George piega i Clippers, Portland vola a Dallas!

Indiana batte di forza i Clippers, LeBron trascina Miami a Charlotte, Portland 2/2 in Texas, bene i Warriors, Pistons e Houston con Terrence Jones!

 

 

 

Indiana Pacers – Los Angeles Clippers 106-92
IND: George 36, Hibbert 4 (11 rimb), Stephenson 22 (12 rimb), Granger 12, Watson 11
LAC: Griffin 19, Jordan 12 (17 rimb), Collison 10, Crawford 22

Paul George (con tanto di schiacciata in 360!) e Lance Stephenson trascinano i Pacers contro i Clippers; Indiana vola nel 1°tempo chiudendolo avanti 57-41 ma David West si fa espellere per un flagrant #2 ai danni di Blake Griffin, Scola e Hibbert costretti in panchina per somma di falli e L.A, dal -20, torna in partita sul -9 (81-72) ad inizio 4° periodo! Indiana conferma la sua solidità limitando gli ospiti a solo un canestro in 5’ e con un parziale do 15-2 per il +22 (96-74)!

Washington Wizards – Detroit Pistons 98-104
WAS: Nene 14, Gortat 10 (12 rimb), Wall 34, Webster 15
DET: Smih 22, Monroe 12 (10 rimb), Drummond 10 (13 rimb), Jennings 14, Stuckey 20, Singler 14

Italian Job: Datome DNP

Tornano a vincere i Pistons e lo fanno nella capitale trascinati da Josh Smith; Washington scappa sul +10 (60-50) ad inizio 3° periodo, Detroit cambia marcia co un parziale di 20-6 col quale tocca il +4 (75-79) e da li in poi non si girerà più.

Charlotte Bobcats – Miami Heat 96-104 OT
CHA: McRoberts 10, Jefferson 22 (14 rimb), Henderson 11, Sessions 16, Tolliver 11
MIA: James 34, Bosh 25, Allen 12, Haslem 6 (10 rimb)

Sono stati necessari 34 punti di LeBron James e un tempo supplementare ai Miami Heat per aver la meglio sui Bobcats; Charlotte pareggia a 3’18” dalla fine con Jefferson sul 90-90 e da li in poi nessuna delle due squadre segnerà più con LBJ cha manca l’ultimo tiro sulla sirena. Il #6 però si farà perdonare nell’overtime dove realizzerà 6 punti consecutivi per il +6 (96-102) a 36” dalla fine.

Chicago Bulls – Philadelphia 76ers 103-78
CHI: Boozer 15 (13 rimb), Noah 21 (16 rimb), Butler 10, Snell 13, Augustin 19
PHI: Young 12m Anderson11, Carter-Williams 10

Tutto facile per i Bulls in casa contro i 76ers; i padroni di casa comandano dall’inizio alla fine senza nessuna difficoltà, toccando il +20 (51-31) all’intervallo lungo!

Houston Rockets – Milwaukee Bucks 114-104
HOU: Jones 36 (11 rimb), Howard 20 (14 rimb), Harden 22, Brooks 10
MIL: Antetokounmpo 10, Sanders 12, Ridnour 14, Knight 26, Henson 20 (15 rimb)

Notte da ricordare per Terrence Jones che registra il suo career-high (36 punti) nel successo dei suoi Rockets contro i Bucks; il match viene deciso prima dell’intervallo quando Houston, su 10 possessi offensivi, andrà a segno per ben 9 volte per un break di 18-6 che ha portato i texani dal +5 al +17 (51-34) con ancora 5’40” da giocare ne 2° quarto.

Minnesota Timberwolves – Utah Jazz 98-72
MIN: Love 18 (13 rimb), Pekovic 27 (14 rimb), Martin 20, Shved 10
UTA: Burks 18

Minnesota ritrova la vittoria asfaltando gli Utah Jazz con il trio Love-Pekovic-Martin; partita finita dopo un super 2° quarto da 28-9 che ha lanciato i ragazzi di Adelman sul +28 (51-23) all’intervallo lungo con Kevin Martin a quota 16 punti e Nikola Pekovic a 13!

New Orleans Pelicans – Golden State Warriors 87-97
NOP: Aminu 12, David 31 817 rimb), Evans 14
GSW: Lee 22, Bogut 10 (15 rimb), Curry 28, Crawford 10

Esordio vincente per Jordan Crawford (10 punti in 13’) con i Warriors sul campo dei Pelicans dove è stata vana la doppia-doppia di Anthony Davis (31+17); a 4’19” dalla sirena del 2° periodo il “Monociglio” schiaccia in alley-oop per il +11 Pelicans (50-39), da quella giocata Golden State cambia marcia, 13-4 di parziale per tornare in partita, poi ad chiuderla ci hanno pensato Jordan Crawford e Draymond Green con un 5-0 ad inizio 4° per il +7 (78-85), New Orleans non è più riuscita a recuperare.

Dallas Mavericks – Portland Trail Blazers 111-127
DAL: Nowiztki 18, Ellis 15, Carter 11, Blair 13, Crowder 13
POR: Batum 21, Aldridge 30 (12 rimb), Lopez 16 (12 rimb), Matthews 10, Lillard 14

Dopo gli Spurs anche i Mavericks devono lasciare il passo ai Trail Blazers di LaMarcus Aldridge (30+12); anche qui partita segnata nel 2° quarto, Dallas riesce a portarsi sotto la doppia-cifra di scarto sul 43-52, ma Portland chiuderà la frazione con un 19-9 per il +19 (52-71) all’intervallo con Aldridge già a 17 punti!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • the big sleep

    Buongiorno a tutti e buona domenica!
    Mi sembra che Jordan Crawford abbia già giocato qualche minuto durante la partita contro OKC, ma non vorrei sbagliarmi.
    Sconfitta fisiologica per i Clippers in B2B e senza Chris Paul contro Indiana, nulla di cui preoccuparsi per i velieri, non sono queste le gare da vincere a tutti i costi.
    Portland, invece, nonostante tutti sembrino sicuri di un suo calo a causa della scarsa rotazione, continua a vincere, veramente una bella squadra! Certo, non sono minimamente da titolo, però complimenti a coach e giocatori per quanto fatto finora.

  • Max

    Voglio vedere se al prox mvp race mettete Aldridge che per ora sta facendo un campionato stratosferico e dovrebbe essere tra i primi 3

  • Danilo

    T.Jones dei Rockets sta migliorando di partita in partita
    I Pelicans in caduta libera… se continuano così rischiano di entrare in lottery…..

  • @Max venerdì prossimo vedrai!

  • Magic

    T.Jones è proprio forte.

    Al fantasy pescarlo dai FA a novembre è stato un colpo sensazionale:).

  • gasp

    La 360 di George è forse la schiacciata dell’anno…

    Davis può essere uno dei re del losing effort, ma uno che fa di norma doppie doppie con quel Q.I ne ho visti pochi.

    Da adesso si vedono i reali valori: le squadre che dovevano tankare tankano, le squadre forti stanno ingranando. Ancora più marcato il cambio di marcia da febbraio.

  • Max

    grazie F.M:B :-))))))

  • Iceman

    Gasp
    Bella ma è molto più bello un poster di griffin.

    Davis è tanta tanta roba,20 anni eh

  • mad-mel

    Non male le ultime prestazioni George esclusa la serataccia contro i wizard.
    Attualmente viaggia 23 6 4 e anche due rubate a sera.
    Alla faccia di quelli che lo reputavano un secondo violino o che sarebbe calato.
    Durant è di un altro pianeta, infatti viaggia 30 8 5, però se si seguisse i criteri degli ultimi mvp dovrebbe essere assegnato a George.
    Esempio banale, quando lo ha vinto Rose viaggiava 25 4 7 e aveva il miglior record squadra come George adesso.
    Anche kobe aveva numeri stratosferici in certe stagioni però non avendo mai avuto il miglior record di squadra ha vinto un solo mvp.

  • michele

    il fatto è che i blazers sono poco hype, ieri pur reduci da una W nel big match con gli spurs un solo commento è stato a loro dedicato….che ci volete fare, così va il mondo.

    george eccellente ieri, ma stephenson non è stato da meno, quasi tripla doppia. giocatore ormai in crescita verticale. scelto da larry bird allla pick 40, ricordiamolo sempre.

    https://www.youtube.com/watch?v=qXrwy3p4AR8

    gasp

    sì, sono ormai quasi 10 le partite che boston perde per un tiro o un possesso, c’è un evidente panico in certe situazioni.

  • low profile

    Max

    il problema non è FMB (anche se di tanto in tanto tradisce la sua passione per l’amore vero), come dicevo nel post della race mi stupisce l’indifferenza generale che circonda il buon Lamarcus,io capisco che negli anni ha avuto alti e bassi o che comunque non ha mai convinto appieno ma quest’anno sta giocando da super campione e nessuno sembra accorgersene. Il figlio della serva delle star e presunte tali in nba.

    Ah anche Gerge ricorda perchè non dovrebbe scendere dal podio della corsa all’MVP, meno di Aldridge ma anche lui una specie di figlio di un dio minore delle stelle

  • michele

    mad mel

    non iniziamo con la polemica, altrimenti i durantiani si scatenano pure oggi che i thunder non hanno giocato, per carità….

    Durant merita l’MVP, George spero vinca l’MVP delle finals….

  • gasp

    Mad Mel
    Rose è un caso a parte, infatti nessuno si aspettava che i Bulls dopo aver avuto l’ anno prima un record del 50% di vittorie, finissero la stagione dopo con più di 60 W.
    George, lo dico da mesi, non lo vincerà e non finirà neanche sul podio, a me che che i Pacers abbiano un record pazzesco con lui a cifre aliene; Durant oltre a giocare alla grande è più famoso di lui, e questo conticchia.

    Iceman
    Si ma questa è molto più difficile da fare di una schiacciata con alley oop

  • 8gld

    @Danilo:
    “T.Jones dei Rockets sta migliorando di partita in partita”…Concordo.

    “I Pelicans in caduta libera… se continuano così rischiano di entrare in lottery”…..altre 15 e una nuova intervista al coach.

    Bene Indiana.

    Sicuramente mi sono perso qualcosa per strada. Ma il/i motivo/i per cui tutti voglio bastonare Griffin qual’è?

  • 8gld

    Su Portland pensavo a un calo e invece questi trovano l’apporto anche di Lopez.
    Solo compimenti.

  • Danilo

    butto li una “bombazza” cattiva sui Pelicans : la loro prossima prima scelta ( top 5 protetta ) va ai Sixers…. e se stessero tankando ma di brutto per rientrare in quelle prime 5???? In fondo l’annata è persa ( Holiday fuori per infortunio e Anderson che forse rientra a Marzo ) e le scelte estive si sono rivelate un disastro ( Evans!!!!! ). In pratica non faranno i PO, hanno dato via Noel e riwschiano di dar via una scelta alta ( diciamo tra la 8 e la 10 )….

  • Danilo

    ERGO…… Pelicans a rotoli ma in maniera pilotata… lo so è pura cattiveria ma si sa che a pensar male si pecca ma ci si azzecca…

  • gasp

    Danilo
    Be Pelicans a rotoli in maniera pilotata forse, ma ricordiamoci che Holiday è fuori come Anderson, credo sia un 50-50 di infortuni e tanking.

  • redbull

    visto il primo tempo di indiana- clippers

    che dire george mi ha davvero impressionato, quella schiacciata poi è la migliore dell’anno, la faceva vince carter alla gara delle schiacciata una roba simile

    clippers che alternano attacchi belli ad altri davvero osceni, mentre i pacers hanno davvero dei giocatori fortissimi.. west, george, hibbert che stoppa tutto quello che gli passa accanto, stephenson micidiale..non la vedo così scontata una serie tra loro e miami anzi

  • low profile

    Giunti a metà dell’opera ci sono ben 5 squadre perfettamente in media per le 60 w stagionali, non avendo memoria per queste cose chiedo agli amanti dei record se è mai successo prima, ovvio che sono solo proiezioni ma se dovesse succedere?

  • 8gld

    @Danilo:
    ora non saprei se tankeranno o meno e se sì, se dovuto a un volere o assenze (Holiday e Anderson non è poco).
    L’appunto rimane per un articolo dove lui, invece di rimanere nella sua realtà, vagliava il discorso tanking a 360°.
    Sarebbe interessante sentirlo ora e cosa pensa.

  • Jeffrey

    “La 360 di George è forse la schiacciata dell’anno…”
    Gasp togli pure il forse a meno che Vincredible non torni indietro nel tempo 😀

  • 8gld

    Dei Pacers mi piace lo spirito che si inizia a intravedere…stanno prendendo sicurezza. Più convinti.

    Scusate se mi ripeto. Ma il motivo dei trattamenti a Griffin in più palazzetti?

  • mad-mel

    ot: ma Patriots Broncos la mostrano su Italia 1 o Italia 2?
    Sto contando i minuti…

  • Iceman

    mad mel

    Italia 2 o fox sport per chi ha sky

  • big dipper

    pellicans :
    – ma davis è un centro o un 4? secondo me è un 4 quindi ryan anderson è un lusso che non si possono permettere. fossi stato in loro avrei cercato di scambiarlo per un centro(asik).
    – la mossa evans ancora la devo comprendere , serviva un’ala piccola e si sono andati a ingolfare in un ruolo già piu che coperto. E’ fantabasket ma in loro avrei fatto di tutto per iguodala , se nn si riusciva a prenderlo si rimaneva cosi.
    holiday-gordon-iguodala-davis-asik una grande base per ripartire

  • 8gld

    Per me Davis è forte e con Anderson a 4 stavano andando bene.
    Stanno avendo problemi fisici. Prima Davis, poi Anderson ora anche Holiday
    Può giocare 4-5…no problem.
    Se scambiano uno tra Gordon o Evans ci può stare.
    Interessante e vedere come si muoveranno sia sul mercato sia nel proseguo della r.s. e come il coach continuerà ad affrontarla.

  • Mr Big Shot

    ieri mi son visto kansas okl, partita di college, Smart vs Wiggins/Embiid.

    Il primo è un trattore, fisicamente strabordante, deve lavorare sul tiro ma per il resto mi sembra prontissimo. Wiggins boh, ho l’impressione che al ragazzo converrebbe seriamente farsi un altro anno, ha grandissimi difetti, soprattutto trattamento di palla, e fisicamente è un grissino, lo spazzano via. Embiid beh, sinceramente impressionato, questo ha un footwork migliore di quasi tutti i centri della lega, capisco perchè lo danno alla 1, un 2.13 con quella velocità di piedi, ottime mani e una dicreta esplosività (ha piazzato due schiacciate impressionanti) è merce rarissima. Su wiggins o parker non mi sbilancio ma su di lui si, questo è destinato a dominare anche al piano di sopra, sconvolgente il fatto che giochi da solo 3 anni.

  • cuni

    Mr Big shot

    Considerando che embiid ha iniziato a giocare a basket 3 anni fa circa..non male

    Comunque quella di george schiacciata dell’anno senza se e senza ma

    Mad mel

    Confermo, Italia 2, peccato che danno solo quella e non anche Seattle- San Francisco, mi sarei fatto tutto un tiro

  • 8gld

    MrBigshot:
    Sta lasciando intravedere cose interessanti Embiid.
    Insieme a Parker mettono in difficoltà la 1 chiamata di Wiggins.
    Poi dipenderà anche da chi chiama e cosa cerca.

  • docpretta

    che schiacciata di George, il best of di quest’anno per il momento. da gara delle schiacciate ma eseguita in partita..

  • Procionide

    Cuni
    non so molto di nfl ma sono sicuro di aver visto un trailer che diceva che alle 0,30 danno i 49ers. Non so se su Italia 1 o 2. Spero ti aiuti

  • low profile

    già 4 assist per il kebabbaro sotto casa, il baffo avrà mille difetti ma è una macchina scopri playmakers improbabili