NY sopravvive e sono 5, Spurs ok con Parker!

I Knicks si salvano al supplementare per la 5^ consecutiva, Parker salva gli Spurs a New Orleans, bene Howard, Toronto e Utah!

 

 

 

Toronto Raptors – Milwaukee Bucks 116-94
TOR: Valanciunas 17 (10 rimb), DeRozan 19, Lowry 23, Patterson 18, Salmons 10
MIL: Ilyasova 29, Antetokounmpo 11, Knight 16

Per l’ottava volta nelle ultime 10 partite i Raptors tengono gli avversari sotto i 100 punti e vincono di nuovo; i canadesi archiviano la pratica Bucks nel 1° quarto, sul punteggio si 19-19 a 4’ dalla prima sirena i Raptors scappano via con un parziale di 19-5 che li spinge sul +14 (38-24), Milwaukee non rientrerà più in partita.

Boston Celtics – Houston Rockets 92-104
BOS: Bradley 24, Sullinger 8 (10 rimb), Crawford 13, Bass 14, Bayless 17
HOU: Parsons 14, Jones 12 (12 rimb), Howard 32 (11 rimb), Harden 16, Lin 16, Casspi 12

Continua la crisi dei Celtics che perdono la 9^ partita consecutiva, stavolta loro carnefici gli Houston Rockets di Dwight Howard (32+11); dopo aver chiudo avanti di 8 (27-19) i primi 12’, Brad Stevens manda in campo le seconde linee nel 2° quarto e Houston li vince la partita dominando la seconda frazione 16-33 e andando al riposo lungo sul +9 (43-52), nel 3° periodo poi la partita verrà definitivamente chiusa nei primi 4’, 12-2 e +19 (45-64) Houston!

New York Knicks – Phoenix Suns 98-96 OT
NYK: Anthony 29 (16 rimb), Bargnani 10, Felton 19, Smith 10
PHX: Frye 10, Plumlee 12 (11 rimb), Dragic 28, Markieff Morris 12, Barbosa 21

Italian Job: Bargnani 10 pt (3/6, 0/2, 4/4), 7 rimb (1 off), 1 ass, 2 perse, 1 stop

I Knicks sopravvivono ai Suns dopo un tempo supplementare con un super Anthony (29+16) e tengono in vita la loro striscia di vittorie consecutive (5); a portare il match ai supplementari ci ha pensato il veterano Leandro Babosa con 2 liberi a 1” dalla fine dopo un fallo ingenuo di Melo che in precedenza aveva mancato il jumper del +4, 92-92 con JlR che non trova il buzzer-beater.
Nell’overtime decisivi i primi 4 punti realizzati da NY per il 96-92 a 3’21” dalla fine, negli ultimi 2’26” entrambe le squadre realizzeranno neanche un canestro dal campo!

Chicago Bulls – Washington Wizards 88-102
CHI: Dunleay 10, Boozer 19, Noah 8 (16 rimb), Butler 12, Snell 12
WAS: Ariza 16, Nene 19, Gortat 7 (11 rimb), Beal 12, Wall 19, Webster 12, Temple 10

Washington manda 6 giocatori in doppia-cifra a referto nel successo esterno sul campo dei Bulls; i capitolini comandano dall’inizio alla fine anche se a 5’28” dalla conclusione Chicago si porta sul -5 (82-87), i Wizards non si scompongono e piazzano un parziale di 9-0 (5 di Beal) per il +14 (82-96)!

New Orleans Pelicans – San Antonio Spurs 95-101
NOP: Davis 22 (11 rimb), Aminu 8 (13 rimb), Gordon 12, Roberts 19, Rivers 11
SAS: Leonard 13, Duncan 18, Ginobili 13, Parker 27, Belinelli 12

Italian Job: Belinelli 12 pt (3/7, 2/4 da 3), 2 rimb, 2 ass, 1 rec, 1 persa

Torna Manu Ginobili e San Antonio vince a casa dei Pelicans con i “Tri Amigos” sugli scudi; dopo 3’ del 3° quarto Aminu segna il jumper del +10 Pelicans (65-55), San Antonio reagisce nei successiva 4’ con un parziale di 13-4 con 9 punti firmati Tim Duncan per il -1 (69-68). Il match è combattuto punto-a-punto nell’ulima frazione e a fare la differenza ci ha pensato TP9, suo il layup a 43” per il +4 (95-99) che chiude i giochi.

Dallas Mavericks – Orlando Magic 107-88
DAL: Crowder 14, Nowitzki 15, Ellis 21, Calderon 13, Carter 17, Ellington 12
ORL: Harkless 12, Harris 10, Davis 19, Oladipo 11, Nelson 21

Dallas c’é con Monta Ellis contro gli Orlando Magic; match chiuso nel 2° quarto con un break di 14-3 che ha dato il +17 (44-27) ai giocatori di coach Carlisle, da evidenziare il dominio della panchina di Dallas che ha superato 42-14 quella dei Magic!

Utah Jazz – Denver Nuggets 118-103
UTA: Jefferson 16, Favors 19 (15 rimb), Burks 34, Burke 18, Kanter 11
DEN: Faried 11, Hickson 21 (10 rimb), Foye 10, Lawson 23 (11 ass), Fournier 16, Chandler 12

Italian Job: Gallinari DNP

Alec Burks registra il suo career-high (34 punti) nel successo casalingo dei suoi Jazz contro i Nuggets; Utah domina tanto da toccare anche il +24, Denver riesce ad accorciare fino al -13 (95-82) a 9’ dalla conclusione ma un gioco da 3 punti di Burks spegnerà l’entusiasmo degli ospiti!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B