George piega i Clippers, Portland vola a Dallas!

Indiana batte di forza i Clippers, LeBron trascina Miami a Charlotte, Portland 2/2 in Texas, bene i Warriors, Pistons e Houston con Terrence Jones!

 

 

 

Indiana Pacers – Los Angeles Clippers 106-92
IND: George 36, Hibbert 4 (11 rimb), Stephenson 22 (12 rimb), Granger 12, Watson 11
LAC: Griffin 19, Jordan 12 (17 rimb), Collison 10, Crawford 22

Paul George (con tanto di schiacciata in 360!) e Lance Stephenson trascinano i Pacers contro i Clippers; Indiana vola nel 1°tempo chiudendolo avanti 57-41 ma David West si fa espellere per un flagrant #2 ai danni di Blake Griffin, Scola e Hibbert costretti in panchina per somma di falli e L.A, dal -20, torna in partita sul -9 (81-72) ad inizio 4° periodo! Indiana conferma la sua solidità limitando gli ospiti a solo un canestro in 5’ e con un parziale do 15-2 per il +22 (96-74)!

Washington Wizards – Detroit Pistons 98-104
WAS: Nene 14, Gortat 10 (12 rimb), Wall 34, Webster 15
DET: Smih 22, Monroe 12 (10 rimb), Drummond 10 (13 rimb), Jennings 14, Stuckey 20, Singler 14

Italian Job: Datome DNP

Tornano a vincere i Pistons e lo fanno nella capitale trascinati da Josh Smith; Washington scappa sul +10 (60-50) ad inizio 3° periodo, Detroit cambia marcia co un parziale di 20-6 col quale tocca il +4 (75-79) e da li in poi non si girerà più.

Charlotte Bobcats – Miami Heat 96-104 OT
CHA: McRoberts 10, Jefferson 22 (14 rimb), Henderson 11, Sessions 16, Tolliver 11
MIA: James 34, Bosh 25, Allen 12, Haslem 6 (10 rimb)

Sono stati necessari 34 punti di LeBron James e un tempo supplementare ai Miami Heat per aver la meglio sui Bobcats; Charlotte pareggia a 3’18” dalla fine con Jefferson sul 90-90 e da li in poi nessuna delle due squadre segnerà più con LBJ cha manca l’ultimo tiro sulla sirena. Il #6 però si farà perdonare nell’overtime dove realizzerà 6 punti consecutivi per il +6 (96-102) a 36” dalla fine.

Chicago Bulls – Philadelphia 76ers 103-78
CHI: Boozer 15 (13 rimb), Noah 21 (16 rimb), Butler 10, Snell 13, Augustin 19
PHI: Young 12m Anderson11, Carter-Williams 10

Tutto facile per i Bulls in casa contro i 76ers; i padroni di casa comandano dall’inizio alla fine senza nessuna difficoltà, toccando il +20 (51-31) all’intervallo lungo!

Houston Rockets – Milwaukee Bucks 114-104
HOU: Jones 36 (11 rimb), Howard 20 (14 rimb), Harden 22, Brooks 10
MIL: Antetokounmpo 10, Sanders 12, Ridnour 14, Knight 26, Henson 20 (15 rimb)

Notte da ricordare per Terrence Jones che registra il suo career-high (36 punti) nel successo dei suoi Rockets contro i Bucks; il match viene deciso prima dell’intervallo quando Houston, su 10 possessi offensivi, andrà a segno per ben 9 volte per un break di 18-6 che ha portato i texani dal +5 al +17 (51-34) con ancora 5’40” da giocare ne 2° quarto.

Minnesota Timberwolves – Utah Jazz 98-72
MIN: Love 18 (13 rimb), Pekovic 27 (14 rimb), Martin 20, Shved 10
UTA: Burks 18

Minnesota ritrova la vittoria asfaltando gli Utah Jazz con il trio Love-Pekovic-Martin; partita finita dopo un super 2° quarto da 28-9 che ha lanciato i ragazzi di Adelman sul +28 (51-23) all’intervallo lungo con Kevin Martin a quota 16 punti e Nikola Pekovic a 13!

New Orleans Pelicans – Golden State Warriors 87-97
NOP: Aminu 12, David 31 817 rimb), Evans 14
GSW: Lee 22, Bogut 10 (15 rimb), Curry 28, Crawford 10

Esordio vincente per Jordan Crawford (10 punti in 13’) con i Warriors sul campo dei Pelicans dove è stata vana la doppia-doppia di Anthony Davis (31+17); a 4’19” dalla sirena del 2° periodo il “Monociglio” schiaccia in alley-oop per il +11 Pelicans (50-39), da quella giocata Golden State cambia marcia, 13-4 di parziale per tornare in partita, poi ad chiuderla ci hanno pensato Jordan Crawford e Draymond Green con un 5-0 ad inizio 4° per il +7 (78-85), New Orleans non è più riuscita a recuperare.

Dallas Mavericks – Portland Trail Blazers 111-127
DAL: Nowiztki 18, Ellis 15, Carter 11, Blair 13, Crowder 13
POR: Batum 21, Aldridge 30 (12 rimb), Lopez 16 (12 rimb), Matthews 10, Lillard 14

Dopo gli Spurs anche i Mavericks devono lasciare il passo ai Trail Blazers di LaMarcus Aldridge (30+12); anche qui partita segnata nel 2° quarto, Dallas riesce a portarsi sotto la doppia-cifra di scarto sul 43-52, ma Portland chiuderà la frazione con un 19-9 per il +19 (52-71) all’intervallo con Aldridge già a 17 punti!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B