NCAA Night Report (29/12/2013)

Oregon e Wichita state restano imbattute dopo le vittorie su Morgan State e Davidson, Florida distrugge Savannah State.

 

 

 

Wichita State (#10) – Davidson 81-70
WICH: Early 24 (10 rimb.), Baker 15, Carter 13, Cotton 10 (4 stop.), VanVleet 9 ( 4 rub.), Wiggins 5, Wessel 3, Coleby 2, Bush, Lufile, Simon
DAV: Kalinoski 17, Droney 12, Brooks 10, Belford 10, Sullivan 8, Czerapowicz 7, Gibbs 4, Barham 2, McAuliffe

Ancora una volta Cleanthony Early è il miglior giocatore di Wichita State che raggiunge le 13 vittorie stagionali. Dopo un primo tempo combattuto e punto a punto, gli Shockers provano l’allungo nel secondo tempo passando dal + al +9 nel giro di 3 minuti, Davidson prova a ridurre lo scarto arrivando a -4 sul 58-54 a 9’ dal termine, e per i successivi 5 minuti sembra poter rientrare in partita ma la tripla di VanVleet e il timpe out TV interrompono la risalita dei Wildcats che sprofondano a -11 con poco meno di 2’ sul cronometro.

Oregon (#12) – Morgan State 97-76
ORE: Young 24, Amardi 16, Dotson 15, Calliste 10, Abdul-Bassit 9, Artis 7, Moser 6, Loyd 4, Carter 3, Cook 2, Friedman 1, Austin, Lucenti
MORG: Black 22, Hubbard 15, Chiles 13 ( 5 stop.), Pretlow 7, Heath 6, Thomas 3, Simpson 3, Turnipseed 2, Manning 2, Matey 2, Blossom 1, Duncan

Ducks restano ancora imbattuti e arrivano a quota 12 vittorie dopo una partita mai in discussione contro Morgan State, Joseph Young guida i suoi fin da subito portando Oregon sul + 20 ancora prima della fine del primo tempo. Nei secondi 20’ il punteggio salirà costantemente senza cambi importanti nel distacco che si mantiene stabile sui 20 punti

Florida (#13) – Savannah State 76-34
FLA: Young 15, Frazier 11, Prather 10, Wilbekin 10, Finney-Smith 8, Walker 8, Hill 7, Yeguete 5, Donovan 2, Kurtz
SAV: Smith 8, Williams 7, Fenner 6, Richards 4, Montgomery 4, Wilson 2, Davis 2, Muhammad 1, Hall, Hendley, Carter, White, Hill, Hutchins

25% al tiro e ben 20 palle perse, se Florida già partiva come favorita la prestazione di Savannah State è stata il massimo che i tifosi dei Gators potevano aspettarsi per chiudere l’anno con una vittoria.

Commento

Forse bisognerebbe limitare le sfide fra squadre palesemente distanti anni luce come livello tecnico, ok il bello del college basketball è anche quello di dare a tutti una possibilità di gloria ma sinceramente vedere partite che finiscono con punteggi da minibasket non so quanto può far bene, con squadre spesso costrette a limitarsi per non raggiungere parziali che finirebbero nei libri dei record…

Tornando alle partite Wichita state raggiunge la 13° vittoria consecutiva i questo inizio di stagione grazie alla doppia doppia di Early che frena l’entusiasmo di Davidson, Oregon imbattuta anch’essa ha vita facile contro Morgan State che inizierà la sua stagione di Pac-12 come primo attacco della Division I con 91 punti di media.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste