Cleveland, Irving se ne va…Irving resta a vita…

Il PG dei Cavs ha espresso il desiderio di non giocare più per la franchigia dell’Ohio ma poi smentisce…il contratto lo blinda fino al 2015!

Sembra destino, avevamo iniziato la settimana con un Focus di Marco (CLICCA QUI per leggere) proprio sulla delicata situazione ed annata del PG dei Cleveland Cavaliers Kyrie Irving (21 anni), la squadra continua a faticare anche dopo l’arrivo di Luol Deng (28 anni) ma ad East i giochi sono sempre aperti, attualmente sono 16-30 a 3.5 gare dall’8° posto occupato momentaneamente dai Charlotte Bobcats (20-27), ma il giovane vorrebbe emulare un suo predecessore illustre.

Stando a quello che dice Chad Ford della ESPN, Irving avrebbe rivelato a persone vicine che vorrebbe andare via da Cleveland! Certo, siamo solo a gennaio quindi non si può prevedere il futuro però la notizia, in caso di conferma, sarebbe una doccia gelata per il proprietario Dan Gilbert che dopo aver perso l’amato James nel 2010 aveva puntato tutto sul prodotto di Duke per la rinascita dei Cavaliers.

Ma perché vorrebbe andare via? Pare che ci siano delle incomprensioni/disguidi con coach Mike Brown oltre ad una serie di problemi con alcuni compagni di squadra (Dion Waiters in primis), però il signorino ha un contratto che lo lega fino a giugno 2015 per un ammontare di $7 milioni + una Player Option da $9 milioni. Cleveland è pronta a tutto pur di non perderlo in quanto ci hanno puntato tutto dopo l’addio di LeBron e alla Dead-Line saranno tra le più attive.

Ma fermi tutti! Stanotte, nel dopo-partita contro New York Irving ha voluto fare chiarezza con la classica frase riparatoria: “Non ho nessuna intenzione di andare via, amo Cleveland, sto bene e voglio competere ad alti livelli, sono sicuro che resterò qui per molto tempo” aggiungendo: “Sono sicuro che i rapporti con Dan (Gilbert) e il management andranno anche oltre il campo, sto bene a Cleveland” estensione a fine stagione? Ecco la risposta: “È ancora presto per dirlo, sto cercando di dare il massimo per la squadra, per il coach e per i compagni, ogni notte ci butto il cuore in campo”

 

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nitrorob

    Falso come la merda per i miei gusti!!!

    non è possibile che questo ha problemi con tuttie pretende la luna!
    bò mi da l’idea di essere un bello stronzo come personaggio!

  • tom

    la rifondazione dei cavs passa da anthony bennett the black white mamba.

  • redbull

    ahahahahah the black white mamba ahahahahahahha

    comunque irving mi piace parecchio, spero vada in una squadra con reali potenzialità