Knicks forza 5 con Stoudemire, Nowitzki 40!!!

Sii ferma Brooklyn a Toronto ma non NY a Philadelphia, il tedesco vince con tanto di record, Smith salva Detroit, bene Durant, Denver e Houston con Howard-Harden!

 

 

 

Toronto Raptors – Brooklyn Nets 96-80
TOR: Ross 14, DeRozan 26, Lowry 12, Salmon 13, Patterson 14 (12 rimb)
BKN: Johnson 11, Pierce 15, Anderson 13

Si ferma a 5 la striscia di vittorie consecutive dei Nets fermati all’Air Canada Cetre di Toronto dagli ottimi Raptors di DeRozan-Lowry; si decide tutto negli ultimi 5’22” del terzo periodo dove i canadesi attivano il NOS con un break di 16-6 rimontando e superando gli avversari sul 68-64, il break prosegue anche ad inizio 4° quarto (10-2) che li lancia sul +13 (78-65) dopo appena 4’30” di gioco!

Washington Wizards – Houston Rockets 107-114
WAS: Ariza 23 (14 rimb), Beal 13, Wall 23 (10 ass), Nene 8 (10 rimb), Seraphin 18
HOU: Jones 19 (17 rimb), Howard 23, Harden 25, Lin 18, Casspi 14

Dopo un ritardo di 57’ dovuto alla pioggia (gocciolava dentro l’arena!) gli Houston Rockets del duo Howard-Harden sono riuscir ad espugnare la capitale; a 5’26” dalla fine della partita Wizards avanti 102-97 ma non avevano fatto i conti col “Barba”: 10-0 di break Houston con i primi 8 punti tutti realizzati dal #13 per il +5 (102-107) a 51” dalla fine, negli ultimi 37” gli ospiti tireranno 7/8 dalla lunetta chiuderanno i giochi.

Detroit Pistons – Phoenix Suns 110-108
DET: Smith 25 (11 rimb), Monroe 20 (12 rimb), Drummond 13 (13 rimb), Jennings 8 (18 ass), Bynum 16
PHX: Tucker 17 (11 rimb), Frye 21, Plumlee 12, Green 15, Dragic 15, Marcus Morris 17

Italian Job: Datome DNP

Brandon Jennings chiude con 18 assista referto, i suoi tre “lunghi” tutti con la doppia-doppia e Detroit batte di misura i Suns; a 4” dalla sirena finale Josh Smith commette un ingenuo fallo su Gerladn Green che va in lunetta per 3 tiri liberi, 3/3 e punteggio sul 108-108, Smith però si fa perdonare perché sarà lui ad 1” a realizzare il layup del vantaggio (110-108), Green ci riproverà da 3 ma niente da fare!

Philadelphia 76ers – New York Knicks 92-102
PHI: Turner 12, Young 15, Hawes 17, Anderson 18, Carter-Williams 11, Wroten 11
NYK: Anthony 18, Bargnani 10, Stoudemire 21, Smith 14

Italian Job: Bargnani 10 pt (4/7, 0/2, 2/2), 4 rimb (1 off), 3 ass, 1 persa

Continua il buon momento dei Knicks alla loro 5^ vittoria filata e stavolta sul campo dei Sixers con un rinato Amar’e Stoudemire; il 2° quarto decide l’incontro, Phla chiude avanti 28-20 i primi 12’ ma nei secondi 12’ subirà un parziale complessivo si 12-32 col quale i Knicks andranno al riposo lungo avanti di 12 (40-52), Philly non recupererà più.

Chicago Bulls – Charlotte Bobcats 103-97
CHI: Dunleavy 17, Boozer 12 (10 rimb), Noah 19 (14 rimb), Hinrich 12, Augustin 20 (12 rimb), Martin 11
CHA: Jefferson 20 (11 rimb), Henderson 30, Walker 29

Buona vittoria in casa dei Chicago Bulls trascinati dalle torri (Boozer- Noah) e dai nuovi arrivati (Augustin & Martin) contro i Bobcats; dopo 50” del 4° periodo i Bobcats trovano il primo sorpasso del match sul 72-72, il vantaggio dura appena 24” perché Noah segna subito e lancia un parziale di 11-0 col quale Chicago vola sul +10 (83-73) e no si guaderà più indietro.

Oklahoma City Thunder – Milwaukee Bucks 101-85
OKC: Durant 33 (10 rimb), Ibaka 17 (17 rimb), Sefolosha 14, Fisher 10, Lamb 17
MIL: Antetokounmpo 13 (11 rimb), Knight 13, Mayo 16, Ridnour 16

Kevin Durant flirta con la tripla-doppia (33+10+7) e trascina i Thunder sui Bucks; OKC realizza 38 punti nei primi 2 quarti e 39 solo nel 3° quarto dopo il quale deciderà il match facendo entrare i padroni di casa nell’ultimo periodo avanti 77-62.

Dallas Mavericks – New Orleans Pelicans 110-107
DAL: Nowitzki 40, Ellis 26, Calderon 17, Carter 10
NOP: minu 15 (11 rimb), Davis 28 (14 rimb), Smith 10, Gordon 20, Miller 12

A 36 anni e 206 giorni Dirk Nowitzki entra nella storia come il giocatore più vecchio a chiudere con 40 punti (10/20 dal campo) una partita NBA e i suoi Mavericks battono di misura i Pelicans; New Orleans non ci sta e negli ultimi 83” si porta da -7 a -2 (106-104) a 18” dalla fine ma prima Nowitzki e poi Calderon saranno glaciali dalla lunetta (4/4) e porteranno a casa la pelle.

Denver Nuggets – Orlando Magic 120-94
DEN: Miller 16 (11 rimb), Faried 17, Hickson 13 (10 rimb), Foye 18, Lawson 16, Fournier 18, Mozgov 14
ORL: Harris 22, Davis 20, Oladipo 15, Nelson 10, Moore 10

Italian Job: Gallinari DNP

Al Pepsi Center di Denver i Nuggets passeggiano sui Magic mandando 7 giocatori in doppia-cifra a referto; match già chiuso all’intervallo con i padroni di casa avanti 69-47 con Randy Foye autoire di 11 dei suoi 18 punti finali!

Portland Trail Blazers – Boston Celtics 112-104
POR: Batum 16, Aldridge 21 (13 rimb), Lopez 15 (13 rimb), Matthews 18, Lillard 15, Willaims 11, McCollum 10
BOS: Green 16, Humphries 10, Bradley 25, Sullinger 14 (10 rimb), Bayless 12

Vincono anche i Portland Trail Blazers in casa contro Boston ma faticando; è stato necessario un parziale di 11-0 partito da una tripla di Matthews a 7’30” dalla fine del 3° periodo per dare la scossa ai padroni di casa per andare sul +7 (75-68), Boston non riuscirà più a rimontare.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B