E LeBron si scoprì invidioso di…Durant!

La stella di Miami ha parlato di come gli piacerebbe poter prendersi i tiri che si prende il rivale di Oklahoma City e poi della gestione della stagione.

L’anno scorso non c’è stata corsa ma quest’anno Kevin Durant (25 anni) è tornato ad essere il contendente #1 di LeBron James (29 anni) per l’award di MVP, proprio colui che lo ha vinto nelle ultime due stagioni ha voluto parlare del rivale dei Thunder lodandolo ed…invidiandolo!

KD, da dopo l’infortunio che ha colpito Russell Westbrook (25 anni), si è caricato sulle spalle l’intero attacco di Oklahoma City prendendosi spesso anche 30 tiri a partita, cosa che LBJ da quando è a Miami fa molto di rado (16.1 è la media): “Non voglio mentire, sono geloso di questo! Sono geloso quando vedo Kevin tirare 14/34 o 16/32 dal campo…man!” James vorrebbe incrementare il numero di tiri da prendere in partita ma: “Fa parte del nostro gioco, prendere in parti uguali le responsabilità in attacco”.

Non è la prima volta che l’ex Cavaliers parla dei tiri dal campo, infatti ad inizio stagione dichiarò dopo i 39 contro Dallas con soli 18 tiri presi: “Se mi prendessi 37 tiri a partita…potrei realizzare 60 o 70 punti” sotto una tabella con le due stelle NBA messe a confronto

Miami è reduce da 2 K.O consecutivi e LeBron ha voluto rispondere così alle critiche che danno lui e la sua squadra svogliati di giocare la Regular-Season: “Non so da dove sia uscita questa cosa, ogni sera può essere la mia ultima partita e gioco al massimo, è la mia mentalità, sono cresciuto così”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • docpretta

    tzk tzk,.. che cazzata..vorrebbe ma non può. MAH

  • Nitrorob

    chiaramente sono chiacchere da bar e niente di più!
    non metto in dubbio che LBJ potrebbe fare 60/70 punti a sera!
    ma di sicuro cosi non aiuterebbe la squadra come fa ora!
    che poi sia addirittura invidioso mi pare esagerato!

  • Jeffrey

    Se volesse potrebbe prendersi pure 50 tiri a sera e a Miami nessuno aprirebbe bocca e ci mancherebbe altro, ovviamente le percentuali scenderebbero perchè quando ti prendi meno tiri quelli che hai scartato vuol dire che non erano buoni tiri, quindi la storia dei 60 70 è un esagerazione, come si è visto con Durant e come vale per chiunque

  • Giombe

    Quando se li prendeva a cleveland nn vinceva na sega. Per vincere ci deve essere ecquilibrio nella squadra. E credo che Lebron questo lo sa benissimo, nn gli pare il vero di vincere anche il terzo titolo e lasciare a Durant prendersi tutti i tiri che gli pare.

  • graphicplayer

    oggettivamente essere il miglior giocatore del mondo, essere quasi immarcabile e dover comunque prendere tot tiri perché quello chiede il sistema da un lato è un segno immenso di maturità, dall’altro è comunque comprensibile che, almeno offensivamente, senta di avere del potenziale parzialmente inespresso. Dei tiri di james pochissime volte pensi brutto tiro oppure non entra. Hai comunque la sensazione che per lui tutti siano buoni tiri in qualche modo. Certo, vince il 3 titolo, torna ai cavs e ne vince un 4 prendendo 30 tiri e facendo 35 di media 🙂 fantabasket? Chissà..