al 100% e di brutto. Curioso di vedere che razza di numeri metterà nei prossimi due mesi.

  • alert70

    shaq4ever

    E’ in difesa il 20+10 inutile? C’è anche quella parte del gioco.

    Follia/Paura

    I Knicks sono tremendamente monotoni. Primi due quarti buoni, palla che gira, pochi errori in difesa con +9 agli spogliatoi. Poi nella seconda parte tutto si ribalta con forzature, tiri ad minchiam, passaggi zero, tutti fermi a aspettare la befana mentre in difesa passano costantemente dietri i blocchi. Ieri il mitico JR ha avuto il coraggio di passare dietro ad un blocco con il palleggiatore a 3 metri dal compagno, cose turche. Chandler, il difensore per eccellenza, è stato preso per il culo da Valanciunas che lo ha fatto innervosire prendendogli la bellezza di 18 rimbalzi collezionando un paio di 2+1 proprio contro di lui. Sembrava lui il sophomore.
    Bargs
    Ha giocato bene per una volta anche in difesa. Poi come i Knicks sono entrati nel tunnel è finito tutto. Mi sono dvertito nel vedere due scene: JR riceve la palla dal romano che va sulla linea di fondo. Raddoppiato Bargs gli chiede la palla, era da solo ma la guardia pensa di potersela cavare. Tiro sbagliato. Timeout e Woodson gli chiede del perchè non ha passato la palla. Azione successiva, Bargs va per il blocco alto ma JR si oppone chiedendogli di levarsi di torno. Penetrazione del fenomeno, ferro. Transizione offensiva dei Raptors, due punti. Il tutto in un minuto!!!! Bene ma non benissimo.

    Kings
    DMC si controlla, evita di farsi espellere e solo questo vale più di una W. L’andazzo è questo il che depone a suo favore. Poi a basket sa giocare e se limita alcune amnesie difensive diventerà facilmente il più forte del ruolo. Ieri ennesima gara da 20+10+5 assist. Gay ha disputato un’ottima gara, sembra a suo agio con i compagni. Il talento c’è bisogna capire come tengono in difesa. Per ora 3/5 dal suo arrivo con un calendario non proprio agevole.

    Lakers
    Che sia la volta buona che non facciano i PO? Vederli tankare non avrebbe prezzo.

  • shaq4ever

    in difesa non è stato un fenomeno ma ha fatto il suo.
    nene 4/10 e 1 rimbalzo offensivo

    il suo avversario ha segnato in tutto 5 canestri: 3 booker e 2 nene; sia booker che nene ne hanno fatti altri 2 a testa in quei pochi minuti in cui lui non era in campo

    direi non male

  • Michael Philips

    Intanto Lebron infortunato e rischia di saltare l’attesa sfida di oggi contro i blazers. Si parla di caviglia, inguine e mano…ma che c’è, un “virus infortunale”?

    La cosa a molti farà ridere, ma si è fatto male alla caviglia dopo il salto per un lay-up ricadendo sul piede di uno degli arbitri.

    GOMBLOTTO!

  • hatersgonnahate

    Alert

    Da quello che ho capito stai seguendo anche tu i knicks e desumo che tu sia un inguaribile romantico come me che vorrebbe vedere il numero 77 avere una stagione decente e fare una carriera degna.

    Problema n 1:

    Dolan

    Il peggior patron dell’nba.
    Incapace di prendere qualsiasi decisione, non capisco se sia proprio stupido,se non infischi o non abbia attributi.
    Forse ha paura di perdere i suoi compagni di green (Wody e Jr)

    N 2

    I compagni di merende del boss.

    Wod

    Non indovina un cambio o una rotazione, che sia una.
    A volte sembra lo faccia apposta, penso che io potrei fare di meglio e sono veramente un incompetente. Il time out non chiamato a 7 secondi dalla fine contro Washington è forse una delle cose più insane mai viste fare da un coach ( e non parliamo della formazione difensiva e di aver messo Udrih (suo peggior difensore ) sia in campo, sia su Beal che era l’uomo più caldo.

    Jr

    Ha il cervello bruciato. Cocaina? Alcool? Non so.
    Stai là ad aspettare cosa si inventerà. Prendersi 18 triple tirando al 30% è normale routine, cosa più gustosa se ci sono compagni liberi.

    N 3

    Melo

    Non gli si può dare in mano una franchigia e pensare che possa vincere un titolo, non è un go to guy, assolutamente, le percentuali al tiro nei momenti decisivi sono risibili, nessuna superstar o presunta tale gli si avvicina nemmeno lontanamente. L’iso-Melo è fantastico. Se mancano 2 minuti e sono sotto di 2, prende palla, la tiene 20 secondi e prende il peggior tiro possibile, ovviamente sbagliandolo.
    E’ una grande peccato perché guardarlo metterle nel cesto è uno spettacolo ma il ragazzo è un perdente, probabilmente l’unica possibilità che ha di vincere qualcosa è giocare con Paul.
    Il grosso guaio è che tutti intorno a lui fanno lo stesso.Non c’è un Knick che prenda un tiro decente, secondo me tireranno dentro pure THJ, che talento ne ha ma già vedo sparacchiare un po’ troppo.

    N4

    Tutte le altre guardie.

    Felton, Udrih sono trash totale, Shumpert è l’ombra di se stesso, tira poco e male, come difensore non è nemmeno lontano parente di quello che pareva essere, non sarà mai una superstar, speriamo si riprenda e diventi un buon Tony Allen ma IMO deve andare via di là prima che sia troppo tardi.
    L’unico degno è Prigioni ma ha 36 anni, cosa può fare da solo?
    Quando c’è lui vedi qualche attacco decente ma non puoi aspettarti che ti risolva da solo le partite.

    Ti ho lasciato per ultimo la ciliegina sulla torta, il nr 77
    Il ragazzo ha degli evidenti limiti mentali. L’ho visto giocare 15 partite di ottima intensità.
    Ha annullato Hibbert e Howard, ha preso rimbalzi, ha tirato con ottime percentuali.
    Quando la squadra ha ceduto è caduto per primo nel baratro.
    Penso sia il giocatore più scarso della lega nell’aiuto in difesa, sparacchia a caso e quando non lo fa manca tiri molto facili. E’ come una spugna, assorbe ciò che lo circonda e forse NY era la peggior franchigia dove potesse approdare uno come lui.
    Non sarà mai un top player ma potrebbe essere un ottimo starter se fosse normodotato cerebralmente, dopo aver visto l’avvio di stagione ne sono sempre più convinto.
    Se giocasse in una squadra con un sistema vincente darebbe il suo contributo, seppur con i suoi evidenti limiti.

    In tutto questo marasma generale,un coach che non coacha, gente che sparacchia a caso e non difende e gente che spara la tripla a 19 secondi dalla fine avanti di 2 con 24 secondi a disposizione( coff coff…) ieri Dolan dichiara che va tutto benone, non ci saranno licenziamenti nè trade.
    Così Jr continuerà a prendersi 25 tiri a partita di cui 20 a caso, Melo indosserà per sempre il mantello da Supereroe che non salva nessuno e rovineranno per sempre Shump.
    Bravo Dolan!
    Per quanto io continui per insani motivi a vedermi tutte le loro partite e a tifarli, questi sono, dal primo all’ultimo un insulto al basket.
    Che facciano il peggior record e facciamo prendere Wiggins o Jabari ai Nuggets col Gallo!

    GTFO KNicks!

    Scusate se mi sono dilungato, auguri a tutti!

  • low profile

    Curry tripla doppia in 20 minuti, e che ce vò? quando la voglia vale più dei muscoli e cm, e si anche tanta ma tanta classe. GS risalirà la china, sono pronto a scommetterci.

    Continuo il mio personalissimo lobbying per i Jazz, se esiste una giustizia universale devono avere il pick 1, Hayward è uno spursiano nell’anima e i burki vanno forte, specialmente Trey che continua la sua campagna elettorale per il roy, quasi in rima.

    Lakers che per poco grazie ad Hill non la portano a casa ma è proprio questo il punto, se i tuoi eroi sono Swaggy e Giordano guadagni in simpatia, punto

    Love-rs di tutto il mondo unitevi l’amore vi porterà lontano. Si ma rimango convinto che con quel bel contorno di giocatori è un delitto essere ancora sotto il 50% come lo sarebbe non fare i PO, ribadisco che per me li farà ma ancora deve dimostrare tutto l’amore che riceve, spero per voi che verrete ricambiati, non c’è niente di più doloroso di amare l’amore e non venir amati

  • hatersgonnahate

    Scusate errori classici di battitura 🙂

  • low profile

    Hatersgonnahate

    Bell’analisi, hai più o meno centrato tutti i punti dolenti, perché appunto NY non ha un solo problema ma un bell’insieme di piccoli disastri.

    non so che droga pesante prediliga JR ma per quelle leggere ho pochi dubbi:

    http://blacksportsonline.com/home/2012/05/jr-smith-caught-smoking-a-blunt-on-south-beach-photos/

  • Michael Philips

    Low Profile

    Scusa eh, però potevi anche inserire il buon Amar’e Stoudemire nella tua rima.

    Certo, prego a tutti di non fare giochi di parole tra DeAndre Jordan e il compianto Fabrizio De Andrè…

  • low profile

    MP

    nooooooooooooooo! non ci avevo mai pensato, sappi che hai scoperto il vaso di pandora, conosco a memoria quasi tutta la discografia di Faber

  • shaq4ever

    hatersgonnahate
    approvo tutto tranne le scuse per esserti dilungato: preferisco sempre delle argomentazioni lunghe piuttosto che due frasi buttate lì presumendo siano la verità assoluta

    aggiungerei che l’unica attenuante knicks è rappresentata dall’assenza di chandler che, visti i difensori scarsi sul perimetro e i lunghi carenti in aiuto, è fondamentale. ora che torna peraltro bisogna cambiare nuovamente gioco (bargnani non gioca più centro quando in campo c’è tyson) ma visto lo schifo che c’era non c’è problema. anche l’assenza di felton conticchia nel senso che stava giocando male ma sempre meglio di udrih, peraltro ai ferri corti con woody

    insomma, bene ma non benissimo