NCAA Night Report (30/12/2013)

Tutte le big vincono facilmente, Oklahoma State su Robert Morris, Baylor e bene Wiggins con 20 punti contro l’imbattuta Toledo

 

 

 

Oklahoma State (#6) – Robert Morris 92-66
OKST: Fort 20, Brown 18, Williams 12, Murphy 10, Nash 9, Clark 9, Smart 7, Cobbins 2, Gaskins 2, Soucek 2, Hammonds 1, Sager
RMU: Anderson 16, Myers-Pate 10, Oliver 9, Stewart 7, Appolon 7, Jones 4, Hawkins 4, Tate 4, Worthem 3, McFadden 2, Grey

Baylor (#9) – Oral Roberts 81-55
BAY: Jefferson 17, Prince 16, Austin 15 (4 stop.), Gathers 10 (10 rimb.), Heslip 9, Chery 8, O’Neale 2, Franklin 2, Wainright 2, Lowery, Heard
ORU: Glover 22, Henderson 16, Singleton 7, Word 3, Byford 2, Jackson 2, Billbury 2, Glenville 1, Wilson, Conley, Webber, Kaufman, Mason

Kansas (#16) – Toledo 93-83
KU: Ellis 21 (11 rimb.), Wiggins 20, Tharpe 20, Embiid 14 (10 rimb.), Selden 8, Traylor 4, Black 4, Mason 2, Greene
TOL: Boothe 15, Weatherspoon 13, Drummond 13, Pearson 10, Brown 9, Lauf 8, Williams 7, Smith 6, Garber 2

Gonzaga (#24) – San Francisco 69-41
GONZ: Barham 15, Karnowski 11, Stockton 10, Pangos 10, Coleman 10, Nunez 6, Edwards 4, Dranginis 3, Griffin, Meikle, Bhaskar
SF: Holmes 16, Derksen 8, Tollefsen 8, Dickerson 4, Pinkins 3, Glover 2, Christiansen, Xu, Adams, Hoffman

Commento

Tutto secondo programma per le 4 top 25 impegnate in campo, Oklahoma State anche con uno Smart da soli 7 punti si impone su Robert Morris grazie ai 20 punti dalla panchina di Phil Forte, Kansas mette fine alla striscia di 12 vittorie di Toledo grazie al triplo ventello di Ellis, Wiggins e Tharpe. Per Gonzaga arriva la terza prestazione sopra i 10 di David Stockton che sta trovando sempre più spazio nella azioni offensive dei Bulldogs. Tutto facile per i Bears contro Oral Robers, grazie alle 4 stoppate di Isaia Austin

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B