Slam Dunk Contest: vince l’East e Wall!

Nuovo formato bocciato ma McLemore e Wall mettono su un bello show, l’East vince secco (3-0), Dunker of the night per Wall!

Patiamo dal presupposto che il nuovo formato fa SCHIFO, il Freestyle round ababstanz ainutile, il Battle Round triste fino all’ultima sfida tra McLemore e Wall davvero a 5 stelle.

Il Dunker Of The Night (votato dal pubblico) è andato a: John Wall!

Freestyle Round

Si parte col “Freestyle Round” che in poche parole consiste in un riscaldamento collettivo, prima East e poi Ovest, dove i 3 schiacciatori possono collaborare ed esibirsi liberamente.

L’East ha fatto vedere belle cose a soprattutto tante schiacciate continue, l’Ovest dopo un inizio freddo dove non ne hanno buttato dentro neanche una ha poi fatto vedere qualcosa specie con Lillard e McLemore

I giudici (Wilkins, Magic e Doctor J) votano la Conference migliore e a spuntarla è l’East per 3 voti a 0!

Battle Round

1° Round

Terrence Ross Vs Damian Lillard

LILLARD: Parte dal lato destro, la alza in mezzo l’area, la prende al volo, 180° e schiacciata con la mano sinistra! Gli riesce al 2° tentativo

ROSS: Entra in campo col trofeo portato da Drake, Drake si mette sotto canestro con la palla in mano che Ross prende e fa passare tra le gambe e schiaccia!! li riesce in extremis al 3° turno

Vince: Terrence Ross (2-1) col voto decisivo del Doctor

2° Round

Paul George Vs Harrison Barnes

BARNES: Si fa mettere un trasmettitore nella tasca, c’é un tavolo coperto e Barnes all’ultimo tentativo piazza la schiacciata classica (mulinello)…si recupera il trasmettitore che manda direttamente ad NBA 2K14 i comandi per la schiacciata da eseguirla

GEORGE: Parte dal lato sinistra, 360°+tra le gambe…fa 0/3 però schiaccia una 4^ volta e va a segno

Vince: Paul George (3-0)

3° Round

John Wall Vs Ben McLemore

McLEMORE: Entra con Shaq, col mantello da Re e tanto di giullare…Shaq si siede su un trono sotto canestro, la prima volta si stampa sul 1° ferro e al 2° va a segno con tanto di incoronamento finale.

WALL: Mette la mascotte sotto canestro col il pallone, salata sopra la mascotte e schiaccia in rovesciata…e poi balletto stile Kentucky time!

Vince: John Wall (3-0) e di conseguenza anche l’East

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • TadeZ

    concordo, il nuovo formato fa cagare..

  • mav

    gli atleti presenti in gara potevano metter su uno spettacolo non dico di mai visto ma questo format inguardabile ha completamente rovinato il tutto…come avevo pronosticato ha vinto wall,però la schiacciata piu bella e difficile rimane quella di george

  • DC23

    Formato schifoso… secondo me col vecchio formato avrebbero messo su un gran bello spettacolo!!!

  • gasp

    Schiacciate pregevoli; concordo sul formato bruttissimo ma credo che l’anno prossimo cambino ancora.

  • Iceman

    Beh,che dire, il formato toglie suspense,ma la schiacciata di wall non è niente male,considerando che non supera i 190 cm,l’ha fatta al primo colpo e non si è aiutato appoggiandosi alla mascotte nel saltarla.
    Grande beli

  • lilin

    modestamente ho azzeccato entrambi i pronostici! beli + wall!

    beh il formato è bruttino per si sono viste delle belle dunks!
    quella nel riscaldamento di george nell est non era niente male…

  • low profile

    Barnes voleva vincere il contest con un layup?
    parliamoci chiaro, la gara delle schiacciate piaccia o meno ha già “saltato lo squalo” da un bel pò ma con questo formato hanno reso una competizione in declino (che comunque qualcosa offriva) in una noia mortale, pathos degno di una soap sudamericana, giocatori poco carichi, spettatori paganti addormentati, giudici bloccati dal format. L’unica nota positiva sono stati i telecronisti che finalmente hanno smesso di vendere fumo, accettando, con una sorprendente onestà intellettuale, lo spettacolo scandaloso.

    Molto bella la schiacciata di Wall

  • lilin

    lp

    cosa è “il salto dello squalo”?

    La verisone incazzata del salto della quaglia?

  • low profile

    Lilin
    ahahahahahah se provi a rimanere incinta ti sbrano!

    no è un termine tecnico che indica quel punto di non ritorno che colpisce tante serie di successo, quando con l’andare avanti delle stagioni perdono di originalità e iniziano ad utilizzare espedienti narrativi sempre più improbabili, insomma quando raggiunto l’apice passano da serie molto belle a serie scadenti.

    Si dice “jumping the shark” perchè fu ipotizzato per la prima volta con una puntata di Happy Days in cui fonzie, con chiodo di ordinanza, facendo sci nautico saltò uno squalo

  • low profile
  • redbull

    secondo me invece la schiacciata più bella l’ha fatta lillard quella in mezzo alle gambe..

    comunque concordo questo formato fa schifo

  • Io son rimasto impressionato da quella di Wall…ma anche quella di George …360 in mezzo alle gambe era notevole.

    Diciamo che ormai è difficile inventare qualcosa di nuovo…più di tanto non puoi stare per aria…nemmeno se salti 2 metri…

  • i.graphicplayer

    @Massu4
    http://www.youtube.com/watch?v=YrHFFFYhuzA
    forse ti sei perso questo.

  • il vicino di erba

    @i.graphicplayer, hai ragione, in rete girano schiacciate mai viste allo slam dunk, ci vogliono palle e voglia per provare ad attizzare la gara. Non credo che i giocatori NBA manchino di mezzi fisici per cui..

  • il vicino di erba

    Figa la schiacciata di Wall, ma una su? quante? figa anche la schiacciata di george, ma dopo che ne sbagli tre SEI FUORI

  • Michael Philips

    Il vero problema è che ormai non riescono quasi mai a mettere a segno la schiacciata al primo colpo, cosa che distrugge completamente la sorpresa.

    Sorprendente Lillard che per essere tendenzialmente un tiratore di 190cm, zompa come un puma e ha fatto qualche schiacciata durante il free style, niente male.

    Un pò come lo era Brandon Roy, che non ci provava quasi mai a schiacciare in gara, ma quello saltava come pochi e ricordo che durante le misurazioni pre-draft roy a sorpresa era uno di quelli che aveva i risultati migliori sotto l’aspetto dell’elevazione.

    Ormai il dunk non ha più molto da dire.