Brooklyn stregata per Miami, Curry salva GSW!

I Nets superano gli Heat nel match dei soprannomi, vittrori schiacciati per Minnesota, Indiana, Clippers e Kings, bene Deng mentre Curry salva Golden State!

 

 

 

Indiana Pacers – Washington Wizards 93-66
IND: West 20, George 8 (14 rimb), Hibbert 12, Stephenson 11 (10 rimb), Scola 10, Watson 16
WAS: Beal 17, Wall 13, Nene 12

Nessun problema per gli Indiana Pacers contro i Wizards; padroni di casa che entrano nell’ultima frazione avanti 67-51, Washington arriva fino al -10 (67-57) ma subirà un break di 24-7 con C.J Watson autore di 11 punti!

Philadelphia 76ers – Detroit Pistons 104-114
PHI: Turner 19, Young 22, Hawes 16 (10 rimb), Anderson 10, Carter-Williams 21
DET: Smith 22 (13 rimb), Monroe 15 (10 rimb), Drummond 11 (12 rimb), Caldwell-Pope 12, Jennings 19, Singler 16, Stuckey 16

Italian Job: Datome DNP

I Detroit Pistons mandano ben 8 giocatori in doppia-cifra a referto nella vittoria a Philadelphia; partita tirata e decisa solo negli ultimi 4’ di partita, Philly si porta sul -2 (98-100) con Young ma Detroit trova le energie per scappare con un break di 9-0 per il +11 (98-109) a 1-51” dal termine.

Atlanta Hawks – Houston Rockets 83-80
ATL: Millsap 20, Korver 20, Scott 14, Brand (11 rimb)
HOU: Howard 15 811 rimb), Lin 11, Harden 25, Brooks 13

Anche gli Houston Rockets cadono alla Philips Arena di Atlanta sotto le bombe di Kyle Korver e le giocate di Paul Millsap; il momento chiave arriva a 1’55” dalla conclusione con Carroll che realizza la tripla del sorpasso Hawks sul 79-78, Houston non segnerà più dal campo per 1’49” con Atlanta che riuscirà a mettere altri 2 punti di svantaggio con 2 liberi di Korver (81-78) a 15” che poi si ripeterà a 5” per il +3 finale.

Memphis Grizzlies – Phoenix Suns 104-99
MEM: Randolph 20 (13 rimb), Miller 11, Conley 31, Davis 10 (17 rimb)
PHX: Tucker 11, Frye 10, Olumlee 8 (11 rimb), Green 12, Dragic 21, Marcus Morris 17

Mike Conley e Zach Randolph trascinano i Grizzlies contro i Suns in una partita decisa anch’essa nel finale; Phoenix è avanti 86-88 a 5’57” dalla fine del match e d3lapida diverse occasioni per allungare il vantaggi, Memphis en approfitta e piazza un parziale di 12-3 col quale si porterà sul +6 (98-92) a 1’18” dal termine, negli ultimi 34” i Grizzlies saranno chirurgici dalla lunetta (6/6) e chiuderanno i giochi.

Minnesota Timberwolves – Charlotte Bobcats 119-92
MIN: Love 19 (14 rimb), Pekovic 26, Martin 19, Shaved 11
CHA: Douglas-Roberts 16, Henderson 12, Walker 15, Tolliver 21

Minnesota asfalta Charlotte con le sue torri in un match già chiuso all’intervallo; dopo un primo quarto equilibrato (29-28), i T-Wolve si scatenano nel 2° che reciterà 39-20 di parziale sui 12’ e il +20 (68-48) realizzato sulla sirena da Kevin Love (14 dei suoi 19 nei primi 24’).

New Orleans Pelicans – Dallas Mavericks 90-107
NOP: Davis 21 (13 imb), Gordon 27, Rivers 12
DAL: Crwoder 12, Nowitzki 24, Ellis 23, Calderon 11, Carter 14

Comoda vittoria per i Mavericks sul campo dei Pelicans con 47 punti del duo Nowitzki-Ellis; dopo aver chiuso avanti di 13 all’intervallo (49-62) Dallas non ha perso tempo e ha ucciso la partita subito ad inizio ripresa con un parziale di 12-2 col quale ha toccato il +23 (51-74) con 6’ da giocare ancora.

Brooklyn Nets – Miami Heat 104-95 2OT
BKN: Johnson 32, Pierce 23, Garnett 12 (10 rimb), Livingston 19 (11 rimb)
MIA: James 36, Lewis 12, Bosh 10, Cole 18

Il match dei soprannomi se lo aggiudicano dopo 2 tempi supplementari i Brooklyn Nets alla loro 5^ vittoria consecutiva contro i Miami Heat privi di Wade, Haslem, Chalmers e Beasley; Miami ha di che mangiarsi le mani visto che a 40” dalla fine del regolamentari LeBron James ha fatto 1/2 dalla lunetta per l’89-89 con Brooklyn che si è mangiata sua volta il canestro della vittoria prima con Johnson (!!) e poi con Pierce. Nell’overtime l’eroe è Norris “Cole Train” Cole che a 3” dalla sirena trova il canestro del pareggio a quota 93 con Pierce che mancherà di nuovo il buzzer-beater. Nel 2° overtime Miami non ne ha più e in 5’ Brooklyn piazzerà un 11-2 per il successo finale!

Milwaukee Bucks – Chicago Bulls 72-81
MIL: Ilyasova 14, Ridnour 14, Knight 12, Raduljica 10, Mayo 16
CHI: Dunleavy 18, Boozer 19 (12 rimb), Noah 8 (10 rimb), Butler 10, Gibson 12

Bene i Chicago Bulls che passano a Milwaukee con la doppia-doppia di Carlos Boozer; il match viene sostanzialmente deciso ad inizio ripresa con gli ospiti che nei primi 6’ scappano sul +12 (47-59) dopo un parziale di 12-2, Milwaukee inseguirà tutto il match senza mai insidiare Chicago.

Utah Jazz – Cleveland Cavaliers 102-113
UTA: Jefferson 18, Favors 12, Burks 16, Burke 17, Kanter 15 (10 rimb)
CLE: Deng 10, Thompson 18 (15 rimb), Varejo 2 (14 rimb), Miles 17, Irving 25, Waiters 17, Zeller 10, Jack 12

Esordio vincente per Luol Deng con i Cleveland Cavaliers, 10 punti per lui nel successo a Salt lake City; Kyrie Irving mette il turbo sul finire del 3° quarto realizzano 8 dei 13 punti di break (13-2) con il quale Cleveland ha chiuso sul match sul +15 (70-85).

Sacramento Kings – Orlando Magic 103-83
SAC: Gay 22 (10 rimb), Thompson 14, Cousins 24 (14 rimb), Williams 14, Fredette 11
ORL: Afflalo 15, Harris 16, Davis 12 (12 rimb), Oladipo 13, Harlless 10

I Sacramento Kings si svegliano nel 2° tempo e spazzano via gli Orlando Magic con ancora una volta Rudy Gay e DMC sugli scudi; i Kings chiudono i primi 24’ avanti 46-40 e nel 3° quarto impongo il loro gioco fino a toccare il +17 (76-59), il resto è garbage time.

Golden State Warriors – Boston Celtics 99-97
GSW: Iguodala 22, Lee 16, Bogut 4 (13 rimb), Thompson 17, Curry 19, Speights 13
BOS: Green 24, Humphries 16 (14 rimb), Crawford 10, Sullinger 21 (11 rimb)

Vittoria di misura dei Warriors sui Celtics grazie alla loro stella Steph Curry; a 11” dalla sirena finale Jeff Green impatta sul 97-97 ma 8” più tardi Steph Curry realizza il tiro del sorpasso sul 99-97, ultima chance per i verdi affidata a Gerald Wallace che però non avrà fortuna!

Los Angeles Clippers – Los Angeles Lakers 123-87
LAC: Griffin 33 (12 rimb), Jordan 13 (10 rimb), Redick 19, Collison 20, Crawford 11
LAL: Johnson 14, Gasol 10, Sacre 14, Meeks 11, Marshall 16 (10 ass), Young 11

Vero e proprio massacro il derby di L.A con i Clippers che ci impiegano 12’ a mandare i titoli di coda; 43-25 il parziale del 1° quarto, 70-52 all’intervallo e dopo un 3° quarto da 31-8 il tabellone luminoso reciterà +41 (101-60)!!!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Michael Philips

    michele

    a parte la tua divertentissima battuta(…)i 3/4 flop di lebron a gara li vedi solo tu. Inoltre hai messo come esempio(geniaccio..)un ovvio fallo di chandler.

    Perché non metti anche la GIF del “flop” di harden contro artest?

    Mah, puoi anche spegnere pc o cellulare. Per oggi hai già dato abbastanza.

    Buon tanking.

  • low profile
  • shaq4ever

    low profile
    bosh è l’unico che non ha avuto bisogno di ritocchi… bene ma non benissimo per cristina

  • michele

    a parte “l’ovvio fallo” su cui ci sarebbe da discutere ( un blocco veemente come ce ne sono tanti)e che comunque è stato ovviamente sanzionato, ti sfugge il carpiato/avvitamento + le mani messe sulla testa non colpita in nessun modo, ma in effetti sono così frequenti queste scene che non sorprendono….

    grazie per l’augurio, tu invece non ci delizi con qualche eroe del PPG, tipo Love o Cousins ( quello già adesso più forte di Sheed)?

  • alert70

    GOAT e dontrythis……

    Mi sa che non capite cosa scrivo. Agli Heat frega zero la RS. Perchè nella peggiore delle ipotesi arriveranno col secondo migliore record dietro ai Pacers.

    Loro si stanno gestendo fisicamente e MENTALMENTE selezionando le gare di volta in volta. Vale a dire che se devono AFFRONTARE i Pacers ci danno dentro, se devono affrontare i Knicks non si stracciano le vesti. Ovvio che le vogliono vincere ma se perdono non li vedi tirare le scarpe negli spogliatoi.

    Inoltre siamo a 40 e rotte gare dalla fine della RS, quindi hanno margini per arrivare primi se solo lo volessero.

    Dopo tre finali NBA il loro pensiero è arrivare sani ai PO. Poi li cambieranno marcia……..e saranno dolori per tutti. Solo i Pacers versione extralusso li potrà fare fuori.

    Sul discorso Durant senza Wesbrook comparato a James senza Wade lo lascio a voi, perchè ste menate non mi interessano…..

  • Michael Philips

    Low

    lo diciamo che spoelstra in quella foto sembra molto meno coglione rispetto al solito?

    Michele

    ovvio fallo, non c’è proprio niente da discutere.

    Sei davvero fiacco, comunque noto con piacere che stai provando a smettere con le tue irresistibili risatine. Bene, forse averlo fatto notare aiuta, forse.

    Forse riuscirai anche(ne dubito)a formulare commenti che non siano sempre e comunque delle risposte acide da puro “wannabe badass”.

  • michele

    prenderò esempio da te allora, e inizierò a spammare il forum con statistiche e confronti su PPG e peli del culo di tutti i giocatori degli ultimi 30 anni: quelli sì che sono contenuti…..

  • Docpretta

    Non era fallo. Pitticca sa collara. Cmq alle squadre che se ne fregano di perdere credo poco, soprattutto quando vedo gente incazzata in campo. Fuori discorso: Come ha passato la palla oggi il cugino? Incredibile

  • Troll

    secondo voi mp e shaq sono la stessa persona? entrambi fanboy scatenati di lebron, entrambi ossessionati dalle statistiche, entrambi avvocati difensori del re del losing effort, pensateci

  • shaq4ever

    troll
    guarda se vuoi puoi chiedere a FMB che ha gli indirizzi IP e sa che non siamo la stessa persona, magari anzi siamo a centinaia di km di distanza

    e io non ho bisogno di trincerarmi dietro un altro nickname, mi spiace per te

  • 8gld

    @Troll:
    Non credo che i due siano la stessa persona.
    Visto che beccato da poco puoi chiedere un parere a Michele.

  • Troll

    tranquillo stavo trollando

  • 8gld

    ma dai

  • Billy g

    Ma qualcuno dice ancora che Griffin sa solo schiacciare?
    A me sembra che si sia caricato la squadra sulle spalle da quando cp3 é fuori.

    Ieri lakers (che tristezza di sqyadra) umiliati, davvero imbarazzanti.

  • gasp

    Magic
    Sicuramente Monroe a Detroit ha i giorni contati,la dirigenza vuole avere Smith-!Drummond come coppie di lunghi,hanno cercato di far giocare J-Smoove ma con risultati patetici.
    Hanno il talento per essere da 4-5 posto ma è male assortito e male allenato.

    Se MP e shaq4ever sono la stessa persona mi congratulo con lui,scrivere tanto e tirando fuori statistiche non è mica facile 🙂

  • gasp

    Si intende che hanno provato a far giocare Smith da 3…

    Billy g
    Sto anno Griffin è veramente esploso,gran merito di Rivers che lo ha fatto diventare uno dei perni centrali della squadra (e ha trasformato D. Jordan un lungo decoroso)

  • Billy g

    Gasp: non avesse quel contrattone… Doc almeno ha capito che l’unico modo in cui può essere utile alla causa è trasformandolo in un difensore puro e almeno ci prova.

  • lilin

    partita di miami segnata nell overtime dall assanza di lebron…il quintetto era abbastanza in difficoltà senza il 6.
    daltronde quando giochi con wade e james trovarti senza entrambi credo crei delle difficoltà nello sviluppare il solito gioco.

    noto un clima abbastanza teso in questi giorni, sarà l all star game e le sue battaglie all ultimo sague che si avvicinano…

    george per chi lo segue come mai è calato cosi tanto??

  • low profile

    Shaq4philips o Michael4ever

    Vabbè questa era scontata e banale, ma non potevo esimermi perché:

    1-avete parlato entrambi della foto
    2-tramite TOR il vostro IP può risultare anche in Cina
    3-sono un idiota

    in ogni modo la parodia non è fatta molto bene se come risultato abbiamo Spo che sembra più intelligente di quello che è Bosh appare più virile che nella realtà

  • michele

    mah Lilin, niente di che…Miami ha perso due partite di fila, cosa che non capitava da una vita, e qualche tifoso di Lebron si è messo a piagnucolare….per fortuna esistono i veri tifosi degli Heat come te.

    George è calato ma alla fine gioca in una squadra che vuol vincere il titolo, non per mettersi in mostra….ieri comunque 14 rimbalzi e 6 assist, in una giornata storta al tiro.

  • D-Matt

    Ma come mai gli heat senza wade sono 4 vinte e 5 perse? Non era bollito ?

  • gasp

    Lilin
    Meglio che ci sia piú tensione,almeno c’e da divertirsi

    Comunque l’anno scorso senza Bosh soffrivano tantissimo,adesso senza Wade
    Vi lascio,vado a spaccarmi ammerda

  • 8gld

    low: dici?

  • low profile

    8gld

    dipende a cosa ti riferisci:

    che Shaq e Mp siano la stessa persona assolutamente no
    che dalla foto Bosh sembri più macho e Spo più intelligente si
    di TOR non dico niente in quanto ci tengo a specificare che usufruisco del web solo nei termini consentiti dalla legge

    che io sia un idiota è ahimè un assunto di dominio pubblico, basta leggere quello che scrivo

  • ILoveThisGame

    l’insinuazione di Troll sta creando scompiglio e dubbi all’intero del blog ahahahah

  • michele

    grande gasp bevi una birra anche per me, sono a casa con la febbre.

    MP e Shaq sono chiaramente due persone diverse.

  • 8gld

    ok low-Michele.

    La foto era talmente assurda che non la stavo calcolando, ma non quello che scrivi.