NCAA Night Report (11/01/2014)

Kansas vince il derby grazie ai 22 di Wiggins, Crollo sulla Tobacco Road con Duke e North Carolina perdenti contro Clemson e Syracuse.

 

 

 

Syracuse (#2) – North Carolina 57-45
SYR: Fair 20, Grant 12 ( 12 rimb.), Ennis 10, Cooney 10 ( 5 rub.), Gbinije 3, Christmas 2, Keita
UNC: Paige 17, McAdoo 15 ( 9 rimb.), Britt 4, Tokoto 3, Johnson 2, Simmons, McDonald 2, James, Meeks, Hicks

Michigan State (#5) – Minnesota 87-75
MSU: Appling 24, Harris 19, Kaminski 15, Valentine 9 ( 11 rimb. 4 rub.), Costello 7, Dawson 6, Trice 4, Gauna 2, Ellis 1, Schilling
MINN: An.Hollins 24, Smith 17, Mathieu 8, Eliason 7 ( 11 rimb. 4 stop.), Au.Hollins 7, King 6, Osenieks 3, Walker 2, McNeil 1, Ahanmisi, Shell

Missouri State (#6) – Wichita State 69-72
MOSU: Ruder 17, Marshall 15, Gulley 15 ( 14 rimb.), Thurman 9, Williams 5, McCullough 4, Kirk 3, Thomas 1, Scheer, Mvouika
WICH: Early 22 ( 14 rimb.), VanVleet 16, Baker 15, Carter 8, Lufile 6, Cotton 5, Green, Coleby, Wiggins, Wessel

Baylor (#7) – TCU 88-62
BAY: Prince 23, Heslip 15, Austin 14 ( 14 stop.), Jefferson 11 ( 14 rimb. 3 stop.), Gathers 10 ( 12 rimb.), Chery 7, O’Neale 4, Wainright 4, Franklin, Lowery, Heard
TCU: Parrish 16, Anderson 12, Ray 11, Fields 7, Shepard 7, Smith 4, Gore 3, Price 2, Montigel, Hill, Dincer

St.John’s – Villanova (#8) 67-74
SJU: Harrison 22, Jordan 12, Sampson 10, Pointer 6, Sanchez 4, Greene 4, Obekpa 4, Hooper 3, Branch 2, Achiuwa
VILL: Pinkston 15 ( 10 rimb.), Hart 14, Arcidiacono 13, Ochefu 10, Hilliard 10, Jenkins 5, Bell 4 ( 10 rimb.), Ennis 2, Chennault 1

Oklahoma – Iowa State (#9) 87-82
OKLA: Hield 22, Cousins 17, Spangler 16 ( 15 rimb.), Clark 12, Woodard 7, Neal 4, Bennett 3, Horbeak 3, Booker 3
ISU: Kane 23 ( 9 rimb.), Ejim 21, Niang 14, Houge 13, Long 9, Morris 2, Thomas, Dorsey-Walker

Arkansas – Florida (#10) 82-84
ARK: Madden 23, Clarke 16 ( 14 rimb.), Portis 14, Harris 11, Qualls 10, Bell 5, Scott 2, Gulley 1, Williams, Kingsley, Haydar
FLA: Finney-Smith 22 ( 15 rimb.), Wilbekin 18, Frazier 15, Young 10, Yeguete 7, Hill 6, Kurtz 4, Walker 2

West Virginia – Oklahoma State (#11) 72-73
WVU: Henderson 21, Staten 20 ( 8 ass.), Williams 12 ( 13 rimb.), Harris 11, Dibo 6, Browne 2, Noreen, Adrian, Watkins
OKST: Smart 22 ( 13 rimb.), Nash 18, Brown 12, Forte 9, Murphy 7, Clark 3, Williams 2, Hammonds

Vanderbilt – Kentucky (#14) 62-71
VAN: Jones 18 ( 11 rimb.), Parker 17, Fuller 17 ( 10 ass.), Odom 5, Kornet 3, Siakam, Moats
UK: Cauley-Stein 15, Aa.Harrison 14, An.Harrison 10, Poythress 9, Randle 7 ( 11 rimb.), Young 6, Polson 6 Johnson 4

Clemson – Duke (#16) 72-59
CLEM: McDaniels 24 ( 10 rimb. 3 stop.), Blossomagame 14 ( 14 rimb.), Hall 11, Nkono 10 ( 13 rimb. 4 stop.), Roper 7, Harrison 4, Filer 2, Smith, Djambo, Djitte
DUKE: Hood 20, Parker 15, Cook 8, Jefferson 7, Dawkins 4, Thornton 3, Sulaimon 2, Hairston, Ojeleye, Jones

Kansas (#18) – Kansas State (#25) 86-60
KU: Wiggins 22, Selden 20, Ellis 12, Embiid 11 ( 9 rimb.), Traylor 6, Tharpe 4, Black 4, Frankamp 3, Greene 2, Mason 2, Wesley
KSU: Williams 12, Gipson 10, Sputhwell 9, Thomas 9, Foster 7, Spradling 6, Iwundu 4, Lawrence 2, Johnson 1, Rohleder, Schultz, Johnson

Massachusetts (#19) – St.Bonaventure 73-68
MASS: Putney 17, Lalanne 16, Carter 11, Esho 9, Williams 8 ( 9 ass.), Davis 8, Gordon 4, Bergantino
SBON: Kloof 15, Ndoye 11 ( 5 stop.), Gathers 10, Wright 8, Cumberbatch 8, Simmons 6, Wright 4, Gregg 4, Dees 2

Auburn – Missouri (#21) 68-70
AUB: Harrell 27, Shamsid-Deen 13, Denson 11, Thompson 8, Dixon-Tatum 7, Wade 2, Payne, Granger, Gricunas, Atewe, Canada
MIZZ: Clarkson 20, Ross 16, Brown 15, Williams 8, Jones 4 ( 11 rimb.), Post 3, Rosburg 2, Rector 2, Clark

Temple – Memphis (#24) 69-79
TEM: Pepper 24 ( 8 rimb.), DeCosey 18, Cummings 11, Lee 9, McDonnell 5, Brown 2, Watson, Williams
MEM: Goodwin 23 ( 11 rimb.), Dixon 15, Jackson 10 ( 4 rub.), Nichols 9, Crawford 9, Johnson 7, Pellom 4, Woodson 2, King

Commento

In questo sabato non sono mancate le sorprese, Syracuse mantiene ancora l’imbattibilità battendo una quasi irriconoscibile North Carolina che arriva a 3 sconfitte consecutive e con l’inizio della Conference la stagione potrebbe prendere una bruttissima piega. Spostandoci qualche chilometro arriviamo a Durham dove la situazione di Duke non è certo migliore, qualcosa sembra essersi rotto nei meccanismi della squadra di coach K, la sconfitta contro Clemson la fa andare in negativo dopo le prime 3 partite in ACC, Hood e Parker sono troppo soli e per una squadra che punta al colpo grosso forse servirebbe avere qualche arma in piu. Importante vittoria scacciafantasmi per Kansas nel derby contro Kansas State, Wiggins autore di una buona prestazione con 22 punti è finalmente decisivo insieme a Selden e Tharpe che nonostante un 1/7 al tiro fornisce ben 9 assist. La top 25 è salva. Michigan State sopravvive a Minnesota dopo un overtime con 24 punti di Kaith Appling e i 19 di Harris, chiave della partita sono stati si 32 tiri liberi realizzati dagli Spartans contro i soli 19 dei Golden Gophers che nei 5 minuti extra concedono ben 16 punti segnandone solo 4. Supplementare necessario anche ai Gators per passare Arkansas, che per buona parte di partita tiene sotto controllo la truppa di Coach Donovan, prima di capitolare negli ultimi 120”; Iowa State perde l’imbattibilità contro Oklahoma nonostante l’ennesima prestazione da player of the Year di DeAndre Kane che chiude la serata con 23 punti, 9 rimbalzi e 4 assist; tutto però vanificato dalla prestazione maiuscola di Ryan Sangler che aiuta i suoi Sooners con 16 punti,15 rimbalzi e 2 stoppate, da segnalare anche le 6 triple mandate a bersaglio da Buddy Hield che con 22 punti è il top scorer di Oklahoma. Soffre ma alla fine scampa dall’ upset anche Missouri che deve faticare molto piu del previsto per avere la meglio dei Tigers di Auburn che davanti al pubblico amico teneva a far bene dopo la sconfitta alla prima di conference contro Ole Miss, ma anche questa volta arriva una sconfitta di pochi punti.
Al Madison Square Garden va in scena St.John’s – Villanova con quest’ultima in sofferenza per 35 minuti prima di mettere l’allungo decisivo portandosi in testa alla Big East sul 4-0 lasciando i Red Storm ancora a 0 vittorie dopo 3 partite. Shaq Goodwin è la ciliegina sulla torta per Memphis che bissa la vittoria di 3 giorni fa contro Louisville battendo Temple che resta in fondo alla classifica della American Athletic Conference con 4 sconfitte in altrettante partite. Per i Baylor Bears la partita contro TCU si trasforma quasi subito in un buon allenamento con gli ospiti già sotto di 26 punti dopo i primi 20’ di gioco, il dominio a rimbalzo è imbarazzante con i padroni di casa cha raccolgono ben 54 carambole(24 offensive) contro le 25 totali dei Frogs in palese difficoltà. E’ invece in ripresa Kentucky alla 4° vittoria di fila dopo la sconfitta contro North Carolina del dicembre scorso, Randle e Young sono imprecisi al tiro con soli 13 punti in due ma ci pensa il supprting cast con i fratelli Harrison e Cauley-Stein a portare i Wildcats sul 2-0 nella Southeastern Conference. Altra super partita di Marcus Smart da 22 punti, 13 rimbalzi e 5 assist che trova anche la collaborazione importante di Le’Bryan Nash nella vittoria dei Cowboys su West Virginia dopo un finale punto a punto che si risolve con una tripla di Markel Brown a 14 secondi dalla sirena. L’ultima partita in programma ha visto Wichita State arrivare a quota 17 W consecutive, gli Shokers soffrono la scarsa percentuale al tiro delle sue bocche da fuoco principali, Early e VanVleet sbagliano molto ma recuperano con ben 22 tiri liberi segnati su 27 tentati. Top 5 in arrivo per i dominatori della Missouri Valley.

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste