Durant massacra Harden, Ginobili salva S.A!

Rockets asfaltati da Durant ad Oklahoma City, Spurs di forza sui Kings, Curry decide all’OT la trasferta di Cleveland, bene Philadelphia e Orlando.

 

 

 

Cleveland Cavaliers – Golden State Warriors 104-108 OT
CLE:Thompson 17 (12 rimb), Varejao 8 (12 rimb), Miles 17, Irving 27, Jack 12
GSW: Lee 19, Iguodala 8 (10 ass), Bogut 12, Thompson 16, Curry 29 (11 ass), Barnes 10, Green 5 (12 rimb)

Vittoria in rimonta e all’overtime per i Warriors sul campo dei Cavaliers col solito Stephen Curry decisivo; supplementare raggiunto però dai Cavaliers grazie ad una tripla a 9” dallo scadere di Kyrie Irving con Curry che mancherà l’appuntamento con il buzzer-beater. Nell’extra-time il PG di coach Jackson si riscatterà, sul +2 Warriors (104-106) Jack e Waiters mancano per due volte il canestro del pareggio a 43” e 34”, Curry non perdonerà col jumper del +4 (104-108) a 13”!

Orlando Magic – Atlanta Hawks 109-102
ORL: Harris 17, Davis 16, Vucevic 16 (14 rimb), Afflalo 21, Nelson 10, Oladipo 15, Harkless 11
ATL: Millsap 17, Williams 18, Teague 22, Mack 14

Gli Orlando Magic mandano ben 7 giocatori in doppia-cifra nella vittoria casalinga contro gli Hawks; a metà del 4° periodo Atlanta mette la testa avanti con un layup di Mack (84-85), i Magic risponderanno con un parziale di 11-2 toccando il +8 (95-87) a 4’24” mandando i titoli di coda.

Oklahoma City Thunder – Houston Rockets 117-86
OKC: Durant 33 (13 rimb), Sefolosha 13, Jackson 16, Lamb 22
HOU: Parsons 15, Brooks 17, Casspi 15

Alla Chesapeake Arena di Oklahoma City i Thunder massacrano i Rockets con l’ennesimo show di Kevin Durant, male Harden e Howard (8 e 9 punti); il match dura appena 6’, infatti OKC parte a fuoco toccando subito il vantaggio in doppia-cifra sul 13-0 e chiuderà definitivamente i giochi con un parziale di 15-0 in apertura di 3° quarto per il 71-47!

San Antonio Spurs – Sacramento Kings 112-104
SAS: Duncan 17 (13 rimb), Splitter 11, Parker 22, Ginobili 28, Diaw 14
SAC: Gay 24, Thompson 7 (11 rimb), Cousins 29 (14 rimb), Thomas 27

Italian Job: Belinelli 4 pt (2/8, 0/3 da 3), 2 rimb, 2 ass

I Sacramento Kings spaventano gli Spurs ma alla fine i texani riescono a scamparla con i soliti “Tri Amigos”; succede tutto a 4’35” dal termine, Kings con la palla in mano e avanti 96-100, fallo offensivo di Ben McLemore e Ginobili non si farà pregare, due triple consecutive che danno il via al parziale di 12-2 chiuso con una tripla di Parker, 108-102 a 50” dalla sirena!

Los Angeles Lakers – Philadelphia 76ers 104-111
LAL: Williams 11 (10 rimb), Hill 18 (13 rimb), Meeks 15, Young 26
PHI: Young 25, Hawes 19, Turner 22, Carter-Williams 13, Anderson 11

Dopo 13 sconfitte consecutive in trasferta i Sixers si sbloccano andando a vincere a casa dei disastrati Lakers; L.A rimonta 10 punti di svantaggio andando pure a toccare il +3 (97-94) a 5’46” dal termine dopo un fadeaway di Nick Young, Philly torna davanti e a 20” dalla conclusione Jordan Farmar manca la tripla che avrebbe dato il pareggio sul 107-107, Carter-Williams chiuderà i discorsi dalla lunetta.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • GOAT

    direi che il 40+15+10 di Durant è nell’aria, ci vuole una partita un minimo più equilibrata

  • Magic

    Harden quest’anno personalmente me lo sarei aspettato decisamente migliore.

  • shaq4ever

    irving e curry un po’ confusionari nel finale
    curry ne mette 24 nel primo tempo, poi si raffredda non poco sbagliando di tutto. green decisivo
    irving forza troppo in entrata, poi mette quella tripla da mr clutch. quindi chiama un timeout senza più averne e viene graziato dagli arbitri perchè sarebbe stato tiro libero per i warriors a 6 decimi dalla fine

    warriors che in difesa nel finale raddoppiavano furiosamente con tanta intensità ma in modo un po’ disorganizzato. spesso andava bene per il pessimo sistema di attacco dei cavaliers, ma altre volte dopo un passaggio c’era già un uomo libero. rivedibile

    cavs che non ne vincono una punto a punto, se non sbaglio sono 0-9 quando la partita è tirata

  • @Magic siamo in due, molto deludente soprattutto in difesa dove lo passerebbe pure Shaq dal palleggio…

  • Iceman

    Ho visto i primi due quarti poi sono andato a letto perché si capiva come andava a finire. Se solo uno del tuo quintetto di partenza va in doppia cifra allora si fa dura. Harden inesistente. Non ho visto molte partite dei rockets ma non mi è mai sembrato che l’attacco fosse così lento. Howard sarà anche il centro più dominante della lega,ma nei primi due quarti perkins,che non é 220 e nemmeno Hakeem,l’ha messo estremamente in difficoltà.
    Durant in controllo. Fa sempre effetto vedere un ragazzo di quelle dimensioni(affiancati ai tiri liberi era più alto di howard) giocare dal palleggio in quel modo.

  • tom

    tornando a parlare di bosh…….ahah

    in una squadra come orlando che schifo non fa, ha tanti giovani interessanti e dei giocatori navigati ma troppo livellati su uno standard medio, come per esempio pure denver, l’innesto di un bosh, secondo me sarebbe la quadratura del cerchio… poi vabbè, di lì a vincere ce ne vuole, ma lo si vede tipo con golden state che i progetti seri hanno bisogno di tempo per essere costruiti e fatti girare ai giusti regimi.

  • shaq4ever

    isaiah thomas viaggia a 19+6 quest’anno; da quando è titolare gioca quasi 39 minuti mettendo a referto 21,5 punti e 7,6 assist col 49% dal campo e il 46% da 3

    non male davvero

  • shawn matrix

    Non so se sia gia stato detto in occasione di altre partite degli Spurs, ma da quando il Beli e Green han fatto cambio, le percentuali di marco son crollate mentre quelle di Danny migliorate nettamente.

  • Nitrorob

    sinceramente non so di cosa parlare
    se della prestazione di KD (15 partite con 30+ punti, 1° in nba quest’anno)
    oppure di Reggie o di Lamb che tira 8/10
    no io parlerei di PErkins, per una volta cazzo gli devo fare i complimenti, per i primi 2 quarti ha fatto sembrare Howard lo scemo del villaggio!
    inizia subito la partita con un block e poi vediamo tutti dal tabellino com’è finita!
    grande elefante per questa volta gli devo fare i complimenti!
    direi che abbiamo fatto sembrare i Rockets una squadra di D-league!
    difesa impeccabile magari sempre cosi
    certo, godiamoci il momento visto che durerà poco!
    ma magari queste partite senza RW fanno bene a Lamb e REggie che si responsabilizzano in vista PO

    per il resto anche io la penso come MAtrix, da quando il Beli non occupa più il posto di prima è calato tantissimo!
    magari è solo un sistema Spurs bo

  • in your wais

    Com’era la storia che KD è “forse” uno dei migliori 5 giocatori della Lega? Quante ne ho lette qui in queste settimane, il nuovo Wilkins, uno che non sposta, uno che si caga sotto…

    Per ora l’MVP è lui e neanche si inizia a discutere…e l’ennesima dimostrazione che è un campione, che gioca solo per vincere. Se nn ci fosse James, ne parleremmo come una specie di Messia

  • Nicola

    Il beli penso abbia semplicemente un periodo no che va a bilanciare il periodo super, straordinario di inizio anno. Non potevamo pretendere che continuasse con quelle percentuali monstre. Poi può essere anche che partendo in quintetto anzichè dalla panchina in una delle squadre migliori del mondo si senta più responsabilizzato, chissà.

  • brazzz

    e contro chi poteva mai finire la serie do sconfitte in trasferta se non contro i Lakers??

  • low profile

    Marco deve tornare nella second unit, con questo Ginobili chiunque giochi con lui vale il doppio, sta “facilitando” le cose come ai tempi belli, sono di parte e i numeri non abbagliano ma per me Manu è in lizza per il secondo 6th in carriera.

    Io sono molto incazzato con Parker, molto. Non mi importa quanti punti faccia o le partite che decida, se è diventato quello che è diventato lo deve si alla sua classe ma anche e direi soprattutto all’appoggio di TD e Manu, il caraibico negli anni ha via via ceduto tiri e responsabilità offensive e l’anguilla ha sin dal day 1 parcheggiato l’orgoglio e anche sbagliando ha sempre giocato per gli altri, entrambi hanno fatto quello che hanno fatto per il bene della squadra, ora con un gruppo giovane e anche futuribile mi sarei aspettato che arrivato anche lui alla trentina avesse iniziato a “fare sistema” anziché cavalcarlo invece noto con rabbia che a parte Duncan il quintetto soffre il suo hero ball e i comprimari rendono meglio quando c’è l’argentino a dirigere l’orchestra.
    A me da l’idea di essere geloso del l’hype di Leonard, spero vivamente di sbagliarmi, ma se ciò fosse vero sarebbe da prenderlo a cazzotti visto come tanti suoi compagni in passato hanno messo da parte l’orgoglio per fargli fare quello che fa

  • mad-mel

    Aspetta aspetta iyw…la stagione è lunga…e anche il signor Wilkins sparava trentelli go go…
    Se poi vuoi descrivermi un impresa eroica che sarà ricordata negli annali un trentello di una partita di regular contro una houston imbarazzante…contento tu…
    Qua venite nelle mutande veramente per poco..

  • Nedone

    quando si mette in discussione o ancora peggio si critica gente come durant, lebron, kobe ecc., vuol dire che la “buona fede” neanche si sa cosa sia.

  • prescelto

    magari durant continuasse così e vincesse l’mvp,non mi va per niente (anche se apprezzo molto lebron )che qualcuno a 30 anni abbia già gli stessi mvp del giocatore descritto giorni fa dal buffa.lakers che ormai puntano a wiggins altro che melo ehhhhhh ehhhhhhh

  • in your wais

    Continua pure a sperare che KD fallisca solo per dare credito alle sciocchezze che hai detto, io preferisco godermelo, lui e gli altri campioni. Per quelli che gufano basti tu

    Non ti invidio

  • gasp

    E son 29…

  • alert70

    Kings

    Migliorano. L’hanno persa perchè Ginobili ha fatto il Ginobili perchè gli Spurs hanno più talento e sanno come giocare nei minuti finali. Però nonostante la sconfitta vedo una squadra che ci sta dando dentro, non sono i Bulls in difesa ma ruotano, cercano di chiudere sugli esterni, insomma giocano a basket. Ovviamente il talento è limitato a pochi ma la strada segnata sembra buona.

    Provo dispiacere per Fredette perchè dimostra che non è adatto alla NBA, mentre Gay sta giocando bene senza forzare nulla ben calato nel sistema. Ha voglia di fare. DMC e Thomas sono ormai delle certezze ma a certi livelli serve la panca che al momento latita.

    Sono comunque fiducioso.

    Lakers
    Che sia l’anno buono per entrare nella lottery……:)?

    Durant
    Giocatorino.