NCAA Night Report (13/01/2014)

Duke torna alla vittoria, bene anche Kansas che supera Iowa State con un grande Wiggins, Syracuse continua la sua corsa.

 

 

Boston College – Syracuse (#2) 59-69
BC: Jackson 18, Anderson 14, Hanlan 13, Rahon 9, Odio 5, Owens, Magarity, Donahue, Heckmann, Dragicevich
SYR: Cooney 21, Grant 16, Fair 12, Ennis 12 ( 6 rub.), Christmas 4, Keita 2, Roberson 1, Gbinije 1

Iowa State (#8) – Kansas (#15) 70-77
ISU: Kane 21 ( 4 rub.), Ejim 15, Hogue 13, Niang 11, Morris 7 ( 4 rub.), Thomas 3, Long
KU: Tharpe 23, Wiggins 17 ( 19 rimb.), Embiid 16 ( 9 rimb. 5 stop.), Ellis 8, Selden 7, Traylor 2, Black 2, Mason 2, Wesley, Frankamp, Green

Duke (#23) – Virginia 65-69
DUKE: Sulaimon 21, Hood 14, Jefferson 10 ( 15 rimb.), Parker 8, Cook 7, Dawkisn 5, Jones 4, Hairston, Ojeleye, Plumlee, Thornton
UVA: Brogdon 17, Harris 15, Anderson 12, Tobey 8, Mitchell 7, Perrantes 2, Atkins 2, Gill 2, Nolte, Jones

Commento

I Blue Devils, nonostante qualche fatica, scacciano via i fantasmi dopo la brutta sconfitta subito contro Clemson, contro Virginia arrivano i tanto sospirati punti del supporting cast che questa volta si fa trovare pronto a raccogliere il peso dell’attacco di Duke che ancora una volta deve i fare i conti con un Jabari Parker impreciso al tiro, Sulaimon con 21 punti aggiorna il suo massimo score stagionale segnando anche il canestro del + 2 a 15” dalla fine. Syracuse non sembra conoscere ostacoli in questa stagione , dopo 17 partite sono ancora imbattuti e contro Boston College la musica non cambia, in una partita dal punteggio basso le 16 palle perse degli Eagles facilitano le cose agli Orange che pur tirando peggio degli avversari riescono a tirare ben 20 volte in più. Segnali positivi in casa JayHawks, Wiggins sembra aver ascoltato le critiche e con una prestazione da 17 punti e 19 rimbalzi mette a referto la sua miglior prestazione in carriera, anche se le 6 palle perse sono più di un problema. Dalla parte dei Cyclones di Iowa State ancora una buona prova di DeAndre Kane con 21 punti, 6 rimbalzi,, 3 assist e 4 rubate, ma a paesare sulla sconfitta è lo 0 su 9 dalla lunga distanza di Niang

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste