NCAA Night Report (18/02/2014)

Wiggns salva Kansas, facili vittorie per Louisville e Duke, bene Kentucky e San Diego State. Indiana-Iowa rinviata per un cedimento strutturale

 

 

 

Georgia Tech – Duke Blue Devils (#5) 51-68
GT: Carter 13, Holsey 12, Bolden 10, Hunt 4, Poole 4, Miller 2, Hayward 2, Warner 2, Golden 2, Stephens
DUKE: Parker 16 ( 14 rimb.), Hood 14, Sulaimon 11, Cook 9, Jefferon 6, Thornton 6, Dawkins 6, Plumlee, Hairston, Ojeleye, Jones

San Diego State (#6) – Utah State 60-45
SDSU: Shrigley 15, Davis 12, Spencer 10 ( 4 stop.), O’Brien 8, Thames 4, Shepard 4, Quinn 4, Polee 3, Johnson, Allen, Williams, Staten
USU: Shaw 10, Butterfield 10, Noma’aea 6, Meldin 5, Moore 5, Stone 4, Berger 3, McGlaston 2, K.Davis, M.Davis, Roland

Texas Tech – Kansas (#8) 63-64
TTU: Tolbert 16, Kravic 13, Turner 11, Crockett 10, Hannahs 10, Williams 3, Gotcher, Foster, Ross, Tapsoba, Onwuasor
KU: Wiggins 19, Embiid 18, Selden 6, Tharpe 6, Traylor 5, Ellis 4, Black 4, Mason 2, Frankamp, Greene, White

Providence – Villanova (#9) 79-82 2OT
PROV: Cotton 22, Batts 21 ( 11 rimb.), Fortune 16 ( 4 rub.), Harris 15 ( 12 rimb.), Henton 5, Desrosier, Goldsborugh, Bancroft
VILL: Arcidiacono 21, Pinkston 20, Bell 17, Ochefu 11, Hilliard 11, Hart 2, Jenkins, Chennault, Ennis

Louisville (#11) – South Florida 80-54
LOU: Smith 19, Hancock 16, Harrell 14, Rozier 13, Mathiang 9, Blackshear 7, Van Treese 2, Jones 2, Agau, Gill, Henderson, Levitch
USF: Rudd 27 ( 10 rimb.), McLendon 7, Borck 7, Egbunu 4, LeDay 4, Perry 4, Heart 1, Allen, Hawkins, Omogbehin

Virginia Tech – Virginia (#14) 53-57
VT: Van Zegeren 13, Wilson 13, Emelogu 8, Eddie 7, Barksdale 5, Thompson 4, Johnston 3, Beyer, Raines
UVA: Brogdon 12, Perrantes 11, Anderson 9, Harris 7, Mithcell 7 ( 10 rimb.), Gill 5, Atkins 4, Tobey 2, Nolte

Indiana – Iowa (#15) RINVIATA

Iowa State (#17) – Texas (#19) 85-76
ISU: Ejim 25, Kane 22, Niang 20, Hogue 9, Thomas 7, Morris 2, Edozie, Long
TEX: taylor 26, Felix 16, Holmes 14, Lammert 8, Ridley 4, Walker 3, Holland 2, Ibeh 2, Yancy 1, Croaker

Ole Miss – Kentucky (#18) 70-84
MISS: Summers 22, Perez 21, Henderson 18, Coleby 3, Jones 3, White 2, Cox 1, Joesaar, Saiz, Millinghaus, Newby
UK: Randle 25 ( 13 rimb.), Aa.Harrison 17, Young 16, An.Harrison 10, Cauley-Stein 8, Poythress 5, Polson 3, Johnson

Commento

Vittoria comoda per Duke contro Georgia Tech che non riesce mai ad entrare in partita, Parker è il solito dominatore del pitturato con 16 punti 14 rimbalzi e 3 stoppate, risultando a fine partita il miglior marcatore dei suoi. Ancora qualche cosa da rivedere per Villanova, che contro Providence ha bisogno di 2 tempi supplementari e un canestro a 2 secondi dalla fine di Arcidiacono per portare a casa la vittoria in attesa della replica di Creighton di questa notte. Per Louisville tutto secondo copione contro la non proibitiva South Florida, 4 giocatori in doppia cifra per i Cardinals contro il solo Rudd dei Bulls, pesanti le 20 palle perse dalla squadra ospite. Gli Aztecz vincono una partita dal punteggio non elevatissimo, migliore in campo è Matt Shrigley che realizza 15 punti in 19 minuti uscendo dalla panchina; per Utah State fatali le 15 palle perse che in una partita a bassi punteggi sono più che mai decisive. Vittoria anche per Kentucky su Ole Miss, come spesso sta accadendo in questa stagione Marshall Henderson sta sparando un po’ a caso dalla lunga distanza ( 5 su 14 oggi) lasciando una mole imbarazzante di rimbalzi agli avversari che ne approfittano, 25 punti e 13 rimbalzi per Randle in 29 minuti sul parquet, buona partita anche dei Fratelli Harrison con 27 punti combinati e di James Young che a referto ne mette 16 con 6 rimbalzi e 5 assist.
Nonostante i 26 punti con 7 rimbalzi e 8 assist di Isaiah Taylor i Texas Longhorns si devono arrendere alle bocche da fuoco dei Cyclones che con Ejim, Niang e Kane segnano ben 67 punti con oltre il 50% al tiro, i 20 rimbalzi offensivi degli ospiti sono vanificati dal pessimo 23 su 70 al tiro.
Questa volta anche Wiggins può festeggiare, è sui infatti il canestro della vittoria contro Texas Tech a 2 secondi dal termine. La partita, più combattuta del previsto ha visto i Raiders impegnare i JayHawks per tutti i 40’ minuti, fortunatamente la W è arrivata, ma qualcosa che non va c’è e fra 20 giorni iniziano le partite vere..

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste