Sorriso Clippers, domenica torna Paul!

I rosso-blu di Los Angeles ri-abbracciano il loro leader già questa domenica il quale ha anche promesso la sua presenza all’All Star Game!

Dopo quasi un mese di assenza Chris Paul (28 anni) domenica, contro Philadelphia, tornerà in campo a guidare i suoi Los Angeles Clippers che, sotto le regie di Darren Collison (26 anni) ma soprattutto Jamal Crawford (33 anni), senza Cp3 hanno portato casa ben 11 vittorie su 17 partite!

Il PG prodotto di Wake Forest si allenato con i compagni partecipando a tutti gli esercizi specie quelli con contatto rispondendo positivamente, i Clippers hanno poi cancellato l’allenamento di giovedì per riposarsi in vista delle 4 partite consecutive tra le mura amiche. Paul si è infortunato alla spalla il 3 gennaio a Dallas (CLICCA QUI per leggere), l’infortunio gli ha fatto perdere il posto nel quintetto nella Western Conference in favore di Steph Curry (25 anni) am sarà comunque presente tra le riserve: “L’All Star Game si terrà a Nw Orleans che è parte di me, ho giocato li il mio primo All Star Game e quindi devo esserci ad ogni costo anche perché chi sa se ci sarò l’anno prossimo”

Rising Stars

 

All Star Saturday

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Nitrorob

    bene cosi!

    un pò li invidio se penso che di Westbrook ancora non si sà niente!:-(

    spero che ci sia almeno per la sfida contro Miami

  • redbull

    la butto li..siamo sicuri che sia ancora paul la stella dei clippers?

  • GOAT

    son curioso di vederli al completo, quando c’era paul non c’era reddick, quando è tornato reddick s’è rotto paul. Per me sono la squadra che può dare più fastidio ai thunder, sono l’unica che regge fisicamente e hanno un grandissimo attacco, ma non sono sicuro che butterebbero fuori san antonio, tutt’altro. Saranno fondamentali gli accoppiamenti.

  • Nitrorob

    in una partita singola possono dargli fastidio si!
    ma alla lunga non mi preoccuperei tanto!
    sopratutto con un RW in forma

    a me preoccupano ancora i Grizz altro che…

  • GOAT

    con memphis okc l’anno scorso ha perso 4 partite sempre in volata, e non avevano westbrook. con westbrook per me non ci sarebbe serie

  • ILoveThisGame

    Curioso di vedere i numeri che avrà ora griffin, di sicuro o Paul alza il suo rendimento o deve cercare di fare rimanere uguale quello di Blake se no le critiche arriverebbero, e se si diceva che De Andre faceva i punti solo sui suoi all up direi che questa convinzione in 18 partite è stata smentita(gliel’ha alzano tutti anch’io ne sarei capace), ai PO secondo me i Thunder partono come favorita ma la serie potrebbe essere almeno di 6 partite, Paul contro West in una seria credo che abbia la meglio il secondo per via della difesa e della fisicità, Kd potrebbe essere marcato sia da Barnes che da Dudley, 2 buoni difensori, per quanto poco lo puoi limitare i clips hanno nel caso specifico 2 giocatori in grado di almeno provarci su tutti i 48′. Sarebbe bello il duello Ibaka Griffin sicuramente, esame di maturità e di consacrazione per entrambi, anche se a livello di talento no c’è storia.