Pazzesco Durant (54), colpo Blazers, Rondo K.O!

Career-high di Durant che batte da solo i Warriors, Miami torna a vincere, Spurs battuti in casa da Portland, i Lakers rovinano il ritorno di Rondo!

 

 

 

New York Knicks – Los Angeles Clippers 95-109
NYK: Anthony 26 (20 rimb), Bargnani 13, Chandler 12 (14 rimb), Smith 24
LAC: Griffin 32, Jordan 11 (16 rimb), Collison 12, Redick 12, Crawford 29

Italian Job: Bargnani 13 pt (5/10, 0/2, 3/4), 6 rimb (3 off), 1 ass, 3 perse, 1 stop

I Clippers passano al madison Square Garden con 32 punti di Blake Griffin, vana la super doppia-doppia da 26+20 di Melo Anthony; primo temo equilibrato e chiuso sul 50-50, nel 3° periodo i Clips trovano al fuga con un 12-0 che li ha portati dal -3 al +9 (65-74) a 29” dalla sirena della frazione. NY non è più riuscita a tornare in partita.

Orlando Magic – Charlotte Bobcats 101-111
ORL: Afflalo 24, Harris 18, Davis 11 (11 rimb), Oladipo 11 (10 ass), Nelson 18
CHA: McRoberts 17, Jefferson 30 (16 rim), Henderson 17, Walker 19 (10 ass), Sessions 10

Al Jefferson (30+16) guida i Bobcats al successo esterno sul campo dei Magic; i Magic stanno in partita fino a 9’ dalla fine sul -3 (82-85), poi la stanchezza dei 3 OT contro Chicago si fa sentire, Charlotte scapperò via realizzando 16 punti dalla lunetta

Philadelphia 76ers – Miami Heat 86-101
PHI: Turner 11, Young 10, Hawes 1o (19 rimb), Wroten 13, Thompson 10
MIA: James 21 (10 ass), Battier 13, Bosh 25, Chalmers 10, Cole 13

LeBron James sfiora la tripla-doppia (21+8+10) e Miami stavolta non fa prigionieri; match chiuso dopo i primi 24’ con gli ospiti avanti 58-41con Bosh, Battier e Cole già in doppia-cifra a referto.

Toronto Raptors – Minnesota Timberwolves 94-89
TOR: Ross 16, Johnson 19, Valanciuans 4 (11 rimb), DeRozan 15, Lowry 24, Patterson 11
MIN: Love 16 (12 rimb), Pekovic 13, Martin 18, Barea 14

I Toronto Raptors scendono in campo con l’uniforme mimetica e battono i T-Wolves col solito duo; successo arriva in volata, a 1’27” dal termine Kevin Martin porta i suoi sul -2 (88-83) ma DeRozan-Lowry rispondono con un 5-0 (jumper+tripla) che chiude il match sul 90-83, in mezzo al 5-0 0/2 di Barea!

Washington Wizards – Chicago Bulls 96-93
WAS: nene 10, Gortat 13, Beal 14, Wall 23 (11 ass), Webtser 14, Booker 12
CHI: Boozer 12, Noah 9 (12 rimb), Hinrich 18, Gibson 12, Augustin 16

Washington si porta a casa il referto rosa di misura sui Bulls ma sudando non poco nel finale; infatti dopo un 6-0 a 5’17” dalla fine i capitolini si porano sul +5 (96-91), segna Hinrich il -3 e negli ultimi 2’21” nessuna delle due segnerà più un canestro con Chicago che farà 0/3 da 3 con Butler (stoppato sull’ultima tripla allo scadere) con anche una persa di Noah e Washington 0/4!

Boston Celtics – Los Angeles Lakers 104-107
BOS: Green 12, Sullinger 11, Bradley 12, Bass 10, Olynyk 25, Wallace 14
LAL: Johnson 11 (11 rimb), Gasol 24 (13 rimb), Meeks 17, Marshall 19 (14 ass), Kelly 20

Dopo quasi un anno di stop Rajon Rondo torna in campo, chiude con 8 punti e 4 assisi (in 19’) ma i Los Angeles Lakers gli rovinano la festa; a 3’ dalla conclusione Lakers sotto di 8 (104-96) ma poi tre triple consecutive realizzate da Johnson, Meeks e Marshall e proprio quest’ultima vale il sorpasso sul 104-105, Boston (come sempre9 va nel panico e non segnerà più, Ryan Kelly allunga dalla lunetta per il +3 3 Rondo non troverà la tripla sulla sirena.

Detroit Pistons – Utah Jazz 89-110
DET: Drummond 10 (13 rimb), Jennings 11, Singler 13, Stuckey 21
UTA: Jefferson 13, Williams 17, Burke 20 (12 ass), Kanter 18

Italian Job: Datome 4 pt (1/1, 2/2 tl)

Trey Burke registra il suo career-high di assist 812) e guida i Jazz nella desolata Detroit; Utah costruisce il suo vantaggio a cavallo tra il 2° e il 3° quarto, 16-0 (8 sul finale e 8 all’inizio) per il +21 (45-66) con i Pistons che, tanto per cambiare, alzano subito bandiera bianca.

Memphis Grizzlies – Sacramento Kings 91-90
MEM: Randolph 12, Gasol 16, Lee 17, Conley 25
SAC: Gay 19, Thompson 10, Cousins 22 (17 rimb), Thomas 14, Williams 10

Vittoria sul filo del rasoio per i Grizzlies che rischiano nel finale ma poi la portano a casa contro i Kings; a 38” dalla sirena finale Rudy Gay segna il -1 (91-90), Marc Gasol sbaglia ma lo stesso Gay, a 1”, perde banalmente la palla finendo in una contesa!

San Antonio Spurs – Portland Trail Blazers 100-109
SAS: Duncan 13, Diaw 14, Belinelli 14, Parker 12, Ginobili 29
POR: Aldridge 26 (13 rimb), Matthews 24, Lillard 21, Williams 13

Italian Job: Belinelli 14 pt (3/6, 2/5, 2/4), 2 rimb, 4 ass, 1 rec, 3 perse

Colpo esterno della notte firmato dai Portland Trail Blazers che sbancano san Antonio con un’ottima prova del duo Aldridge-Lillard; il momento chiave arriva a 4’11” dalla fine, Spurs sul -1 (91-92), tira Lillard da 3, sbaglia ma ecco sbucare Nicolas Batum che cattura il rimbalzo, apre per Matthews che spara la tripla del +4 (95-91) che di fatto darà vita ad un parziale di 13-5 per il +9 (96-105) a 1’25” dalla fine.

Denver Nuggets – Cleveland Cavaliers 109-117
DEN: Chandler 23, Hickson 8 (10 rimb), Foye 16, Lawson 19 (11 ass), Mozgov 10 (11 rimb), Robinson 19
CLE: Deng 18, Thompson 20 (10 rimb),. Varejao 7 (16 rimb), Miles 19, Irving 23, Jack 13

Italian Job: Gallinari DNP

Cleveland inizia a risalire pian piano la china da dopo l’arrivo di Luol Deng, positivo anche stanotte nel successo a Denver; Wilson Chandler segna da 3 il canestro del -3 (108-11) a 1’10”, risponde Deng in schiacciata, Chandler va in lunetta ma farà 1/2 per il -4 (109-113) e Cleveland dalal lunetta (4/4) chiuderà i giochi.

Phoenix Suns – Dallas Mavericks 107-110
PHX: Tucker 11, Green 12, Dragic 28, Markieff Morris 13, Marcus Morris 23 (12 rimb)
DAL: Marion 16, Nowitzki 21, Ellis 24, Larkin 18

Dallas espugna Phoenix con eroe di serata il rookie Shane Larkin (18 punti); Mavericks che tremano negli ultimi 6” quando Carter perde palla ma Phoenix sbaglierà 3 tiri nell’arco di 6”!

Oklahoma City Thunder – Golden State Warriors 127-121
OKC: Durant 54, Ibaka 21, Perkins 6 (12 rimb), Jackson 14, Lamb 12
GSW: Lee 13, Thompson 26, Curry 37 (11 ass), Green 10, Speights 13

Steph Curry chiude a referto con 37 punti e 6/10 da 3, ma dall’altra parte dicasi 54 punti (career-high) con 19/28 dal campo per Mr.Kevin Durant che ha guidato da solo i Thunder alla vittoria; OKC va al riposo lungo sul +6 (71-65) e negli ultimi 6’ del 3° piazza un 17-7 che vale il +13 (99-86) che si fatto segnerà la partita.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B