Durant e James timbrano, ma che Lakers!

Durant fatica ma c’è su Minnesota (senza Love), James e Miami passano a L.A contro i Clippers, 2 OT per San Antonio nella capitale, Lakers W con le riserve!

 

 

 

Cleveland Cavaliers – Los Angeles Lakers 108-119
CLE: Thompson 13, Varejao 15 (13 rimb), Irving 11, Bennett 14, Miles 27
LAL: Johnson 20, Kelly 26, Sacre 10, Farmar 21, Blake 11 (10 rimb, 15 ass), Kaman 13, Marshal 12

Tripla-doppia di Steve Blake (11+10+15), career-high di Ryan Kelly e senza Pau Gasol/Steve Nash i Lakers vincono a Cleveland; i giallo-viola dominano per tutta la partita toccando anche il +19 (21-50) nel 2° quarto, come sempre ecco la flessione che rimette in partita i Cavs che arrivano sul -6 (108-114) a 1’17” dalla fine, ma a togliere le castagne dal fuoco ci ha pensato Steve Blake con la tripla del +9! Da sottolineare che Robert Sacre ha giocato…si ma con 6 falli per via delle regole NBA che se una squadra ha solo 5 giocatori disponibili, uno con 6 falli può continuare a giocare!

Philadelphia 76ers – Boston Celtics 108-114
PHI: Turner 12, Young 20, Hawes 13 (14 rimb), Anderson 11, Carter-Williams 11, Allen 10 (10 rimb), Wroten 18
BOS: Green 36, Bass 18, Sullinger 19 (10 ass), Bradley 14, Rondo 8 (11 ass), Bayless 11

Boston passa a Philadelphia grazie ai 36 punti di Jeff Green; partita decisa nell’ultimo minuto quando, sul -4 Sixers (104-109), Rajon Rondo trova l’assist per il canestro+fallo di Jared Sullinger che vale il+7 (105-112)!

Washington Wizards – San Antonio Spurs 118-125 2OT
WAS: Ariza 15 (10 rimb), Nene 12, Gortat 11, Beal 19, Wall 29, Webster 10, Booker 10
SAS: Green 22, Duncan 31 (11 rimb), Splitter 7 (12 rimb), Belinelli 14, Mills 23

Italian Job: Belinelli 14 pt (6/9, 0/2, 2/2), 4 rimb,1 ass, 1 rec, 1 stop

Ci sono voluti un magistrale Tim Duncan (31+11) e due overtime ai San Antonio Spurs (Parker infortunato alla schiena, tutto il 2° tempo in panchina) per domare i Wizards; Spurs che agguantano il pareggio grazie ad un 5-0 a 1’02” dalla sirena dei regolamentari con addirittura 3 chance negli ultimi 5” di vincerla ma ne Belinelli ne Mills ne Splitter la butteranno dentro! Il copione cambia nel 1° overtime dove John Wall si innesca negli ultimi 4”, rovesciata del -2 (113-115) e furto con scasso a Duncan a 5” con tanto di layup del pareggio (115-115) a 1” dalla fine. Nel 2° overtime però i capitolini alzeranno bandiera bianca (0/11 dal campo), 10-3 il parziale nero-argento.

Orlando Magic – Detroit Pistons 112-98
ORL: Davis 18, Vucevic 14, Afflalo 15, harkless 15, Nelson 7 (11 ass), Oladipo 20
DET: Smith 25 (12 rimb), Monroe 12, Drummond 15 (14 rimb), Singler 11, Jennings 15 (10 ass), Stuckey 14

Italian Job: Datome 2 (1/1 da 2)

Victor Oladipo esce dalla panchina e col suo contributo guida i Magic al successo sui Pistons; a 2’ dalla fine del 1° quarto il rookie fa il suo ingresso in partita sul 21-19, a fine primo tempo Orlando avanti di 14 (57-43) con 12 punti di Oladipo!

New York Knicks – Portland Trail Blazers 90-94
NYK: Anthony 26, Smith 18, Stoudemire 15, Hardaway Jr. 12
POR: Aldridge 15 (12 imb), Batum 20 (10 rimb), Lillard 12, Matthews 18, Williams 10

Italian Job: Bargnani DNP

Portland sbanca il MSG grazie alla solita prestazione del trio Aldridge-Batum-Lillard, specie dell’ala forte decisiva nel break che ha spaccato la partita; NY insegue ed arriva fino al -2 (61-63) a 4043” dalla fine, i Trail Blazers però trovano le energie per piazzare un 14-7 per chiudere la frazione avanti 68-77, Aldridge autore di 6 punti su 14, NY non riuscirà più a rimontare.

Houston Rockets – Phoenix Suns 122-108
HOU: Parsons 19, Jones 19, Howard 34 (14 rimb), Harden 23, Lin 11
PHX: Tucker 12, Green 13, Dragic 23, Markieff Morris 12, Barbosa 13. Marcus Morris 11

Quarta vittoria consecutiva degli Houston Rockets che battono in casa gli ostici Phoenix Suns con Dwight Howard dominante (34+14); a 7’ dalla conclusione Phoenix piazza un 1-2 portandosi sul -4 (103-99), risposta Rockets ch nasce con una bomba di Jeremy Lin, 10-3 per il +11 (113-102) e partita finita.

Memphis Grizzlies – Dallas Mavericks 96-110
MEM: Randolph 25, Gasol 12, Lee 22, Calathes 16, Johnson 17
DAL: Nowitzki 26, Dalembert 14 (10 rimb), Ellis 14, Carter 13, Wright 17

Gran vittoria fuori casa per i Mavericks che vincono al FedEx Forum di Memphis guidati dal solito Dirk Nowitzki; primo tempo chiuso con Memphis avanti 55-52 tirando col 60% dal campo, nella ripresa Dallas stringe i bulloni in difesa facendo tirare glia avversari col 31% in una frazione vinta 17-26 (72-78), Dalla comanderà per il resto della partita.

New Orleans Pelicans – Atlanta Hawks 105-100
NOP: Davis 27 (10 rimb), Gordon 18, Roberts 19, Morrow 16
ATL: Carroll 22, Millsap 26 (10 rimb), Teague 11 (13 rimb), Williams 11, Scott 16

Super Anthony Davis (27+10) trascina in rimonta Pelicans in casa contro gli Hawks; Hawks che si portano avanti 76-83 nei primi 6’ del 4° periodo, ma nei successivi sei New Orleans cambierà marcia chiudendo la partita con un 22-5 di parziale, 10 punti per il “Monociglio” durante il break.

Oklahoma City Thunder – Minnesota Timberwolves 106-97
OKC: Durant 26, Ibaka 14, Perkins 6 812 rimb), Sefolosha 12, Jackson 20, Fisher 13
MIN: Cunnigham 18, Rubio 19, Barea 11

Kevin Durant gioca una partita sotto i suoi ultimi standard (26 punti) ma i Thunder battono i T-Wolves; partita decisa in due momenti, il primo l’assenza di Kevin Love e il 2° le triple realizzate da Fisher (sulla sirena del 3°) e di Jeremy Lamb subito ad inizio 4° che hanno dato il +6 ad OKC (83-77), il parziale dei primi 5’ del 4° dirà 10-4 (93-81)!

Denver Nuggets – Milwaukee Bucks 110-100
DEN: Chandler 24, Faried 10, Hickson 19 (10 rimb), Foye 20, Lawson 18 (13 ass), Miller 10
MIL: Middleton 25, Ilyasova 8 (11 rimb), Sanders 25 (15 rimb), Knight 16, Pachulia 15

Denver manda tutto il quintetto base in doppia-cifra nel successo casalingo contro Milwaukee; decide il 3° quarto (33-20 per i Nuggets) per il +12 (84-72) Denver che poi aprirà con un 6-0 tutto firmato Miller il 4° periodo per i titoli di coda!

Sacramento Kings – Toronto Raptors 109-101
SAC: Gay 24 (10 rimb), Thompson 9 (10 rimb), Cousins 25 (10 rimb), Thornton 12, Thomas 23
TOR: Valanciunas 12 (11 rimb), DeRozan 18, Lowry 21, Patterson 14, Novak 12

Sacramento batte Toronto con i 72 punti del trio di scappati di casa Cousins-Thomas-Gay; momento chiave a 23” dalla fine, Kings sul +6 (105-99), Lowry segna la tripla del -3 ma viene annullata per fallo offensivo di DeRozan, 2/2 di Thomas dalla lunetta e game-over!

Los Angeles Clippers – Miami Heat 112-116
LAC: Barnes 12, Griffin 43 (15 rimb), Jordan 16 (16 rimb), Crawford 31
MIA: James 31 (12 ass), Battier 14, Bosh 15, Wade 14, Chalmers 10, Andersen 12, Allen 15

LeBron James flirta di nuovo con la tripla-doppia (31+8+12), Miami manda ben 7 giocatori in doppia-cifra, resiste ai 43 di Griffin e batte a domicilio i Clippers; si decide tutto negli ultimi 64”, Clips sul -2 (107-109) dopo un 4-0 firmato Jordan-Crawford, tripla di Ray Allen, sfondamento di Crawford e un libero di LeBron, 4-0 Heat che vale il +6 (107-113) a 35”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Stephen A Smith

    Kevin Durant is a 7 footer, is gotta 7-6 wing span, he can play point, he can dribble ball on the floor, is fast, is quick, he can poll up from three

  • in your wais

    catwoman

    Come osi,nessuno mi ha mai dato dello stupido.

  • Michael Philips

    dedicato ai troll

    Su 100 commenti ben 30 sono stati messi da dei troll, quindi abbiamo un perfetto 30% di commenti inutili.

    % che potrebbe salire durante la serata. Credo anche sia un probabile career high per i commenti dei troll. 30/100 non è male davvero.

    Bisogna vedere chi è stato quello che ha messo più commenti e fare la media con gli altri giorni.

  • Michael Philips

    ora 33/103, la media si alza, siamo al 32%.

  • gasp

    Ritorno sulla pagina delle partite di stanotte dopo 3-4 ore e mi trovo da 40 a 100 e passa, ho un presentimento che siano turri troll…ma me li leggo tran e mi faccio quattro risate

  • gasp

    Dopo aver letto tutti i commenti mi sento emarginato…voglio anchio un troll!

  • L’Ammiraglio

    Dite quello che vi pare, ma per certi commenti io ho le lacrime agli occhi.

    Certi son dei coglioni, ma certi hanno sparato battute fenomenali.

  • L’Ammiraglio

    Partendo dalla premessa che non condivido, la battuta su LBJ e Schettino mi ha comunque fatto veramente pisciare.

  • lilin

    sticazzi! giornata da leoni oggi!
    che peccato non aver potuto godere live della performance.

    cmq io consiglio un serio psicanalista al troll che sta dietro probabilmente all’80% dei troll stessi.
    Dire bipolare sarebbe riduttivo, questo di lavoro o fa lo scrittore ed entra a pennello in ogni personaggio con tenenze schizzofreniche o qualche problemino ce l ha.

    ah gia ultima ipotesi, forse non ha un cazzo da fare tutto il giorno

  • Lemmy

    Un plauso ai trolls (o al TROLL): dedizione, tenacia e anche un gran senso dell’umorismo (alcune battute fanno scompisciare).

    Perchè non apri un sito tutto tuo? Tipo “trollandia.com”?

  • brazzz

    bè,lo voglio anche io il mio troll cazzo..come devo fare?insistere sulla nba degli anni 80,che ne dite?

  • brazzica

    brazzz neanche i dinosauri si ricordano di te.

  • micheal dupalle philips

    michael philips se archimede potesse vederti avrebbe cambiato hobby.
    se i numeri potessero intendere e volere tu gli avresti organizzato il funerale.
    3+3-4×2+10:2= 6 più palloso di un sabato sera passato in libreria ad ascoltare masini.

  • shaq4ever

    sei talmente intelligente che l’equazione che hai scritto tu fa 3 e non 6

  • L’Ammiraglio

    Brazz

    “brazzz neanche i dinosauri si ricordano di te.”

    T’hanno accontentato subito subito!

    Vabbè, cazzo! A ‘sto punto lo voglio pure io, non fatemi rosicare!

  • gasp

    Ma conoscete per caso una rivendita di troll, anche usati? Vaffanculo, ho fatto molti appelli per aver un troll personale, ma mi hanno ignorato

  • ILoveThisGame

    ahahaahahah lascio il blog per un giorno e torno con un invasione di Troll ahahahah, speriamo non diventi un abitudine ma tra nick prese per il culo e battute c’è da morire ahahha

  • michele

    seee mettetevi in fila.

    per avere un troll personalizzato bisogna far parte dell’élite.

  • Lemmy

    “Be trolled is the new way”

  • Docpretta

    Be che dire, grazie di esistere cuddu gunnu. Entro per leggere le news del giorno e piango dalle risate. Fantastico