Brooklyn e il problema: Deron Williams!

I bianco/neri di coach Kidd hanno finalmente trovato la loro quadratura e questo 2014 sta andando molto bene, ma il PG si sente escluso!

Dopo un inizio tragico i Brooklyn Nets e coach Jason Kidd hanno finalmente trovato una loro identità tanto che si stanno avvicinando al 50% di vittorie (21-25) grazie ad un ottimo inizio di 2014 con 11 vittorie a fronte di 4 sconfitte, Shaun Livingston (28 anni) si sta dimostrando essere l’uomo chiave e qui sorge il problema: e Deron Williams (29 anni)?

Il PG ex Utah Jazz continua il suo calvario con la caviglia e dal suo ritorno non ha ancora brillato o fatto vedere quello di cui è capace ma, il vero problema, è che la sua fiducia sta fortemente traballando; sabato scorso ad Indiana D-Will è tornato titolare chiudendo on 13 punti (3/12 dal campo) e 6 assist, stanotte molto meglio contro Philadelphia (21+6) ma: “Non è la massimo della mia carriera (La fiducia, ndr), è dura continuare ad essere dentro/fuori dalla lineup, stare fuori 2 settimane per infortunio poi tornare e ricominciare”.

Proseguendo in merito al calvario fisico: “Mi sento come uno che ha dovuto ritrovare la forma, ritrovare le gambe, tornare e poi rifarlo da capo, ho superato una battaglia!” ancora una volta Williams si ritrova nell’occhio del ciclone e i numeri non sono dalla sua: Brooklyn ha vinto 11 delle ultime 15 partite, 5 delle ultime 8 da quando lui è tornato dall’infortunio alla caviglia, nelle ultime 2 (@IND & Vs PHI) ha giocato titolare (1 vinta e 1 persa) nelle 6 precedenti ha ricoperto il ruolo 6° uomo con 11.7 punti e 7.0 assist in 30′ (4 vinte e 2 perse).

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • maurizio74

    Forse sarò un po un “amante tradito” e quindi particolarmente acido nei confronti di DW , ma ha fatto , fino a questo punto della sua carriera , di tutto per buttare il suo grande talento nel Wc , già dal primo anno ricordo storie strane , di maria e cazzate varie con un altra matricola di Jazz , poi la litigata che ha fatto dimettere Sloan ( uno dei miei MAESTRI DI BASKET preferiti ) ora ai Nets , che si sono svenati x lui , dove ci sono alcune , teste calde da gestire il ragazzo non ingrana , ma dai , si sente escluso , vuoi forse che i senatori si siano accorti che non serve avere un talento cristallino , ma non metterlo al servizio della squadra ..??non so che dire il talento , il fisico sono li da vedere , la testa , ed il suo contenuto , no , ma alla lunga , se non sei funzionale , vieni messo in disparte , oppure rimani al centro del progetto in una squadra che non va bene .

  • tom

    vista la fine grama della seconda-top-pg-insieme-a-cp3 aka deron williams??? ad oggi kyrie irving è su questa strada. padre maronno fai redimere questi figliuoli adoratori del demonio finchè sono in tempo! nel nome del padre dello spirito simsalabim UH!.