Portland passa @ OKC, bene i Kings!

Blazers di misura a casa dei Thunder, Sacramento espugna Houston, Atlanta la scampa a Boston, tutto facile per Golden State e San Antonio.

 

 

 

Boston Celtics – Atlanta Hawks 91-92
BOS: Humphroes 18 (10 rimb), Sullinger 2 (10 rimb), Lee 11, Olynyk 21
ATL: Milsap 34 (15 rimb), Korver 14, Teague 16

Vittoria di misura per gli Atlanta Hawks di Paul Millsap (34+15) sul campo dei Celtics; a 90” dalla fine Jeff Teague fa 2/2 dalla lunetta per il sorpasso (91-92) da li in poi nessuna delle due squadra troverà la via del canestro con Boston che si mangerà ben 5 occasioni per vincere!

Indiana Pacers – Cleveland Cavaliers 91-76
IND: George 21, Hibbert 19, Hill 12, Granger 12
CLE: Varejao 14 (11 rimb), Thompson 7 813 rimb), Irving 10, Waiters 12

Piove sul bagnato per i Cavaliers sconfitti ad Indiana con anche la brutta tegola dell’infortunio al ginocchio di Kyrie Irving, costretto a lasciare il campo; Cleveland sta in partita alla grande toccando anche il +3 sul 65-68 dopo 14” dell’inizio del 4° quarto, poi ecco la reazione Pacers firmata Scola-Hill per un 26-6 che ha mandato i titoli di coda.

Orlando Magic – Golden State Warriors 81-94
ORL: Davis 10, Afflalo 15, Nelson 11
GSW: Lee 22, Bogut 8 (11 rimb), Thompson 15, Speights 10, Bazemore 12

Sesta vittoria consecutiva per i Warriors che passano agilmente ad Orlando; la partita infatti dura appena 3’, dopo l’8-8 iniziale Klay Thompson scalda la mano e Golden Stata scappa sul +13 (11-24) a 4’ dalla prima sirena, Orlando non recupererà più

Houston Rockets – Sacramento Kings 106-110
HOU: Parsons 13, Jones 12 (11 rimb), Howard 15, Harden 38 (10 rimb), Lin 14
SAC: Gay 25, Cousins 17 (16 rimb), McLemore 12, Thomas 17 (10 rimb), Thornton 15, Fredette 10

Non è bastata la super doppia-doppia di James Harden (38+10) a salvare i Rockets contro i Kings del duo Gay-Cousins; successo arrivato in rimonta negli ultimi minuti, sul -3 (104-101) Sacramento ha chiuso la partita con un 9-2 con DMC assoluto protagonista, suo il rimbalzo offensivo+canestro del sorpasso (104-105) a 56” dal termine!

San Antonio Spurs – Brooklyn Nets 113-92
SAS: Duncan 15, Splitter 12, Belinelli 10, Parker 18, Ginobili 15, Mills 12
BKN: Pierce 13, Teletovic 12, Anderson 13,, Plumlee 15 (13 rimb), Livingston 15

Italian Job: Belinelli 10 pt (2/3, 2/3, 0/1), 6 rimb, 3 ass, 1 rec, 1 persa

Tutto facile per gli Spurs in casa contro Brooklyn; dopo i primi 24’ il punteggio recita San Antonio +17 (59-36) con tanto di tap-in sulla sirena di Splitter e con Parker reo di 16 dei suoi 18 punti finali.

Chicago Bulls – Toronto Raptors 79-85
CHI: Deng 16, Noah 7 (16 rimb), Butler 15, Gibson 12, Dunleavy 13
TOR: Valanciunas 15, DeRozan 11, Lowry 13. Patterson 10

Passano in rimonta i Toronto Raptors allo United Center di Chicago; a 2’16” dalla conclusione del 3° quarto padroni di casa avanti 60-52, break micidiale de canadesi di 26-6 per il +12 sul 66-78 a 4’47” dalla fine.

Oklahoma City Thunder – Portland Trail Blazers 94-98
OKC: Durant 37 (14 rimb), Ibaka 17, Jackson 12, Lamb 10
POR: Batum 15, Aldridge 25 (14 rimb), Lopez 12, Matthews 16, Lillard 21 (11 ass)

Con tutto il quintetto base in doppia-cifra i Portland Trail Blazers sono diventati la seconda squadra in stagione a vincere a casa degli Oklahoma City Thunder, vai i 37 di Kevin Durant; OKC comanda per gran parte del match toccando diverse volte la doppia-cifra di vantaggio, nell’ultimo periodo però l’attacco si inceppa, Portland rimonta e passa avanti nell’ultimo minuto. Momento chiave a 15” quando, sul +1 Blazers, Mo Williams va in lunetta, fa 0/2 ma sul secondo errore Aldridge cattura il rimbalzo offensivo, 2 liberi per Matthews e gara chiusa sul 93-96 a 9”, KD avrà la palla del pareggio tra le mani a 3” ma il suo jumper non andrà a segno.

Los Angeles Lakers – Milwaukee Bucks 79-94
LAL: Young 25, Williams 5 (11 rimb), Gasol 25, Marshall 10
MIL: Ilyasova 15 (12 rimb), Antetokounmpo 8 (11 rimb), Knight 37, Ridnour 11

Allo Staples Center fa il suo esordio la “Hollywood Night”, torna Pau gasol ma a splendere è stata la stella di Brandon Knight, 37 punti e facile successo dei Bucks; Milwaukee comanda dall’inizio alal fine senza mai girarsi indietro.

BUON ANNO!!!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B