Joel Embiid & Jabari Parker…restano al College!?

Il lungo dei Jayhawks e l’asso di Duke non seguono l’onda dell’One-And-Done e anche nella prossima stagione giocheranno in NCAA, niente Draft 2014!

Il Draft che si terrà fra poco più di 6 mesi è atteso come pochi da quasi tutti i General Manager NBA che vedono nei giocatori disponibili quella stella generazionale in grado di cambiare il destino di una città e di una squadra.

Bene, molti GM ci stanno ripensando.

Andrew Wiggins arrivato a Kansas con squilli di tromba e rulli di tamburi, sta giocando ben al disotto di quello che ci si poteva aspettare da quello che fino a pochi mesi fa era segnato come “il nuovo LeBron” o “ il nuovo KD”..nelle prime partite di conference dove il livello si alza notevolmente sta viaggiando con meno di 14 punti di media mostrando evidenti segni di inesperienza e di visione di gioco( vedi le 3 perse di media) che purtroppo sono il risultato di un’eccessiva attenzione mediatica e sportiva su dei ragazzi di appena 18-19 anni, che da un giorno all’altro si trovano a gestire una pressione che pochi anche in NBA sarebbero reggere

Ad aggiungersi a questo ridimensionamento di Wiggins arriva anche la notizia che Jabari Parker, freshmen di Duke, vorrebbe restare ancora un altro anno alla corte di Coach Krzyzewski. Motivazione che arriva da Chicago, sua città natale, Jahlil Okafor è un amico di Jabari Parker e come lui viene dalla Città del vento, il prossimo anno sarà a Duke anche lui. Se Parker rimane a Duke, questi ultimi avranno ancora più potere nei prossimi reclutamenti con la prospettiva di alzare ancora di qualche tacca il livello del roster nelle prossime stagioni.

La cosa si fa ancora più interessante se anche il giocatore più in ascesa del momento, ovvero Joel Embiid, non dovesse dichiararsi eleggibile per il prossimo draft. Embiid ha imparato a giocare meno di 3 anni fa, il suo gioco si basa soprattutto sul suo talento che gli consente di fare delle cose anche con meno allenamento degli altri, ma è lui stesso a darsi dei limiti “Un giorno stavo parlando con il coach e mi sono reso conto che ancora non ero pronto, mi sento come se non fossi pronto per quello che potrebbe succedere”.
Joel Embiid è arrivato negli stati uniti a 17 anni e appena arrivato si prospettava per lui una carriera da pallavolista. In questi mesi è stato paragonato a gente come Olajuwon, Duncan e O’Neal e in merito Embiid ha dichiarato “Voglio essere il migliore nella mia posizione, sto cercando di imparare tuto da quello che fanno gli altri, tutti i grandi centri sono stati al college almeno 2 o tre anni, penso sia una grande cosa, non so se funzionerà anche per me, ma credo che questa sia la scelta migliore”

Questo è il Big Three del prossimo draft, a seconda del mock che si vede sono loro tre a farla da padroni, 3 giocatori che vengono da situazioni familiari e di vita diverse, spinti in alto dai media più che dalle loro skill pratiche e mentali; giovani che vengono messi al centro di un’attenzione che non è giustificate e che come in questo caso sta spingendo alcuni dei migliori a pensare di restare al college per cercare di frenare il folle entusiasmo della massa che li vorrebbe già ad un livello mentale e di gioco superiore. Questo non funziona sempre.

Ora chi glie lo dice alle squadre che “tankeranno” che uno di questi tre potrebbe non essere disponibile a piegarsi sotto il peso dei biglietti verdi?

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste

  • BAUBAU

    Wiggins salterà subito, nessuno crede in una sua decisione di rimanere ancora al College. Embiid e Parker credo faranno anche loro il grande salto, chi glie lo spiega a sti due se si fanno male che potrebbero andare anche oltre la 5 al draft 2015. Ormai tutto è basato sui verdoni, ti fai male, non sei più nei Top 3, che fai? Rimpiangi per sempre l’anno in cui non sei voluto entrare al Draft? Quello che dovrebbe rimanere, assolutamente al college per me p Embiid, gioca da troppo poco a basket per competere contro Davis, Aldridge, Cousins, Hibbert e compagnia.

    E poi, cosa secondaria ma da non sottovalutare, perchè non entrare al draft che forse potrebbe essere uno tra i migliori di sempre? Essere una delle prime scelte di un draft del genere ti mette subito sotto i riflettori.
    E Kwame ci ha marciato per molto su questo… eheheheheheh

  • low profile

    vediamo quanti insulti mi becco

    Embiid l’ho visto giocare poco ma da quello che ho visto ho notato una facilità di corsa eccezionale per un 7 piedi, buonissimi spostamenti laterali e in generale muove i piedi abbastanza velocemente, le braccia lunghe aiutano ma le note positive terminano qui.
    é un miracolo visto che gioca da pochi mesi ma il ragazzo non è affatto pronto per lo step successivo, troppo, troppo grezzo, se va subito al piano di sopra Thabeet 2 la vendetta che per inciso al college aveva numeri superiori e ho detto tutto!

    Parker al contrario sembra abbastanza fatto, non lo consiglio mai a nessuno ma a questi livelli di pulizia tecnica ha poco senso stare al college

  • gasp

    Embiid deve stare al college, troppo grezzo.

    Parker è un NBA ready ma un’ altro anno al college non fa mai male.

    Wiggins dovrebbe stare di più in NCAA,troppo discontinuo

    Di questi tre credo quasi certo il primo credo starà anche l’anno prossimo

  • aekeros70

    Embid se passa un estate con olajuwon diventa un giocatore che in NBA pochi hanno…. Parker a me sembra tanto un incrocio fra lbj e melo…. Lui può fare bene fin da subito non necessita di un anno in più a Duke(anche per il contratto Adidas che andrà a firmare)

  • in your wais

    Tutto dipende da come va a finire la stagione, se Duke o KU vincono il titolo vedrete che anche chi ha una mezza idea di restare ci mette poco a ripensarci…

    Parker è davvero già pronto per la NBA…però l’Okafor di cui si parla è uno dei primi 3 highschooler d’America, se Jabari vuole vincere un titolo e nn riesce a farlo nel 2014, forse nn sarebbe una cattiva idea restare

    Wiggins sta deludendo specie sul piano statistico (KU invece va a bomba dopo un inizio mediocre). A me sembra uno che avrebbe proprio tanto bisogno di rimanere al college, per far un minimo sbollire la pressione su di lui, e rifinirsi tecnicamente, dato che ora altro che LBJ, qua siamo al mediocre spinto…

    Embiid l’ho scoperto da poco, ma lo trovo davvero impressionante…una caterva di cm, molto mobile, e per essere uno che gioca da 3 anni, ha già dei fondamentali competenti…se migliora con questo ritmo diventa una stella NBA sicura

    Per questo, spero resti un ulteriore anno sotto Bill Self

  • Michael Philips

    Tutti a parlare di cazzate inutili. Ma cosa c’è di interessante in wiggins, parker e ora embiid quando in ncaa c’è tale LeBryan Nash!!! Un troll non avrebbe saputo trovare nome più grottesco per un giocatore di basket.

    Su Embiid, LP thabeet non aveva questa mobilità e questo gioco di gambe che già in nba molti 7 piedi non hanno. Detto questo vedo un lungo(lunghissimo)che ha tutto da imparare, con tanto potenziale, ma la nba è piena di scelte sbagliate, spinte dal voler trovare il next Shaqkeem Ewingson. Troppi pacchi tra i lunghi nella storia nba.

    Wiggins continuo a dire che non sta giocando come molti si aspettavano, e che tra lui e parker c’è differenza. Uno ha più potenziale(andrew) ma l’altro chi non se lo immagina già ora in NBA?

    E dico sempre che se oggi sei forte, e hai potenziale, non è detto che quel potenziale tu riesca a svilupparlo, quindi penso sempre che ad oggi, alla prima sarebbe da prendere jabari, che di potenziale ne ha comunque tanto, ma dimostra già di poter dare diverse garanzie che wiggins non ha.

  • Mr Big Shot

    il problema di wiggins è anche fisico, ma lo vedete come è esile? questo in nba lo spazzano via, sarebbe importante per lui restare un altro anno e iniziare a fare un potenziamento fisico graduale. Embiid l’ho detto l’altro giorno, sono sicuro diventerà una stella, questo ha un footwork migliore di quasi tutti i centri nba, esplosività notevole e anche ottime mani, oggi io non avrei dubbi su chi scegliere alla 1 tra i tre

  • cuni

    Quotone per iyw

    Mr Big shot

    Si ok, anche Anthony Davis era gracile..boia in nba poi gli piazzano il carico di pesi e voglio vedere cosa diventa…non diventerà un lbj certo che no ma girava una foto di unibrow grossissimo quest’anno rispetto allo scorso…l’essere gracile è un problema, a mio avviso, che viene a mancare in un anno o poco più…

    Detto questo, wiggins ha più pressione addosso di chiunque altro ed è anche comprensibile che deluda un po, cacchio è del 95.. Un anno in più, o magari due, gli farebbe bene..probabilmente farebbe bene a chiunque ma come sempre facile parlare, noi non vediamo 10 milioni garantiti x due anni come loro (purtroppo)… Embiid spero non si perda, lo spero davvero, è un potenziale gioiello…forse più di wiggins e jabari

  • Danilo

    bah…. non credo a tutto ciò che viene scritto/detto… prendiamo ad esempio il caso Noel : da n 1 assoluto nei mock drafts è sceso al 6 causa infortunio spezza-carriera al ginocchio. Cose come questa fanno fare ragionamenti non sempre mirati alla formazione cestistica. C’è da dire piuttosto che la concreta possibilità di approdare in piazze come Milwaukee o Salt Lake non sia il massimo della vita per una presunta star. Ci sarebbero poi i casi come quello di James Mcadoo, da top 15 lo scorso anno a metà secondo giro quest’anno ( differenza abissale ). Nel caso di Embiid : potrebbe sperare in qualcosa di più alto della prima assoluta il prossimo anno??? In una lega dove Drummond e Jordan sono veri orchi già ora sfigurerebbe??? ( non credo )

  • Danilo

    azzardiamo un draft allo stato attuale :

    1) Bucks = Embiid
    2) Magic = Parker
    3) Sixers = Wiggins
    4) Celtics= Randle
    5) Jazz= Smart

    Wild card : Exum che potrebbe andare alla 4 o 5

    tra i primi 10 LaVine di UCLA e Gordon di Arizona

    possibile sorpresa : Saric

    possibile bust : Cauley-Stein