Anthony, paura Marbury ma su Twitter…

La stella dei Knicks recentemente si è resa protagonista di un tweet molto pungente contro un fan ma non vuole diventare come l’ex #3.

Gira che ti rigira che tu lo voglia o no una notizia al giorno su Carmelo Anthony (29 anni) esce sempre, dalle più banali, a quelle riguardanti il campo fino a quelle curiose come quella che vi riporterò a breve ma prima bisogna fare un salto indietro, al 25 dicembre 2013!

Melo era in panchina vestito in borghese per l’infortunio alla caviglia mentre i suoi Knicks venivano asfaltati dagli Oklahoma City Thunder, presente in tribuna per quell’occasione niente meno che Stephon Marbury accolto dalla solita bordata di fischi e “buu!” che lo hanno sempre accompagnato nel suo trascorso con i Knicks, Anthony ci è rimasto male vedendo quella scena perché, come ha rivelato un amico al “New York Post“, Melo non vorrebbe vivere una situazione del genere quando in un futuro dovesse trovarsi nella stessa situazione: “Carmelo è un ragazzo molto sensibile”.

Ok, infatti prima della fine dell’anno nuovo l’ex Nuggets aveva lanciato via Twitter (@carmeloanthony)un contest dov3 avrebbe regalato un paio di sue scarpe, un tifoso dei Knicks lo ha provocato con un tweet che, tradotto in parole povere, stava dire:m “Che ne dici di vincere un anello al posto di dare via le tue scarpe, sei una continua delusione” e lui ha risposto a tono:

Schermata 2014-01-02 alle 15.12.18

Buona fortuna Melo!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • i.graphicplayer

    Melo sei un pagliaccio. Pensa a giocare. Stai muto. E difendi. E sii leader una volta nella tua vita. Che sarebbe sempre ora.

  • i.graphicplayer

    e passa quella palla ogni tanto. che sei peggio di un buco nero.

  • low profile

    Il termine se usato in altri contesti è abbastanza volgare ma anche se in questa occasione non voleva esserlo sarebbe meglio che si specchiasse visto che anche lui a doppio mento non sta messo male 🙂
    E comunque dopo la storia dei cheerios io avrei evitato doppi sensi di cui uno “dolciario”