Indiana cada a Toronto, ok Dallas, crisi Nuggets!

Toronto supera Indiana con super DeRozan, Dallas passa nella capitale, Philadelphia batte Denver al suo 8° K.O filato, facili Paul & Love.

 

 

 

Washington Wizards – Dallas Mavericks 78-87
WAS: Booker 10 (19 rimb), Gortat 12, Beal 10, Wall 22
DAL: Ellis 23, Calderon 11, Carter 13, Wright 10

Dirk Nowitzki gioca la sua peggior prestazione offensiva dell’anno (9 punti con 3/14 dal campo) ma Dallas vince lo stesso nella capitale; a 5’ dalla conclusione i capitolini guidano 74-70 ma da quel momento non vedranno più il canestro se non a 46” dal termine, Dallas chiuderà la partita con un parziale di 17-3.

Toronto Raptors – Indiana Pacers 95-82
TOR: ROss 18, Valanciunas 13, DeRozan 26, Lowry 13 (14 ass)
IND: George 12, Hibbert 16, Granger 11

Colpo nella notte messo a segno dai Toronto Raptors che battono in casa gli Indiana Pacers col solito duo DeRozan-Lowry; i canadesi giocano bene e si trovano avanti 86-77 a 3’25” al termine quando Kyle Lowry subisce sfondamento da Hibbert costringendo il lungo, nonché miglior giocatore in campo per gli avversari, ad uscire per falli!

Minnesota Timberwolves – New Orleans Pelicans 124-112
MIN: Love 21, Pekovic 22, Martin 20, Rubio 14, Cunningham 10, Barea 17, Shved 10
NOP: Anderson 25, Davus 13, Gordon 12, Holiday 19, Evans 16

Niente doppia-doppia standard per Kevin Love ma insieme a Nikola Pekovic e Kevin Martin ha combinato la bellezza di 63 punti nel comodi successo sui Pelicans; padroni di casa che comandano dall’inizio alla fine, il break di 19-2 durante il 3° quarto ha ucciso il match ha portato i T-Wolves sul +30!

Denver Nuggets – Philadelphia 76ers 102-114
DEN: Chandler 16, Faried 12, Hickson 19 (11 rimb), Foye 14, Lawson 15 (11 ass)
PHI: Turner 23, Young 17 (10 rimb), Thompson 11, Carter-Williams 16, Anderson 12, Allen 13

Italian Job: Gallinari DNP

I Phialdelphia 76ers infliggono l’8ava sconfitta consecutiva ai Denver Nuggets con un’ottima prestazione collettiva; si decide tutto negli ultimi 3’40” del 2° quarto, Denver arriva sul -1 con Arthur (54-55) am Philly chiuderà con un parziale di 13-2 portandosi sul +12 (56-68) all’intervallo lungo.

Los Angeles Clippers – Charlotte Bobcats 112-85
LAC: Dudley 20, Griffin 31 812 rimb), Jordan 6 (11 rimb), Crawford 11, Paul 17 (14 ass)
CHA: Tolliver 11, McRoberts 10, Jefferson 14 (12 rimb), Henderson 12, Walker 14

Nessun problema per i Clippers di Chris Paul contro i Bobcats; i Clips comandano per tutto il match con gli ospiti che però stanno in scia fino a 2’ dalla sirena del 3° quarto, sul -9 (77-68) Charlotte non troverà più il canestro dal campo, Griffin realizzerà 4 punti e la tripla in apertura di 4° quarto di Dudley segnerà il +15 (84-69).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Il Nichilista

    Dallas
    Squadra decente quest’anno e complimenti a Dirk che si è ripreso dagli infortuni e non era facile a 36 anni suonati.
    Mi piace il loro centro di riserva Brandan Wright, giocatore molto efficiente

    Toronto
    Estirpato il cancro Gay il progetto è potuto partire. Più minuti per Terrence Ross che cmq ha buoni punti nelle mani e gioco in mano a Lowry che sta tornando a far vedere quello che ha fatto a Houston due stagioni fa. Anche DeRozan mi sembra meno sparacchiatore anche se ancora un po’ discontinuo

    Minnesota-New Orleans
    Non ho visto la partita ma credo che la produzione punti/rimbalzi sotto la media stagionale da parte di Love sia dovuta al fatto che era controllato da Anthony Davis che è un fenomeno pure lui

    Carter-Williams
    Ragazzo di una completezza che mette paura. Sa far tutto. Mi meraviglierei molto se non diventasse miglior point guard della lega nel giro di pochi anni

  • brazzz

    w che in ottica tanking è deleteria..ma pensate se devo ragionar così..eh…comunque,visto anche come pare stia andando wiggins…
    i rap hanno estirpato Gay,ma mica solo..ahah

  • Magic

    Nessuno nota un certo calo (sempre con ottimi numeri beninteso) dell’idolo del sito Paul George?

    Dopo un inizio sfavillante mi sembra un po’ sgonfiato.

    Lowry per me è un play sottovalutatissimo, ricordo che il buon Alert lo considerasse l’antibasket.

  • brazzz

    magic
    uno potrà mica andare a tutta x tutta la stagione..sono 82 partite in 5 mesi,nemmeno un marziano potrebbe evitare dei cali..
    da sixer..che abbiam trovato il play del futuro?tocco ferro…e comunque mi sfuggirebbe se smantellasero la squadra..sono giovani e promettenti,ci vuole un lungo buono che si potrebbe prendere al draft,più noel se non è una bufala,e visto l’est attuale, si sarebbe supercompetitivi da subito..

  • gasp

    Ahahahah uno con il 77 hanno sbolognato e hanno preso il volo,invece chi se lo è preso ha fatto il percorso inverso…

    Griffin dimostra sempre di più quanto è migliorato,alla faccia di chi dice che sa solo saltare

    Ma quando torna il Gallo?

  • low profile

    Magic

    Come dice Brazz la stagione è lunga ed il record è ottimo, tirare il fiato fino all’ASG per poi ripartire per la volatona finale sarebbe consigliato oltre che fisiologico, il problema è che avendo poco talento offensivo intorno dovrà dare sempre quel qualcosa in più, un Granger redivivo sarebbe perfetto ma questa è un’altra storia

  • Iceman

    Ma embiid che è dato prima di parker e wiggins adesso?

  • michele

    Il Gallo credo non torni quest’anno purtroppo……

    bella W di minnie, così devono giocare, con un attacco bilanciato e senza bisogno che Love faccia il supereroe.

  • sgm

    Bello il duello Davis vs Love,il primo ha limitato molto il 32 di Minnesota nei primi quarti ma ne ha ancora di strada da fare per essere comparato a Love o ai vari Aldridge,Duncan…è migliorato nei fondamentali e nella comprensione del gioco ma come range di tiro o Q.I generale (troppi falli ieri) ne ha di strada da fare

  • Il Nichilista

    sgm
    Anthony Davis ha anche un bel tiro cmq. Non so se ieri l’ha dimostrato ma sa tirare molto bene i long range da due punti

  • Bill Simmons

    c’ha 20 anni, se non ha molta strada da fare a 20 anni potevamo già chiudere tutto

  • lilin

    magic

    io lowry l ho visto un pò giocare quando seguivo bargnani a toronto e secondo me è il classico giocatore con buon talento che però non deve avere in mano la squadra.
    ha una spiccata tendenza a fare il kobe della situazione senza il talento necessario, io come play non lo vorrei mai…certo quando imbrocca la serata giusta può fare benissimo ma nelle giornate storte ti fa perdere da solo.

    secondo me

  • brazzz

    ah tutta la mia umana solidarietà a andre miller..che ha litigato con Shaw che non lo ha fatto entrare,interrompendo una serie di 240 partite consecutive..ora,caro brian,non è che i giocatori ti prendono più sul serio solo se fai lo stronzo…la partita era nadata, a 30 secondi dalla fine fai entrare il veterano(tra l’altro,da sempre giocatore esemplare)ti fai un amico,che magari ti fa pure comodo,fai una bella figura a costo zero, e magari ti dimostri meno merda d’uomo di quel che ti sei dimostrato così
    dico male o ho ragione?

  • sgm

    Certamente,ha 20 anni e ha tempo e non nego che ha un tiro da media e lunga distanza ma è inaffidabile,e chi diceva che già adesso mangiava in testa a Love ed era un top 3 ala grande deve calmarsi e aspettare.

  • lilin

    davis a livello difensivo già ora è forte, chiaramente avrà un lungo percosrso di sviluppo, ma ad esempio io tra lui e drummond vedo un abisso a livello di talento.

  • Magic

    Lilin
    In linea di massima hai ragione, però quest’anno gioca molto più in controllo e pensa prima all’assist che al tiro, cosa che prima nemmeno pensava.
    In più è un play fisicamente tosto che può dire la sua anche in fase difensiva. Guardati una prtita dei Raptors quest’anno.

    Brazzz e Low
    Ovviamente un calo ci sta, però proprio perchè i Pacers in attacco hanno poco talento (GRanger è inguardabile per ora) dovrebbe dimostrare di essere quell’attaccante top che molti ad inizio anno hanno pronosticato in lui (oltre al suo gioco all around).

  • shawn matrix

    Bene i mavs che contro una discreta squadra portano a casa la vittoria. Con il ritorno di Harris la panchina aggiunge quanità e qualità. Secondo me con il roster a pieno regime possono risalire ancora un po’ la classifica e soprattutto diventare una brutta bestia da incontrare ai play-off.

  • ILoveThisGame

    Chris Paul fa prestazioni buone solo quando la squadra affronta Utah o i Bobcats , nemmeno più in regular season, ovvero la sua competizione preferita dato che i PO proprio non riesce a digerirli, riesce ad essere decisivo eheheeheh

  • Michael Philips

    Magic

    Presto per commentare la stagione. Il calo è evidente ma così come è calato di rendimento, potrebbe riprendersi in futuro. Mancano una cinquantina di gare.

    Io pronosticai una stagione da 21 massimo 22 punti a gara, e comunque ha già mostrato di essere un giocatore superiore alle mie aspettative. Certo se ad inizio stagione lui come MVP stonava nonostante l’inizio super dei pacers, ora che Durant sta alzando il ritmo e così lebron, lui appare decisamente indietro.

    Però aspettiamo: io l’ho sottovalutato ed è vero, ma credo che in tanti abbiano fatto il contrario.

    Nei pacers uno che ha un certo potenziale e stephenson che potrebbe rivelarsi un secondo violino all-around che fa sempre molto comodo.

    Una domanda: ma tra Melo e Love, chi vorreste in squadra potendo scegliere?

    Partendo dall’idea che Melo ha chiaramente più talento e punti/gni nelle mani, e che entrambi non difendono come dio comanda, ad oggi io non vedo grosse differenze. Come rendimento Love segna come melo, tirando meglio, e pur con tutti i suoi limiti difensivi, almeno porta già rimbalzi come nessuno e la passa da dio, oltre a fare più di 4 assist a gara.

  • ILoveThisGame

    Melo tutta la vita, entrambi da soli non riescono a portare avanti una franchigia neanche in regular perchè non sono uomini squadra, però se si trova nel contesto giusto( ovvero per ora mai anche per colpa sua) Carmeluzzo ha più talento e per me è più decisivo.

  • Michael Philips

    ILoveThisGame

    Paul ha fatto le migliori gare stagionali contro wizards, blazers, warriors, houston e spurs.

    Sui Playoffs, lui per assurdo ha avuto il miglior risultato sia come risultati di squadra che personali alla sua prima esperienza in post-season.

  • low profile

    Magic

    è vero ma ma proprio perchè mette sul tavolo molte altre cose al di fuori dei punti che segna potrebbe mollare un pò la presa specialmente in attacco, in fin dei conti le sorti dei Pacers passano dalla difesa e fino a quando resterà concentrato dietro non ci dovrebbero essere problemi, anche in un eventuale periodo a velocità di crociera.

    MP

    cerchi polemiche eh?
    Anche io dico Melo, nessuno dei 2 è il mio go to guy ideale ma almeno Melo ha dimostrato in passato di fare la differenza in RS e comunque ventello in losing effort per ventello in losing effort Carmeluzzo mi fa tutto in bello stile

  • ILoveThisGame

    si peccato che contro Miami OKC e Indiana ha fatto cagare, nelle partite contro Huston e GSW eravamo all’inizio dell’anno, poi in regular e un top 5 e ti cambia la squadra, ma da primo violino non vincerà mai niente, vuole un sistema di squadra costruito perfetto per lui e poi non arriva al 2 turno, fa un po ridere.

  • Magic

    MP
    Melo anche io, più talento (quasi tutti dimenticano che come taelnto tecnico-fisico puro Anthony sia a livelli d’eccellenza assoluta) e, come dice l’acuto esteta Low Profile, molto più stile anche in caso di losing effort.

  • shaq4ever

    non so che partite vediate ma love-davis non si marcavano a vicenda.. love-ryan anderson e pekovic-davis gli accoppiamenti

    semplicemente minnesota è andata a +20 già a metà 3° quarto e hanno tutti giochicchiato. basta vedere i punti di rubio eheheh

  • Shady

    Love e Melo ai Lakers così siamo tutti d’accordo!
    (Naturalmente scherzo anche se mi piacerebbe tanto :’)