Cambio Bulls, Deng ai Cavs poi via Boozer!

La franchigia di “Windy city” non ha perso tempo scambiando l’ala inglese per il centro dei Cavs e a fine stagione l’ex Jazz farà le valigie.

A Chicago è già arrivato il tempo di programmare e progettare il futuro dei Bulls, la stagione sta andando come deve con 14 vittorie e 18 sconfitte che comunque ad oggi sarebbero nei Playoffs ma il GM Gar Forman non vuole arrivare a fine stagione con l’acqua alla gola per la situazione dei contratti.

Le faccende spinose riguardano Luol Deng (28 anni) e Carlos Boozer (32 anni) e hanno già preso mano, con l’inglese infatti si voleva risolvere tutto entro il 20 febbraio, data della Dead-Line, e così è stato: nella notte i Bulls e i Cleveland Cavaliers hanno chiuso la trade che ha visto tre future prima scelta al Draft ed Andrew Bynum (25 anni, che verrà subito tagliato) approdare nell’Illinois con Deng invece verso i Cavaliers! Tra l’inglese e Chicago i rapporti si era congelati da tempo in quanto la franchigia non aveva intenzione di offrigli un’estensione di contratto da top-player.

Nello specifico ecco come si è articolata la trade per la faccenda delle scelte al Draft: oltre a Bynum i Cavs hanno dato a Chicago i diritti sulla futura prima scelta dei Sacramento Kings (figlia di un affare fatto nel 2011), il diritto per Chicago a scambiare la propria prima scelta del Draft 2015 con la rispettiva prima scelta sempre del Draft 2015 con i Cavs ma solo nel caso in cui la scelta di Cleveland 2015 fosse compresa tra la #15 e la #30. Il tutto più le seconde future scelte dei Draft 2015 e 2016 dei Portland Trail Blazers acquisite la notte dello scorso Draft!

Per l’ex Utah Jazz invece si andrà con l’amnistia a fine stagione che porterà via dal salary-cap dei Bulls $16 milioni.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B