Charlotte domina i Warriors, bene Indiana!

Indiana c’é e vince ad Atlanta, unica vittoria casalinga della notte per Minnesota, colpi esterni di Chicago ma soprattutto Charlotte a casa Curry!

 

 

 

Atlanta Hawks – Indiana Pacers 85-89
ATL: Brand 12, Scott 15
IND: George 18, West 22 (10 rimb), Stephenson 10

Indiana espugna la Philips Arena di Atlanta grazie alla doppia.doppia di David West e a i 18 punti di Paul George, per gli Hawks nessuno del quintetto base in doppia-cifra; dopo 2’07” del 3° il punteggio recita 47-47, i Pacers trovano le forze per piazzare un break che poi risulterà decisivo, 8-0 con 5 punti firmati da West per il 47-55, durante il parziale 0/5 dal campo per i padroni di casa.

Minnesota Timberwolves – Los Angeles Lakers 109-99
MIN: Brewer 11, Love 31 (17 rimb), Matin 32, Rubio 4 (13 rimb), Barea 11
LAL: Sacre 14, Young 24, Johnson 15, Harris 19

Steve Nash torna nelle file dei Lakers, chiude con 7 punti e 9 assist ma a vincere sono stati i T-Wolved del duo Love-Martin (63 punti in due!); Minnesota chiude la pratica già dopo i primi 24’ sul 68-52 dopo aver toccato anche il +19 con Love e Martin autori di 18 e 19 punti.

Phoenix Suns – Chicago Bulls 92-101
PHX: Plumlee 8 (10 rimb), Frye 18, Dragic 24, Markieff Morris 12, Barbosa 13
CHI: Dunleavy 11, Boozer 19 (12 rimb), Noah 14 (14 rimb), Butler 18, Augustin 18

I Bulls tornano a vincere e lo fanno battendo i Suns a casa loro con un’ottima prestazione dei lunghi; match condizionato se no segnato nei primi 9’ di partita con Chicago avanti 6-17, vantaggio amministrato e mantenuto fino alla fine.

Golden State Warriors – Charlotte Bobcats 75-91
GSW: Thompson 12, Curry 17 (11 ass), Bogut 6 (15 rimb)
CHA: Jefferson 30 (13 rimb), Henderson 17, Tolliver 11

Colpo della notte messo a segno dai Charlotte Bobcats che si sono imposti d’autorità ad Oakland contro i Warriors, trascinati da un sublime Al Jefferson (30+13); gli ospiti pendono subito le redini del match guidando anche in doppia-cifra, ad inizio ultimo periodo Golden State si porta sul -12 (60-72) ma l’ex di turno, Anthony Tolliver, spara due triple consecutive seguite poi da un’altra bomba firmata Kemba Walker, 9-0 e +21 Cats (60-81)!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B