NCAA Night Report (28/12/2013)

Pitino non passa alla Rupp Arena nel big Match, Duke, Wisconsin e Michigan State in scioltezza, bene anche Syracuse nel match tra le due imbattute.

 

 

 

Syracuse (#2) – Villanova (#8) 78-62
SYR: Cooney 21, Ennis 20, Fair 17, Grant 11, Gbinije 4, Chirstmas 3, Keita 2, Coleman, Roberson
VILL: Bell 25, Hart 10, Arcidiacono 7, Hilliard 5, Chennault 4, Ennis 4, Pinkston 3, Ochefu 3, Jenkins 1

Wisconsin (#4) – PV A&M 80-43
WIS: Dekker 16 (11 rimb.), Brust 11, Kaminsky 10, Hayes 10, Jackson 8, Koenig 7, Gasser 6, Dukan 5, Bohannon 3, Brown 2, Anderson 2, Hill,
PV: Scott 14, Montgomery 7, Brisco 5, Chapman 4, Hagood 4, Jenkins 3, Agho 2, Robinson 2, Munks 2, Onwukamuche, Adams, Surles

Michigan State (#5) – New Orleans 101-48
MSU: Appling 27, Harris 19 (5 rub.), Payne 17, Valentine 10 (13 rimb.), Gauna 6, Trice 5, Schilling 4, Kaminski 4, Ellis 3, Bohnhoff 2, Wollenman 2, Chapman 2, Byrd, Wetzel
UNO: Derenbecker 16, Dixon 11, Mack 7, Gill 5, McPhearson 4, Boyles 3, Frye 2, Syon, Hill, Avery, Ganpamo, Reese, Bourgeios, Walker, Harrison

Kentucky (#18) – Louisville (#6) 73-66
UK: An.Harrison 18, Young 18 (10 rimb.), Randle 17, Aa.Harrison 10, Poythress 7, Cauley-Stein 2 (10 rimb.), Hawkins 1
LOU: Smith 19, Jones 18, Hancock 8, Harrell 6, Blackshear 5, Rozier 5, Mathiang 4, Van Treese 1

Duke (#9) – Eastern Michigan 82-59
DUKE: Parker 23, Dawkins 20, Sulaimon 13, Hood 8, Jefferson 7 (14 rimb.), Cook 3 ( 5 rub.), Thornton 2, Ojeleye 2, Plumlee 2, Jones 2, Hairston
EMU: Talley 20, Ward 11, Sims 10, Harrison 7, Bryant 6, Riley 2, Hughley 2, Lee 1, Ajayi, Combs

Connecticut (#15) – Eastern Washington 82-65
CONN: Napier 15 ( 9 ass.), Boatright 14, Giffey 13, Calhoun 12, Nolan 11, Daniels 8, Kromah 4, Olander 3, Tolksdorf 2, Brimah, Facey, Samuel, Watts
EWU: Harvey 19, Miljkovic 15, Brandon 13, Kelly 10, Moon 4, Seiferth 2, Jois 2, Von Hofe, Reuter, Hill

Memphis (#17) – Jackson State 75-61
MEM: Dixon 14, Goodwin 13, Pellom 12, Jackson 11, Crawford 8 ( 7 rub.), Nichols 7, King 5, Iverson 4, Johnson 1, Woodson, Wilson
JKST: Nobles 20, West 14 (12 rimb.), Bolden 8, Love 7, Taylor 4, Robinson 4, Brent 3, Stubbs 1, Middleton, Wachira, James

Colorado (#21) – Georgia 84-70
COLO: Booker 19, Dinwiddie 17, Scott 14 (13 rimb.), Johnson 13, Gordon 10, Hopkins 5, Thomas 4, Fletcher 2, Mills, Nelson, Gamble, Stalzer, Talton, King
UGA: Gaines 12, Djurisic 12, Mann 11, Morris 11, Thornton 9, Parker 7, Williams 4, Cannon 2, Dixon, Geno, Echols

Massachusetts (#23) – Providence 69-67
MASS: Lalanne 14 ( 10 rimb.), Carter 12 ( 12 rimb.), Davis 12, Esho 11, Williams 10 ( 10 ass.), Gordon 8, Putney 2, Bergantino
PROV:

Gonzaga (#24) – Santa Clara 74-60
GONZ: Stockton 21 (4 rub.), Pangos 17, Karnowski 10, Barham 8, Nunez 8, Bell 3, Dranginis 3, Meikle 2, Edwards 2, Coleman
SCU: Clark 22, Brownridge 12, Roguermore 11, Brown 5, McArthur 4, Richard 4, Kratch 2, Atanga, Garrett

North Carolina State – Missouri (#25) 64-68
NCST: Warren 24 ( 13 rimb.), Lee 12, Washington 10, Turner 9, Barber 6, Vandenberg 2, Lewis 1, Freeman, Anya
MIZZ: Clarkson 21, Brown 17, Ross 11 ( 13 rimb.), Williams 10, Criswell 6, Rosburg 2, Clark 1, Post

Commento

Syracuse si aggiudica il match fra imbattute contro Villanova portandosi 12-0, il solo James Bell con 25 punti non può nulla contro Cooney, Ennis e Fair che realizzano ben 58 punti in 3. Wisconsin, anche elio con 0 sconfitte piega facilmente Praire View. Passeggiata post natalizia anche per Miichigan State su New Orleans grazie alla grande prestazione di Keith Appling. Parker (23 punti e compagni hanno vita facile contro gli Eagles di Eastern Michigan. Più combattute le vittorie di UMass su Providence che porta la gara al supplementare e di Missouri su North Carolina State che non trova il supporto del freshmen Barber che chiude con un pessimo 2 su 11 al tiro. Dopo la sconfitta contro Oklahoma State i Buffaloes di Colorado tornano alla vittoria contro Georgia con tutto il quintetto di partenza in doppia cifra. Sopra i 10 punti anche 5 componenti dei Connecticut Huskies nella vittoria facile su Eastern Michigan con il solito Napier a smistare gioco per tutti con ben 9 assist.

Capitolo a parte merita il big match tra Kentucky e Louisville. Il derby del Kentucky non è mai una partita normale e lo si vede subito dai primi minuti di gioco, l’intensità è da livelli da Final 4 e gli oltre 24’000 della Rupp Arena fanno di tutto per rendere l’atmosfera ancora più elettrizzante. Louisville parte subito forte con 8 punti nei primi 2 minuti provando subito a limitare l’entusiasmo dei padroni di casa ma il tutto fallisce nei successivi 5 minuti con I Wildcats guidati da Parker e Andrew Harrison piazzano un parziale di 12-2 che li porta avanti, al 5 dal riposo toccano il +7 sul 32-25 dopo una schiacciata del solito Randle che costringe Pitino al timeout. Al termine dei primi 20’ il punteggio vede i Blu avanti 41-36.
Nel secondo tempo la partita si riporta subito in equilibrio, Randle è fuori per crampi e Louisville prende fiducia restando sempre in contatto. Il timone del gioco però sembra essere sempre in controllo da parte di Kentucky che si affida ai fratelli Harrison per portare avanti l’attacco, scelta che viene premiata quando a 8’ dalla sirena finale arrivano 5 punti in 30”degli Harrison Twins che aggiunti ai 5 punti di Young fanno un parziale di 10-3 che manda i Cardinals indietro di 7 punti per il break che spezza definitivamente l’equilibrio, Kentucky Allunga fino al +10 a 1’42” dal termine lasciando Louisville con l’amaro in bocca per una partita alla fine mai realmente in discussione.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste