La (tragica) Lottery Pick dal 2004 al 2008!

Dal 2004 al 2008 di tutte le prime 14 scelte solo pochissimi sono riusciti a restare tra i PRO, tra questi Dwight Howard!

Mai come quest’anno si sta parlando delle Lottery Pick, quelle chiamate dalla 1 alla 14 che secondo chi le sceglie hanno il potenziale di cambiare il futuro delle squadre, dal 2004 al 2008 dei 70 giocatori scelti dalla 1 alla 14° scelta ben 24, (un notevole 34%) hanno già abbandonato il palcoscenico della NBA, vuoi per manifesta inferiorità, vuoi per scelte di vita, vuoi per scelte di portafoglio.

Nomi importanti in questi 24 come Josh Childres (#6, 2004), lo pseudo fenomeno Robert Swift (#12, 2004), Tyhus Thomas (#4, 2006), poi c’è chi come Adam Morrison (#3, 2006) e Brandon Roy (#6, 2006) hanno dovuto dire addio per problemi di salute vari.

Il cinese Yi Jilian (#6, 2007) venuto in soccorso del decadente Yao Ming (#1, 2002) nel 2007 è già un lontano ricordo dalle parte di Milwaukee.

Un dato importante per una lega che punta al vertice mondiale per qualità dei giocatori, un duro colpo per quagli scout che avevano posto cosi tante speranze solo in una “skill” molto sottile come il talento e potenziale.

ALL-STARS (Top 14 scelte) dal 2004-2008
2004: Dwight Howard, Devin Harris, Luol Deng, Andre Iguodala
2005: Deron Williams, Chris Paul, Andrew Bynum
2006: LaMarcus Aldridge, Brandon Roy
2007: Kevin Durant, Al Horford, Joakim Noah
2008: Derrick Rose, Russell Westbrook, Kevin Love

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste