NCAA Night Report (05/02/2014)

Louisville facile su Houston, Oklahoma cede dopo un overtime contro West Virginia, Michigan cede Nebraska, Wichita State sempre la solita storia…..

 

 

Indiana State – Wichita State (#4) 58-65
INST: Arop 16, Odum 11, Smith 11, Gant 7, Cummings 6, Eitel 3, Kitchell 2, Brown 2, burnett
WICH: Earley 19, Cotton 14, Baker 8, Lufile 8 ( 10 rimb.), VanVleet 6, Wiggins 5, Carter 4, Coleby 1, Wessel

Boise State – San Diego State (#5) 65-76
BSU: Thompson 16, Marks 15 ( 4 rub.), Brobleh 15, Drmic 13, Watkins 6, Duncan, Trent, Hadziomerovic
SDSU: Thames 23, Davis 10, O’Brien 9, Polee 9, Shepard 6, Quinn 6, Spencer 2, Shrigley 2, Allen

Michigan (#10) – Nebraska 79-50
MICH: Robinson 23, LeVert 16, Irvin 16, Stauskas 9, Walton 8, Horford 7, Morgan, Bielfeldt, Lonergan, Anlauf, Albrecht, Dakich
NEB: Shields 13, Hawkins 11, Pitchford 10, Petteway 5, Gallegos 3, Webster 2, Smith 2, Kurkowski 2, Parker 2, Rivers, Vucetic, Menke, Peltz

St. Joseph – St.Louis (#13) 49-65
JOES: Roberts 19 ( 4 stop.), Kanacevic 9, Galloway 6, Bembry 5, Wilson 5, Ndao 5, Miles, Baumann
SLU: Loe 17, Jett 10, McCall 9, McBroom 9, Evans 8, Glaze 6, Crawford 3, Manning 2, Barnett 1

Houston – Louisville (#14) 62-77
HOU: Thomas 14, Stiggers 14, House 11, Rose 7, Womack 7, Morris 6, Richardson 2, McLean 1, Barnes, Knowles, Simmons
LOU: Smith 17, Hancock 15, Harrell 15, Jones 14 ( 5 rub.), Rozier 9, Van Treese 4, Mathiang, Gill, Henderson

Virginia (#20) – Boston College 77-67
UVA: Brogdon 17 ( 10 rimb.), Gill 13, Anderson 13, Harris 9, Mithcell 7, Perrantes 5, Atkins 4, Tobey, Jones
BC: Anderson 20, Hanlan 14, Jackson 12, Rahon 6, Owens 6, Odio 5, Dragicevich 4, Magarty, Caudill, Donahue, Heckmann, Rubin

West Virginia – Oklahoma (#21) 91-86 OT
WVU: Harris 28, Staten 20 ( 10 rimb.), Henderson 17, Williams 8, Browne 6, Adrian 5, Dibo 4, Watkins 3, Noreen
OKLA: Woodard 23, Neal 16, Hield 15, Spangler 10, Clark 9, Cousins 6, Hornbeak 4, Booker 3

Gonzaga (#23) – Portland 71-66
GONZ: Stockton 13, Pangos 13, Nunez 13, Dower 10, Barham 9, Dranginis 6, Karnowski 3 ( 9 rimb. 4 stop.), Bell 2, Coleman 2
PORT: Nicholas 15 ( 15 rimb.), Bailey 13, Pressley 11, Van der Mars 7, Gerun 6, Sharp 5, Barker 4, Wintering 3 Carr 2

Miami (FL) – Pittsburgh (#25) 55-59
MIA: Brown 21, Adams 10, Lecomte 8, Swoope 7, Reed 4, Jekiri 3, Akpejiori 2, Kirk, Kelly
PITT: Patterson 25, Wright 12, Zanna 10, Robinson 5, Young 4, Newkirk 2, Artis 1, Randall, Jones

Commento

Michigan trova l’immediata riscossa dopo l’imprevista sconfitta contro gli Hoosier di 2 giorni fa, Robinson alla sua miglior partita stagionale prende in mano l’attacco dei Wolverines lasciato solo da Stauskas, anche Caris LeVert sembra aver trovato il suo ruolo in squadra giungendo alla 4° partita consecutiva con almeno 10 punti segnati.

Gli Aztecz di San Diego soffrono un po’ troppo contro Boise State che li fa restare sotto per buona parte dei 40 minuti, a 13 dalla fine i Broncos guidano ancora di 14 punti ma nei successivi 9 giri di orologio arriva il crollo che li porta fino al -1 con meno di 4’ da giocare, Boise State torna avanti a 2’ dalla sirena ma l’inerzia è chiaramente dalla parte degli ospiti che la chiudono con una tripla di Polle a 5” dalla chiusura. San Diego non è l’unica squadra a sudarsi la vittoria, Sia Pittsburgh che Gonzaga infatti rischiano due figuracce rispettivamente contro Miami e Portland che giocano come non mai in questa stagione, i Pilots recuperano oltre 20 punti di ritardo prima di cedere nei minuti finali per lo sforzo profuso nella rimonta.

I Panthers invece devono giocare i 5 minuti extra per avere la meglio sugli Hurricanes che con un record 2-7 nella ACC sono solo lontanissimi parenti della squadra dello scorso anno che fece conoscere Shane Larkin al grande pubblico. Niente sorprese per Wichita State e Louisville che battono agilmente Indiana State e Houston. Vittoria anche per Saint Louis sugli Hawks di St. Joseph e Virginia sua Boston College.

Unicoo upset della notte quello di West Virginia ai danni degli Oklahoma Sooners che, arrivati alla seconda sconfitta consecutiva vedono a rischio la loro permanenza nella classifica nazionale

 

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste