I 100 punti di Wilt…e se ci fosse il video!?

Il giocatore ritenuto da tantissimi il più grande di tutti i tempi torna a far parlare di se a più di 14 anni dalla sua scomparsa, se mai si fosse smesso di farlo Sabato scorso i Memphis Tigers hanno battuto Temple University in una classica partita di college basket. Al termine della quale il coach di Memphis University, Josh Pastner, ha rilasciato un’interessante intervista ma non sull’esito del match, bensì su quello che viene ritenuto il più grande giocatore mai apparso su questo pianeta, Wilt Chamberlain.

Secondo quanto riportato da Nick Menta di The 700 level at CSN Philly.com, Pastner ha aperto una specie di personale album dei ricordi raccontando curiosità e aneddoti inediti sulla vita da atleta di Chamberlain in quel di Philadelphia, sia nella edizione Warriors di inizio carriera che in quella in maglia 76ers.

E questo grazie al padre, che in quel lontano passato ha “calcato” i parquet di Phila in qualità di ball boy, diventando, a detta sua ovviamente, amico di The Stilt. Ma non solo.

Sempre secondo Pastner, e questa sarebbe una vera notizia bomba, esisterebbe un video della mitica partita in cui Chamberlain segnò i 100 punti. E questo perchè a girarlo sarebbero stati il padre ed il nonno: “Iniziarono a filmare alla fine del primo quarto quanto ne aveva segnati già 30. Mio nonno disse a mio padre di voler riprendere la partita perchè aveva capito che stava per succedere qualcosa di davvero unico ed eccezionale.” A detta di Pastner a fine partita suo nonno diede il filmato a Chamberlain che anni dopo lo restituì a suo padre: ” Credo che adesso sia via in qualche scatola nella soffita di casa sua e quando gli ho chiesto se fosse possibile vederlo mi ha risposto che non sa nemmeno se lo ha ancora perchè è da tanti anni che non lo cerca.”

Per noi può sembrare una notizia da poco ma negli USA la caccia a questo filmato, presunto, c’è sempre stata ed appassiona chiunque si occupi di basket.

Pastner però non chiuso qui la sua serie di curiosità sulla vita di Chamberlain: ” Wilt aveva una paura tremenda di poter essereucciso tramite avvelenamento, per cui quello che si portava in panchina da mangiare e bere durante le partite lo faceva assaggiare prima a mio padre (????!!!!!?????).” Già questa affermazione lascia abbastanza basiti, figurarsi la risposta alla successiva domanda, cosa si portasse in panchina da mangiare e bere l’uomo dei 100 punti : ” Beveva bevande gassate, soda, e grandi quantità di 7UP, oltre a portarsi un numero elevato di zollette di zucchero.”

L’head coach di Memphis ha chiuso raccontando un’altra stranezza, o peculiarità, del centrone dei Warriors: ” Nei primi anni di carriera il vero problema di Chamberlain era legato alla….guida della macchina, non trovandone una adatta alla sua statura ed alla lunghezza delle sue braccia e gambe decise, per il budget che aveva, di prendersene una e guidarla dai sedili posteriori rimuovendone quelli anteriori.”

Come abbiamo detto curiosità, aneddoti e stranezze sul più grande di sempre

 

Doc. Abbati

Doc. Abbati

Il diversamente giovane del gruppo, appassionato di motociclismo e, soprattutto, dello sport made in USA , fan dei Lakers, dei Raiders e dei Mets rigorosamente in quest’ordine, seguo il basket NBA fin dagli anni 70

Nickname: Doc.Abbati

  • redbull

    il più grande di sempre………….

  • TazeD

    no

  • Bonzo

    Era sicuramente un grande atleta (almeno in gioventù) tanto che voleva partecipare alle Olimpiadi di Roma (1960) nel Decathlon pare fosse fenomenale in tutte le specialità eccetto il salto con l’asta. Mi sembra che ne abbia parlato anche Federico Buffa in uno speciale.

  • marco-nba evolution

    non scherziamo wilt chamberlain è stato decisamente il più grande di tutti i tempi, l’unico capace di vincere un titolo da solo e contro quei celtics, l’unico in grado di impensierirli, dominante a livello assoluto, ed anche a fine carriera ha sempre dimostrato quanto valesse, se pensiamo che un anno, accusato di passare poco la palla, decise di passare e risultò il numero 1 per numero di assist serviti giocando centro