Love perde la pazienza con due compagni!

La sconfitta di misura in casa contro Phoenix di stanotte ha fatto arrabbiare e non poco la stella dei T-Wolves che se le presa con due compagni!

L’anno scorso gli infortuni li avevano massacrati ma quest’anno, con tutto il roster attivo (aspettando Chase Budinger) dai Minnesota Timberwolves ci si aspettava qualcosa in più e invece, al 9 di gennaio il record recita 17 vittorie e 18 sconfitte attualmente fuori dalla zona Playoffs in una Western Conference di ferro, Kevin Love (25 anni) è una macchina da doppie-doppie e adesso ha perso la pazienza.

Stanotte Minnesota ha perso al fotofinish in casa contro i Phoenix Suns, dopo la sconfitta l’ex UCLA si è sfogato su due compagni per il loro atteggiamento durante i time-out: “Non possiamo avere due ragazzi che stanno in fondo alla panchina, che giocano anche buoni minuti, a farsi gli affari loro, non è così che si fa, bisogna stare uniti” i due imputati sono J.J Barea (29 anni) e Dante Cunnigham (26 anni), Kevin ha poi proseguito: “e lo avessi fatto io l’anno scorso mi avrebbero ucciso, non voglio colpevolizzare qualcuno e non voglio che la faccenda diventi più grande di quello che è”.

Concludendo: “Stanotte dovevamo vincere, anche i ragazzi che non giocano neanche un minuto devono stare vicini alla squadra!” va bè Kevin, non ci vuole uno scienziato per capire che dopo l’ultima sirena della stagione (che sia Regular Season o Playoffs) tu scapperai via dal Minnesota senza rimetterci più piede, poi bisognerà capire se sceglierai i soldi (New York) o il cuore (Los Angeles Lakers) però: il roster dei T-Wolves è valido e puntare il dito sui compagni non è la via migliore…anche perché nella Lega si sta iniziando a creare il mito dell’uomo dalle doppie-doppie inutili…

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B