Iguodala sulla sirena, Houston salvata da NY!

Iguodala di nuovo sulla sirena per Golden State, Houston la scampa con New York, bene New Orleans, mentre Denver e Lakers ritrovano il successo.

 

 

Washington Wizards – Toronto Raptors 88-101
WAS: Gortat 10, Booker 8 (13 rimb), Beal 12, Wall 11, Nene 15, Webster 12
TOR: Ross 14, Johnson 17, Lowry 19 (11 ass), DeRozan 20, Patterson 18

Il duo Lowry-DeRozan porta a casa un’altra importante vittoria che porta ai Raptors un record positivo (16-15), sconfitti i Wizards in serata no; la partita esiste solo nel primo tempo (45-48) poi Toronto comincia la ripresa con le marce alte con un break di 25-8 andando a toccare il +20 (53-73), Washington è rimasta per 9’ senza realizzare un singolo canestro dal campo.

Atlanta Hawks – Golden State Warriors 100-101
ATL: Carroll 12, Millsap 12 (11 rimb), Antic 16, Teague 14, Mack 15, Scott 12
GSW: Lee 23, Thompson 21, Curry 22

Per la seconda volta in stagione Andre Iguodala toglie le castagne dal fuoco ai Golden State Warriors all’ultimo tiro, battendo dei coriacei Hawks; a 29” dalla fine Steph Curry trova il canestro del -2 (100-98), Atlanta si affida la suo giocatore migliore am Millsap sbaglia il fadeaway che avrebbe chiuso i giochi lasciando 3” agli ospiti. Rimessa da metà campo e dall’arco Iguodala sulla sirena castiga da 3 i falchi!

Boston Celtics – New Orleans Pelicans 92-95
BOS: Green 16, Bass 16 (11 rimb), Sulliner 13 (11 rimb), Badley 22, Crawford 5 (11 ass), Humphries 7 (12 rimb)
NOP: Davis 23, Gordon 12, Anderson 12, Evans 16, Roberts 11, Stiemsma 12

Anthony Davis sfiora la doppia-doppia ma i Pelicans espugnano lo stesso il Garden di Boston; come sempre i Celtics hanno le loro chance per vincere ma le sprecano sempre tutte, dopo 2 liberi di Jeff Green i verdi sono sotto solo di 1 (92-93) con 35” da giocare, Humphries stoppa Evans che poi perderà la palla ma prima Bradley e poi Bass, nel giro do 12”, mancheranno il canestro del sorpasso. Roberts farà 2/2 e l’ultima preghiera di Sullinger non verrà accolta.

Houston Rockets – New York Knicks 102-100
HOU: Parsons 17, Howard 15, Harden 37, Lin 14
NYK: Anthony 25, Chandler 13 (11 rimb), Shumpert 26, Udrih 10

Italian Job: Bargnani 7 pt (3/7, 0/3, 1/2), 8 rimb (4 off), 2 perse, 2 stop

Ci è voluto un James Harden versione deluxe da 37 punti a Houston per scamparla contro i Knicks di Carmelo Anthony che hanno di che mangiarsi le mani; infatti NY rimonta dal -5 e impatta sul 100-100 a 61” dalla fine palla in mano, negli ultimi 61” Anthony non prenderà nessun tiro dal campo con Udrih, Shumpert e Smith (con una follia) a sparare a salve. Decidono 2 liberi di Brooks a 17” visto che poi Shumpert sbaglierà e, sul rimbalzo offensivo di Bargnani, Udrih non troverà il canestro del pareggio.

Dallas Mavericks – Los Angeles Clippers 112-119
DAL: Marion 20, Nowitzki 24, Ellis 13, Calderon 11, Wright 12
LAL: Griffin 25 (15 rimb), Jordan 25 (18 rimb), Crawford 17, Paul 19, Collison 20

Doppie-doppie quasi allo specchio per le torri di coach Rivers con DeAndre Jordan che registra pure il suo career-high nel successo in rimonta a Dallas; infatti a 4’ dall’ultima sirena L.A si trovava sotto 110-103 ma ha chiuso la partita con un parziale di 16-2, decisivo il gioco da 3 punti firmato Blake Griffin a 1’37” che è valso il sorpasso sul 112-113! Da sottolineare il brutto infortunio alla spalla di Chris Paul.

Denver Nuggets – Memphis Grizzlies 111-108
DEN: Faried 16, Foye 13, Lawson 18 (12 ass), Mozgov 16, Fournier 12, Robinson 15
MEM: Prince 13, Randolph 25 (13 rimb), Allen 10, Conley 23, Leuer 11

Italian Job: Gallinari DNP

I Denver Nuggets mettono fine alla loro striscia negativa tornando al successo contro i Grizzlies; la giocata che decide il match arriva sul 105-101 Nuggets a 1’12” dalal conclusione, Tony Allen scippa Arthur lanciandosi incontro ma Arthur non molla e gliela ri-ruba a sua volta lanciando “The Gadget” per il layup del 107-101!

Los Angeles Lakers – Utah Jazz 110-99
LAL: Young 16, Gasol 23 (17 rimb), Sacre 4 (10 rimb), Meeks 18, Marshall 20 (15 ass), Johnson 11, Williams 10
UTA: Jefferson 16, Willaims 11, Favors 11, Hayward 22, Evans 11, Kanter 16

I Los Angeles Lakers tornano a vedere la luce battendo i Jazz e lo hanno fatto con le doppie-doppie di Pau Gasol e del neo-arrivato Kendall Marshall; i giallo-viola partono a fuoco toccando già nel 1° quarto il +19, ma Utah rimonta e a 4’ dalla fine il disatacco è di soli 4 punti (90-86), Meeks sbaglia da 3 punti ma il rimbalzo arriva nelle mani di Nick Young che segna il canestro del +6 seguito poi da u gancio di Gasol per il +10 a 3’42”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • michele

    Ennesima sconfitta di un soffio per Boston….vabbè che quest’anno non c’è niente da vincere e anzi in ottica draft non guastano queste L ma fa sempre un po’ incavolare questa inesperienza….sarà la quarta partita nelle ultime sette in cui sbagliamo tutti i tiri per vincerla o portarla all’overtime.

    Chris Paul si è rotto la spalla, fuori 5 settimane. Peccato.

  • Nicola

    Nella sintesi di Houston-Knicks altri numeri da circo in difesa per Bargnani…ahah fa morire dal ridere!!

  • mad-mel

    Quando cominci ad avere una nuova speranza con ny puntualmente ti deludono.

  • Il Nichilista

    Io vorrei sapere chi è quella pippa che ha lasciato Iguodala per andare a raddoppiare il giocatore dei Warriors che aveva fermato il palleggio a centrocampo ed era già chiusissimo.
    Vabè che il tiro di Iggy è a culo, ma il difensore ha fatto una roba da impalarlo vivo

  • Nicola

    Il Nichilista

    La stessa cosa che ho pensato io…2 secondi al termine, Curry chiusissimo sulla linea laterale, cosa fa Antic? Va a raddoppiarlo…mamma mia che errore!! A quel punto Curry o lanciava per aria un’Ave Maria oppure la passava a Iguodala per un tiro contestato, quindi raddoppiarlo era assolutamente inutile.

  • Il Nichilista

    ah era quel bidone di Pero Antic??? Allora si spiega tutto..

  • tom

    nella sintesi bargnani, in difesa, si vede quasi sempre accoppiato ad harden… why????

  • DC23

    Mi dispiace per CP3, speriamo non stia fuori troppo.
    Il giocatore che ha raddoppiato curry è Pero Antic, ex Olympiacos,parecchio stupido in quella situazione.
    Bargnani e i Knicks, che dire… sempre fedeli a se stessi.

  • gasp

    Boston sta iniziando col tanking vedo!

    Ma Kendal Marshall?Finalmente va vedere il suo talento,20+15 è tanta roba.

    Paul fuori dalle 3-5 settimane,poteva andargli peggio

  • onic76

    Sugli accoppiamenti difensivi di Ny quest’anno ci sarebbe da scrivere un libro comico…una cosa imbarazzante… si salvano solo in transizione nel senso che evitano qualsiasi accoppiamento…hehe
    Il Mago ridicolo ma il contesto non aiuta tanto che anche Chandler sta facendo la figura del peraccotaio

  • michele

    ahahah no gasp dai

    delle ultime 7 sconfitte di boston c’è stato un blowout contro indiana ( e vabbè), le altre 6 sono tutte arrivate in partite equilibrate, in 4 casi come dicevo con i verdi che hanno avuto il tiro per vincere o portarla all’OT

    contro atlanta poi bass e green hanno litigato ( jeff ha detto a brandone “bass no pass” eheheh) e sono stati tenuti in panca tutto il 4/4 da Stevens per punizione, quella l’avremmo vinta credo.

    sulle polemiche di ieri su durant, se qualcuno lo critica ogni tanto non ci vedo niente di strano: molti di quelli che lo difendono sempre a spada tratta sono gli stessi che invece attaccano sempre chris paul, accusandolo di non essere mai nemmeno arrivato in finale di conference…la coerenza, questa sconosciuta.

  • redbull

    cp3 infortunato, la strage di giocatori continua, non se ne può più

    iguodala sembra un mini joe johnson quest’anno, già 2 tiri abbastanza pesanti

    toronto che continua a vincere, chiaro dopo che hanno mandato via qualche giocatore completamente dannoso

  • michele

    beh igoudala a differenza di joe johnson ha fatto anche grandi cose nei playoff…nella serie del 2012 contro boston fu a dir poco favoloso.

  • Alle 14:35 fate un salto sulla pagina ufficiale di Facebook, posterò un video di un tifoso di NY che commenta a fine partita la giocata geniale di J.R Smith…fidatevi, vale la pena!

  • Nitrorob

    insomma questo Kendrall Marshall!!

  • gasp

    Redbull
    “hanno mandato via qualche giocatore completamente dannoso” meglio dire che hanno mandato via il giocatore sfigato per eccellenza ehehehe

    Michele Io ho visto le sintesi delle partite di Boston e il gioco è involuto rispetto a un mese fa,forse Ainge ha incontrato Stevens…”caro ragazzo,sai perché non ho scelto un allenatore affermato ma un giovane come te?Per tankare figliolo”

  • Samu

    Non ho visto la partita ma Marshall uscendo da quel draft per me era il miglior play. Poi vabbe ci son tanti casi nella nba di giocatori persi e poi ritrovati…lo stesso stephenson di indiana born ready al liceo poi buono al college poi primo anno nullo in nba…e ora candidato al mip! Tifo per Marshall che è un signor giocatore, ed è in un sistema che esalta le sue doti di passatore spettacolare..e vedi mai che i lakers han trovato un play dopo van exel (fisher nella triple post era un play???)

  • L’Ammiraglio

    Ma chi Kendrall Marshall? Prima di oggi non l’avevo mai sentito.

  • @Marriraglio MALE!!!!! Qui ne abbiamo parlato tanto quando giocava per North Carolina, ea il faro di quei Tar Heel che avevano anche Harrison Barnes, ottimo PG, ottima visione e fondamentali ok…può fare bene con D’Antoni!

  • Nitrorob

    io l’anno scorso puntavo tanto su di lui!
    ma ai suns non ha praticamente mai giocato! (avendo già Dragic)
    sono contento che abbia una possibilità, alla prima occasione ha subito dimostrato qualcosa!
    poi è vero, una rondine non fa primavera
    ma se questo è l’inizio allora sono proprio curioso di vedere come va

  • prescelto

    anche paul infortunato,che barba: 2 partite consecutive con almeno 37 punti,chissenefrega l’importante è avere le 2 stoppate di ibaka fisse ad okc,certo che tenere sergione e perdere harden è stato proprio un colpo di genio.@michele,ieri c’è stata la solita solfa su durant,io ho solo detto che non mi piace e sono partite le solite difese ad oltranza di chi non accetta le opinioni altrui

  • alert70

    Nicola

    Sono strasicuro che tu non abbia visto la gara.

    Sei come tanti utenti che parlano tanto per dire. Come dire si sputtana tizio, mi accodo allo sputtanamento.

    Quindi acquista ILP e guardati le gare.

    Parliamo dei numeri da circo di Bargnani. Terzo quarto: due azioni consecutive in cui i Rockets si sparano due triple in faccia a Bargnani segnandone una. Come mai? Semplice, Lin riceve palla sull’arco, Udrih va su di lui ma inspiegabilmente Shumpert decide di aiutarlo lasciando solo Harden, il suo uomo, che ovviamente si mette sulla linea di fondo. Il cino-taiwanese raddoppiato scarica la palla proprio ad Harden che tira da tre con metri di spazio. Bargnani che sta marcando Jones deve lasciare l’avversario, girarci attorno per recuperare sul tiratore. Avrà fatto 5/6 metri. Ovviamente Harden stava già festeggiando la tripla.

    “Casualmente” questo accade ogni gara, in cui vedi Bargnani, Stat ed ora anche Chandler (così rispondo a Tom) recuperare sugli esterni perchè le guardie passano sempre dietro ai blocchi e raddoppiano ad minchiam. Così facendo mettono ancora più in luce le difficoltà dei lunghi esponendo Bargs e Stat a figuracce.

    Finale di gara
    Ebbene, dopo Bargs ci si è messo Smith. Tripla da “sogno”.

  • Nitrorob

    Prescelto ancora?? anche oggi che non gioca vogliamo parlare di Ibaka?

    l’ho visto i 37 punti di Harden dove l’hanno portato!
    l’anno scorso ha fatto i po per miracolo, trà l’altro eliminato da OKC SENZA WESTBROOK

    e quest’anno mi sembrano abbastanza indietro i Rockets, ma sarà solo una mia impressione!

  • low profile

    Nitro

    lascia perdere, come se poi i trentelli a ripetizione non dimostrino proprio le ambizioni del barba da uomo squadra piuttosto che da terzo violino, ma d’altronde si vede da lontano quanto soffra a fare pentole e coperchi, gli avete infranto i sogni di bambino quando aspirava a fare l’umile gregario, che cattivi che siete

  • redbull

    si iguodala è più un mini lebron, mentre joe johnson è un rudy gay più evoluto, sicuramente più utile ma che non potrà mai essere decisivo..sicuramente tra i due prendo sempre iguo

    è anche più spettacolare ahah

  • Il Nichilista

    Nitrorob
    Se fosse per Ibaka i Thunder a quest’ora starebbero a tankare se è per questo.
    Il tuo discorso sul record delle franchigie vale se mi paragonassi Harden a Durant o Westbrook che sono gli uomini franchigia di OKC, e allora potrei anche starti ad ascoltare.
    Ma nel caso di Presti si trattava di scegliere tra Harden e Ibaka…

    prescelto
    Tra l’altro Ibaka farà anche 2 stoppate a partita ma è una statistica fine a se stessa visto che non è assolutamente considerabile un buon difensore. Stuprato da chiunque quando serve

  • alert70

    redbull

    Vicono perchè per la prima volta hanno i ruoli chiari e una panchina profonda, di qualità. Dimmi quando è stata l’ultima volta che avevano un duo play di sostanza. Inoltre ricordami l’ultima volta in cui hanno avuto un GM.

    Tornando alla panchina per la prima volta da anni hanno buoni difensori sull’uomo, Salmons in primis, gli schemi difensivi sono migliorati anche per il materiale a disposizione, tanto è vero che le statistiche lo confermano. Il tutto grazie a Ujiri che si è liberato di cestisti che per tanti motivi non potevano rendere al meglio e che peggio creavano problemi. Ma la colpa era di Colangelo.

    Se un GM prende Gay senza cedere DeRozan è stupido, se un GM ha pensato di mettere in quintetto Lowry-DeRozan-Gay-Bargnani-Valanciunas deve essere incompetente. Infatti la stagione scorsa è stata un disastro (se pensiamo al tasso tecnico del team che valeva perlomeno l’ottava piazza ad est) proprio per delle scelte incomprensibili di Colangelo. Non basta aggiungere talento per migliorare ma se devi fare un upgrade fallo con gli interpreti giusti.

    Infatti il tanto denigrato Gay ai Kings sta facendo bene perchè può giocare con McLemore mentre quando è in campo Thornton siede in panca. Anche un cretino saprebbe che se metti due che amano gli stessi spot sul campo non fai altro che metterli in difficoltà. Come era folle pensare che Bargnani che giocava sul perimetro trovasse il modo per condividere gli spot con Gay e con DeRozan.

    Stesso motivo per cui Stat fa fatica con Melo. Si pestano i piedi.

  • Il Nichilista

    Bargnani faceva fatica a Toronto perchè è cesso, e per lo stesso motivo sta facendo fatica quest’anno a New York

  • Nitrorob

    si si infatti andatevi a vedere chi è il terzo miglior difensore della lega!
    e non parlo di stoppate!

    ps. quando parlo di Ibaka parlo di giocatore inserito in una squadra!
    e sfiderei chiunque a far coesistere il barba KD e RW nella stessa squadra!
    ma giustamente qualcuno non ci arriva!
    pace, intanto i fatti parlano!

  • in your wais

    Ma ancora che parlate, ancora che dite cazzate? Ma vi è chiaro o no che la scelta nn era Ibaka-Harden, che James voleva, a torto o ragione, andarsene per togliersi dall’ombra di quei 2?

    Queste sono le opinioni che secondo i benpensanti bisognerebbe rispettare? Le opinioni o le supporti coi fatti, o sono troiate…e queste sono troiate

    Ibaka ha ricevuto il suo prolungamento contrattuale un anno prima di quando sarebbe toccato ad Harden, e mi pare che nessuno se ne sia mai pentito. Ad Harden è stato offerto un contratto che oggi sembrerebbe ridicolo, ma considerando che all’epoca era un 6° uomo e veniva da una finale giocata in modo ridicolo, era più che accettabile

    Houston ha offerto poco più per 5 anni invece di 4. A qualche soldo ci rinunci, se vuoi lottare per il titolo. Jamas H. invece voleva il suo palcoscenico, per questo nn poteva e voleva accettare l’offerta OKC. Ha avuto ragione lui, visto la squadra che ha messo su Houston in 12 mesi

    Quindi nn vi inventate cazzate, se nn firmavano Ibaka a certe cifre, ora sarebbero senza Ibaka e senza Harden. Non c’è stata nessuna scelta tra i due, Harden se ne voleva andare, stop

    Poi si potrà discutere se Presti ha ottenuto abbastanza in cambio, ma dire che “ha scelto Ibaka” è una semplice cazzata

  • Parliamo della mega cazzata di JR o no?
    “Honestly i thought we were down two”

  • Max

    Toronto con un bilancio positivo davvero una sorpresa

  • Il Nichilista

    Ma ancora il palcoscenico, solo dai soliti leggo stè fregnacce. Quando tutto il resto del mondo sa che è stato solo problema di soldi che Harden si era meritato in maniera sacrosanta e che non glieli ha potuti dare perchè già aveva riempito in maniera indecedente le tasche di Ibaka.
    Il problema era far coesistere Durant, Westbrook e Harden? ahahahahah lol
    Harden mandato via perchè ha giocato male le Finals? Giusto. Ma c’è stato un giocatore di OKC che ha fatto ridere ancora più di lui quella volta, ed è proprio Ibaka

  • Bill Simmons

    Ibaka è il difensore più sopravvalutato di tutta la lega

  • Il Nichilista

    Bill Simmons
    E’ sopravvalutato solo qua dentro, non ti preoccupare. Da questi due/tre utenti che vivono nel mondo delle favole in cui Harden non era compatibile con gli altri due e senza Ibaka OKC ne avrebbe presi 160 a sera

  • Il Nichilista

    Ma poi nemmeno sapete di quello che scrivete.
    iyw dice che Ibaka ha rinnovato un anno prima quando invece lo ha fatto ad agosto 2012 e Harden se n’è andato a ottobre quando era già palese da tre mesi che i soldi che ha sempre chiesto non c’erano più.
    Almeno un minimo informatevi prima di parlare, e soprattutto se tutti i tifosi di OKC la pensano come me (vi invito a venire nel forum Thunderfans ogni tanto..) e tutto il mondo sa che i soldi Presti se li ha finiti nel momento in cui ha rinnovato a Ibaka, non potete dire che non è cosi.
    Non ci fate una bella figura, io ve lo dico.
    Come quando dite l’altra fregnaccia che i soldi che offriva OKC sono gli stessi che ha dato Houston: da quando in qua 80 mln in 5 anni sono uguali a 55 mln in 4 anni lo sapete solo voi.
    Tutta questa bieca disinformazione che state cercando di portare per salvare la faccia a Presti fa veramente ridere, fortuna che non vi crede nessuno

  • alert70

    Harden

    38 punti con i Kings, gara persa, 37 contro i Knicks salvato da JR.

    Guardo le sue gare e vedo uno che fa punti, assiste i compagni ma non da ritmo al team. In difesa è una barzelletta al pari di Lin, al punto che stanno rimpiangendo Beverly.

    Ieri si è fossilizzato nel fare tutto da solo, ovviamente aiutato dal talento ha segnato molto andando in lunetta più del dovuto. E’ stupefacente il modo in cui cerca il contatto che gli garantisce viaggi in lunetta. Un andazzo NBA che disprezzo perchè un difensore non può neanche stargli vicino. Parlo di tutti quelli che hanno questi prvilegi ingiusti.

    La storia Harden-OKC ha rotto gli zebedei. Fatela finita. Harden ha voluto levare le tende a prescindere dallo spazio sdalariale o dalle scelte di Presti. Voleva una squadra tutta per se cosa impossibile ai Thunder.

  • Il Nichilista

    Ma quando mai Harden voleva una squadra tutta per se alert, mi sembra che stiate parlando di un bimbo capriccioso. Voleva semplicemente i soldi che si era meritato (e sta continuando a meritarsi) sul campo.
    Poi certo, immagino che segnare tanto sia la cosa più facile del mondo, d’altronde ho sentito deridere anche uno come Love qua dentro per gli stessi motivi

  • low profile

    Sinceramente sta storia di Harden inizia a stancare, pensavo fosse un discorso chiuso l’altro giorno ma a quanto pare caro Nichilista la ferita di un amore infranto ti brucia troppo, mi dispiace per te.

    Una domanda te la voglio fare però, visto che qua ci siamo noi 2-3 talebani perchè perdi tempo qui e non vai nel tuo caro forum di Thunderfan? Dato che a quanto pare li siete i possessori della verità assoluta, non ti sembra uno spreco di tempo stare qui a discutere di argomenti per voi illuminati così degradanti?

  • alert70

    Il Nichilista

    Non mi trovo d’accordo perchè a lui stava stretto il ruolo che ricopriva ai Thunder.

    Clutch player

    Secondo voi Melo è un clutch player? Secondo le stats no, 1-16.

  • michele

    vabbè gasp infatti boston un mese fa queste partite le vinceva in scioltezza….ma una squadra che tanka mica si riduce a perdere per un possesso. poi senza un vero play ( crawford è tornato sulla terra) è anche difficile giocare bene.

  • Il Nichilista

    low profile
    Io ho solo chiesto, per cortesia, di non inventare storie assurde quando la realtà è un’altra e la sanno tutti. Storie tipo Harden è un arrivista che vuole una squadra tutta per sè oppure che prendeva gli stessi soldi se fosse rimasto a OKC oppure ancora che il rinnovo a Ibaka di qualche mese prima non c’entrasse nulla con Harden, queste storie non si possono davvero sentire.
    Apprezzo davvero di più nonostante tutto chi dice di preferire Ibaka a Harden, è un abominio cestistico ma almeno non si inventa delle frottole assurde.

    alert
    Il ruolo di Harden a OKC era centralissimo. Era sesto uomo ma anche Ginobili saranno 10 anni che fa il sesto uomo agli Spurs. Era un sesto uomo di nome ma non di fatto, visto che cmq giocava più di 35 minuti.
    Visto e considerato ciò non penso che cambiasse molto tra partire e non partire in quintetto, quindi il ruolo ti posso garantire che non è mai stato un problema. E le caratteristiche di gioco di Harden si sposavano alla perfezione con quelle di Durant e WB.

    Non mi fate sentire storie ridicole come il fatto dei violini o altre cavolate varie, nessuno preferirebbe andare a giocare da solo quando hai già altri due compagni fortissimi con cui puoi vincere (a parità di grano ovviamente, difatti è stato quello il problema che non poteva garantirgli OKC).
    Tra l’altro se costruisci una squadra in cui se si infortuna Westbrook è finita, è una ragione in più per criticare la cessione di Harden. D’altronde a Miami mi sembra che spesso e volentieri Wade e Bosh muoiono per infortunio, ma Lebron assieme a quello dei due che rimane sano mandano sempre avanti la baracca. Anche in questo caso non puoi appellarti più di tanto alla sfiga, perchè se tenevi Harden cmq non avevi più di tanti problemi finchè non rientra Westbrook

  • alert70

    Il Nichilista

    Ripeto, pensi veramente che Harden volesse rimanere ai Thunder? Perchè se non ricordo male i soldi offerti non erano pochini e ai Rockets prende 60+17 non tutti garantiti. In media 15 mln a stagione. I Thunder non gli offrirono 8/10 mln. Quindi voleva fare le valigie, prendere pochi mln in più e diventare il leader del team.

  • Il Nichilista

    alert
    Harden ha firmato un contratto da 80 mln in 5 anni.
    I Thunder gliene avevano offerti 55 in 4 anni.
    Queste sono le cifre, la differenza non è poca

  • ILoveThisGame

    Nichilista basta con sta storia non se ne può più, entro a leggermi i temi giornalieri e te sei ancora li che insisti con sta cazzo di trade.

  • Shady

    dategli ragione così non rompe più le balle!

  • in your wais

    Io non capisco chi ti ha messo intesta che qualcuno qui si riferisca ad Harden come ad un mercenario attaccato solo ai soldi

    Ti è stato solo detto, ed è una cosa che solo un cieco non vuole vedere, che Harden non voleva restare ad OKC in quanto desiderava un ruolo di 1° violino che evidentemente sentiva di meritare, e che stretto tra Westbrook e KD non avrebbe mai avuto

    Lì per lì la considerai una scelta folle, hai solo 23 anni, OKC è appena arrivata in finale, firma sto cazzo di contratto, e tra 4 anni te ne vai a fare il Kobe dove ti pare, ma con almeno un paio di titoli in saccoccia

    Invece ha avuto ragione lui, i Rockets che sembravano gestiti dal Gatto e la Volpe in 12 mesi hanno messo su un telaio da titolo o quasi, e James è l’indiscusso leader offensivo

    Nn mi risulta che nessuno abbia mai criticato, nn so, TMac, perchè decise di andare a cercare fortuna e notorietà lontano da Vince Carter. E nessuno critica Harden per questo, specie ora

    Ma è un insulto all’intelligenza pensare che alla base della sua partenza ci siano soprattutto i soldi, suoi o di Ibaka

    E scusami se te lo dico, ma un forum di tifosi nn mi pare proprio il posto migliore per cercare obiettività e commenti ponderati. Ho visto quello dei Lakers pochi giorni fa, ed era da TSO

  • Il Nichilista

    iyw
    Le tue sono supposizioni e idee personali non suffragate dai fatti con questa storia del primo violino, quando in realtà anche i protagonisti hanno spiegato i motivi della separazione. E Harden guardacaso non ha detto che voleva essere l’uomo franchigia, bensi che non ha rinnovato perchè non ha trovato l’accordo economico. Il suo ruolo in campo nella nuova stagione voleva ridiscuterlo pure quello, ma sempre lui stesso ha dichiarato che quello non era un problema visto che aveva un buonissimo rapporto con coach Brooks

  • low profile

    Nick the brick