World Peace parla del caso Smart

L’ala dei Knicks si è recentemente espressa in merito al fattaccio che ah visto coinvolto il PG di Oklahoma State sabato scorso.

Per chi ha letto l’NCAA Report di ieri sera di Ste saprà che Marcus Smart, PG di Oklahoma State, è finito nell’occhio del ciclone per via di una spinta ad un tifoso di nome Jeff Or della Texas Tech (video sotto) durante il match di sabato sera, la Lega ah riflettuto sull’accaduto e ha preso i suoi provvedimenti.

Per fortuna Smart non è stato massacrato, solo 3 partite di squalifica per lui visto che lo stesso tifoso si è dichiarato colpevole di alcune affermazioni poco carine nei confronti del #33 arancione; in merito a questo fatto ha detto la sua Metta World Peace (34 anni), desaparecido in quel di NY ma sempre unico nelle sue interviste: “Se un fan mi urla qualcosa non so come andrebbe a finire! Pi, io non capisco perché un fan debba dire cose spiacevoli ad un giocatore, giocando nei PRO ho imparato ad accettare tante cose anche perché loro pagano per venirci a vedere giocare, quindi accetto”.

Poi ecco il consiglio al giovane Marcus: “Io non so quanti anni abbia però io, a 19 anni, ero appena uscito da St.John e la mia mentalità era quella di un combattente, non ero concio di quello che facevo, adesso ne ho 34 e posso dirgli di ascoltare! Ascoltare le persone che ti vogliono bene ed essere più consapevole in campo, sono le stessa cose che dire a me 19enne” concludendo: “Queste sono due cose che dovrebbero dirle a un ragazzo giovane come Marcus, un ragazzo di talento e un futuro per questa Lega”.

A oggi, il Mock Draft di DraftExpress mette Smart alla scelta #6 al 1° turno ma, dopo questo incidente, gli executives NBA hanno storto un po’ il naso…

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Procionide

    Voglio proprio vederlo un GM dell’NBA che dice “Ehi, ha spinto un tifoso, dev’essere un cattivo ragazzo! Non scegliamolo più.”
    Mi sa che di mormoni timorati di Dio e bravi a giocare a basket non ce n’è più di uno per draft…

  • low profile

    Procionide

    Tempismo sbagliato, proprio ora che sta per arrivare Parker..era dai tempi di Aingie che non si vedeva un mormone degno di nota in nba

  • cuni

    Peró Smart, “grossetto”…Madonna x essere un play è un armadio. Ps: se gli mollava un cazzotto correvo a comprare la sua maglietta

  • Procionide

    low profile
    forse è per quello che ho scritto che non ce n’è più di uno per draft… 😉

  • tom

    metta ha detto che per solidarietà si farà cambiare il cognome in smart, qualità che condivide con il più giovane marcus.