NCAA Night Report (02/02/2014)

Indiana sorprende Michigan in casa, Cincinnati soffre con South Florida ma ce la fa, Pittsburgh cede a Virginia

 

 

 

Indiana – Michigan (#10) 63-52
IND: Ferrell 27, Vonleh 10 ( 12 rimb.), Gordon 8, Robinson 7, Sheehey 6, Etherington 4, Williams 1, Perea, Hollowell, Howard, Davis, Marlin
MICH: Walton 13, LeVert 12, Robinson 9, Irvin 7, Stauskas 6, Morgan 5 ( 10 rimb.), Horford, Albrecht

Cincinnati (#13) – South Florida 50-45
CIN: Kilpatrick 18, Jackson 15, Guyn 8, Rubles 5, Thomas 2, Sanders 2, Nyarsuk, Caupain, Johnson
USF: Perry 13, Rudd 11, Allen 6, Brock 5, Egbunu 4, LeDay 2, McLendon 2, Heath 2, Hawkins

Pittsburgh (#18) – Virginia 45-48
PITT: Artis 11, Patterson 10, Wright 9, Young 8, Jones 3, Zanna 2, Robinson 1, Randall 1, Uchebo, Newkirk
UVA: Brogdon 16, Harris 11, Mithcell 10 ( 12 rimb.), Tobey 4, Perrantes 2, Gill 1, Atkins, Nolte

Commento

Nella note del SuperBowl solo 3 partite di top 25 che vedono impegnate squadre non di primissimo livello.
Indiana supera a sorpresa i lanciatissimi Michigan Wolverines che non perdevano dal 14 dicembre scorso (72-70 contro Arizona), male la prestazione al tiro di Stauskas che penalizza i suoi. Ottimo Yogi Ferrell con 27 punti frutto di un ottimo 8 su 10 al tiro ( 7/8 da 3). Undicesima doppia doppia stagionale per il freshmen Noah Vonleh.
Virginia conferma il suo ottimo periodo di forma battendo Pittsburgh che occupa la 18° posizone nel ranking nazionale, i Panthers puntano sulle doti di Lamar Patterson ma per la seconda partita consecutiva non riesce a superare il 30% al tiro risultando negativi per la squadra che perde solo di 3 punti. Per i Cavaliers seconda doppia doppia per Akil Mithcell.
Rischia anche Cincinnati contro South Florida, i Bearcats reduci dalla vittoria su Louisville forse non entrano con la giusta concentrazione in partita e soffrono più del previsto contro i Bulls di South Florida. Kilpatrick è ancora una volta il miglior realizzatore dei suoi con 18 punti

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste