James consiglia Melo: “Fai come ti senti!”

New York è tornata a girare ma il futuro della sua stella è sempre in bilico e recentemente il suo amico di Draft gli ha dato un consiglio.

Dopo due mesi di disastri i New York Knicks hanno iniziato ad ingranare vincendo le ultime 5 partite giocate battendo soprattutto i Miami Heat per la 4^ volta nelle ultime 5 sfide tra le due compagini, Carmelo Anthony (29 anni) sta giocando di squadra proprio come ad inizio stagione 2012/13 ma il suo futuro rimane incerto.

Proprio in merito al futuro dell’ex Nuggets si è espresso l’amico LeBron James (29 anni) che nel 2008 dovette fronteggiare la stessa situazione, in un’intervista rilasciata ad Ian Bengley di ESPN New York LBJ ha dato a Melo più o meno lo stesso consiglio che Kobe Bryant (35 anni) espresse ad inizio anno: “Devi fare quello che ti rende più felice a fine giornata, se tu sei felice allora la pallacanestro sarà un divertimento!” aggiungendo: “Bisogna sforzarsi di diventare grande ogni giorno e qualunque cosa accada la supererai”.

Melo sarà free-agent a fine stagione, New York sul piatto può offrirgli il massimo contrattuale e sulla questo contratto James ha parlato della sua esperienza: “Io lo feci e mi andò bene (taglio di ingaggio, ndr) però quello che ho fatto io a non molti andrebbe di farlo”.

DOMANDE PODCAST!!!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nitrorob

    JAMES CONSIGLIA MELO….. e qui mi fermo 🙂

  • Danilo

    Via Bosh e dentro Melo….. plausibile

  • lilin

    danilo

    che brutta cosa…

  • @Danilo… moralmente illegale direi.

  • Danilo

    Riley e la moralità sono antitetici…. non scommetterei nemmeno troppo sullo spessore morale di Melo… non me lo auspico per carità ma avrebbe senso visti i protagonisti della vicenda e la location in cui si svolge…

  • gasp

    Secondo resta a N.Y,le altre opzioni sono improbabili attualmente

  • Paolo

    Bah LBJ si è tagliato l’ingaggio.
    formalmente sarà pure vero, ma quanto ha incrementato i contratti con gli sponsor?
    credo che la differenza tra il max e quello che percepisce sia stata agevolmente coperta dagli sponsor una volta andato a Miami ed incrementato il suo mercato potenziale

  • shaq4ever

    paolo
    se era per i soldi andava a ny col max e prendeva più soldi e più sponsor

    però il discorso di fondo vale: a tutti i vari giocatori pieni di ego, basterebbe far notare che se lotti/vinci il titolo, di sponsor ne hai molti di più e riesci a recuperare in tutto in parte la riduzione di stipendio

    mi viene in mente ad esempio harden a okc ma non voglio rivangare l’argomento

  • Stessa cosa può valere per Durant e Westbrook allora…