NCAA Night Report (14/01/2014)

Wisconsin perde l’imbattibilità sul capo degli Hoosier, Wichita State è un rullo compressore, Kentucky perde nel finale, Super McDermott distrugge Butler

 

 

Indiana – Wisconsin (#3) 75-72
IND: Ferrell 25, Sheehey 13, Robinson 13, Vonleh 10, Gordon 8, Williams 2, Mosquera-Perea 2, Etherington 2, Howard, Hartman, Davis, Marlin
WIS: Jackson 21, Brust 13, Kaminsky 11, Gasser 11, Dekker 10, Hayes 6, Dukan, Koenig

Wichita State (#5) – Bradley 72-50
WICH: VanVleet 22, Carter 11, Green 8, Baker 7, Early 6, Lufile 6, Wiggins 5, Cotton 4, Simon 2, Coleby 1, Bush
BRAD: Lemon 12, Pickett 11, Grier 10, Barnes 8, Taylor 3, Prosser 2, Alwan 2, Zecevic 2, Swopshire, Blake, Wells, Fields, Bell, Harris

Florida (#7) – Georgia 72-50
FLA: Frazier 21, Finney-Smith 14, Yeguete 12, Young 10, Wilbekin 7, Walker 3, Kurtz 2, Donovan, Edwards
UGA: Parker 12, Thornton 11, Mann 8, Morris 4, Gaines 4, Djurisic 3, Frazier 3, Dixon 2, Forte 2, Williams, Kessler, Geno, Cannon

Arkansas – Kentucky (#13) 87-85
ARK: Madden 18, Qualls 18, Harrs 12, Portis 11 ( 10 rimb.), Gulley 9, Haydar 5, Kingsley 4, Wade 3, Clarke 2, Bell 2, Scott
UK: Young 23, Randle 20 ( 14 rimb.), Aa.Harrison 16, Poythress 12, An.Harrison 7, Johnson 4, Cauley-Stein 2, Lee 1, Hawkins, Polson

Cincinnati (#19) – Temple 69-58
CIN: Kilpatrick 23, Jackson 15 ( 10 rimb. 6 stop.), Rubles 13 ( 12 rimb.), Sanders 5, Johnson 5, Thomas 4, Guyn 2, Caupain 2, Nyarsuk
TEM: Pepper 21, DeCosey 17, Lee 14 ( 11 rimb.), Brown, Williams 3, Watson, McDonnell, Pendergast

Creighton (#20) – Butler 88-60
CREI: McDermott 28, Chatman 10, Brooks 9, Artino 9, Hanson 8, Groselle 8, Wragge 6, Dingman 6, Manigat, Zierden 2, Oginni, Ferrarini
BUT: Dunham 12, Marshall 11, Fromm 8, Barlow 8, Brown 8, Chrabascz 6, Morgan 3, Castro 2, Aldridge , Woods ( 10 rimb.), Berry, Kampen

Georgia Tech – Pittsburgh (#22) 74-81
GT: Golden 22, Georges-Hunt 13, Hosley 12, Miller 12 ( 5 stop.), Poole 7, Bolden 3, Stephens 3, Heyward 2, Doyle
PITT: Zanna 22 ( 9 rimb.), Robinson 16 ( 4 rub.), Wright 14, Patterson 12, Young 6, Randall 5, Artis 4, Newkirk 2, Jones

Kansas State – Oklahoma (#25) 72-66
KSU: Foster 18, Southwell 16, Iwundu 11, Spradling 10, Williams 10, Gipson 4, Thomas 3, DJ Johnson, N.Johnson, Lawrence
OKLA: Spangler 21 ( 14 rimb.), Hield 12, Booker 9, Cousins 7, Neal 7, Woodard 5, Clark 2, Bennett 2, Hornbeak 1

Commento

Wisconsin, la numero tre del ranking, perde l’imbattibilità contro Indiana che davanti ai quasi 18’000 della Assembly Hall batte per la prima volta in stagione un team classificato, Yogi Ferrell si carica l’attacco sulle spalle con ben 24 tiri, ma segnando solo 25 punti. Per i Badgers non bastano i 5 giocatori in doppia cifra. Sembrava tutto alle spalle, ma la sconfitta all’ultimo tiro contro Arkansas fa tornare i dubbi su Kentucky e su Calipari che in questa settimana dovra faticare per non perdere ancora terreno prezioso in prospettiva di crescita per le gare del torneo finale. Creighton festeggia il ritorno in top 25 cancellando Butler con un passivo di quasi 30 punti, McDermott come sempre è il leader dei suoi con 28 punti e grazie a questa prestazione raggiunge la 25° posizione nella classifica all time dei marcatori NCAA. I Gators non hanno difficoltà a portarsi sul 3-0, Georgia dura meno di un tempo e per i ragazzi di Coach Donovan i secondi 20 minuti sono di allenamento. Oklahoma da numero 25 del ranking esce sconfitta ala Fred Bramlage Coliseum della Kansas State University con i padroni di casa che tirano con oltre il 50% dalla lunga distanza contro il 30% degli ospiti che perdono la sfida anche a rimbalzo. Wichita State si porta sul 18-0 nella sua miglior serie positiva della storia, Early non è in serata ma ci pensa Fred VanVleet a portare punti agli Shockers.

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B