Nowitzki gela NY, bene Clippers e Warriors!

Il tedesco decide sulla sirena il match contro i Knicks (Melo 44), vittorie esterne anche per Golden State a Detroit e Clippers a New Orleans, Phila demolita!

 

 

 

Philadelphia 76ers – Milwaukee Bucks 110-130
PHI: Anderson 13, Young 28, Woten 19, Carter-Wiliams 20
MIL: Middleton 16, Ilyasova 20, Knight 15, Antetokounmpo 13, mayo 25, Henson 12, Sessions 16

O.J Mayo si ricorda per una notte i essere un giocatore NBA, realizza il suo season-high e aiuta i Bucks ad espugnare Philadelphia; dopo un 1° quarto equilibrato (28-30), gli ospiti chiudono la pratica con un 2° periodo da 16-43 andando al riposo lungo avanti 44-73

Detroit Pistons – Golden State Warriors 96-104
DET: Smith 18 (11 rimb), Monroe 23, Drummond 11, Singler 18, Jennings 11 (10 ass)
GSW: I’Neal 16 (10 rimb), Thompson 19, Curry 19, Barnes 11, Ceawford 15

Italian Job: Datome DNP

Golden State passa a Detroit negli ultimi 4’ col solito ed impeccabili Steph Curry; a 4’11” dalla fine Detroit arriva sul -1 (94-95) e ha la palla del sorpasso ma Will Bynum commette fallo (sfondamento), Golden State chiuderà la partita con un parziale di 9-2 con 6 unti firmati dal #30!

New York Knicks – Dallas Mavericks 108-110
NYK: Anthony 44, Chandler 12 (12 rimb), Smith 15, Hardaway Jr. 10
DAL: Nowitzki 15, Calderon 20, Ellis 22, Carter 23, Wright 12

Italian Job: Bargnani DNP

Terzo successo consecutivo per i Dallas Mavericks in trasferta ma questo è tutto firmato Dirk Nowitzki; Carmelo Anthony spara il suo ennesimo 40ello (44) stagionale e la sua bomba a 50” firma il pareggio a quota 108, Carter sbaglia da 3 e J.R Smith si incarica del tiro del sorpasso sbagliandolo e lasciando 10” ai texani. I Mavs vanno dal tedesco che sulla sirena ammutolisce il Garden!

New Orleans Pelicans – Los Angeles Clippers 110-123
NOP: Aminu 12, Davus 26 (11 rimb), Gordon 10, Ajinca 19 (12 rimb), Rivers 10, Morrow 13
LAC: Barnes 12, Griffin 22, Jordan 14 (16 rimb), Crawford 24, Paul 19 (13 ass), Collison 12, Turkoglu 12

I Los Angeles Clippers mandano 7 giocatori in doppia-cifra a referto (compreso Turkoglu) nella vittoria esterna sul campo dei Pelicans; ad inizio 3° quarto i padroni di casa si portano sul -6 (58-64) ma L.A reagirà con 12-0 (9 di Griffin) che chiuderà di fatto la pratica sul +18 (58-76).

Utah Jazz – Boston Celtics 110-98
UTA: Jefferson 10, Williams 19, Favors 20, Hayward 8 (10 ass), Burke 12, Burks 21, Kanter 21
BOS: Green 21, Rondo 18 (10 ass), Olynyk 21, Bayless 13

Utah batte Boston al suo 18° K.O consecutivo in trasferta ad Ovest (ultima W a febbraio 2013!); match deciso da un break di 10-2 col quale i Jazz hanno chiuso il 1° quarto sul 27-18, i Celtics non sono mai riusciti a riprendere il match.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • michele

    perdere di 20 in casa contro Milwaukee, nuove vette per i ohiladelphia seventytankers.

    poveri knicks!

  • hanamichi sakuragi

    130 dai bucks.. sti cazzi. questi il fondo del barile l’hanno lasciato dietro da un pò..

  • Magic

    Aspetto nuove sparate su Melo dai soliti noti, con questo povero Cristo che non demorde e dà tutto in ogni partita, e inanella prestazioni straordinarie non supportato da un team in crisi totale.
    Jr….perché?!

    Massimo sconforto….è stata anche una bella partita, e non era necessaria la botta di fondoschiena del tedescone futuro hall of famer.

  • Procionide

    Macchè botta di culo! Dirk non voleva lasciare neanche un secondo di tempo ai Knicks, per quello l’ha fatta ballare sul ferro.

  • Nitrorob

    Immortale Dirk!!!
    ho fatto bene a vedere la partita!
    (visto che i miei thunder non giocheranno fino a giovedi….uff)

    la partita è stata anche bella!!!
    i Mavs scappano subito nel 1° quarto, però poi NY ritorna in partita e si giocherà punto a punto fino ai minuti finali

    nell’ultimo minuto però Dallas sembra allungare e voler chiudere la partita
    108 a 100
    ma incredibilmente NY rimonta fino al pareggio firmato Melo
    però poi nel momento clou Dirk fa una delle sue magate!
    non lascia neanche il tempo ad Anthony di saltare e contestare il tiro!
    che dire… 37 anni!!

    cmq Dallas in generale nella carta è mooooolto più scarsa di quella del 2011!
    però quando girano la palla cosi diventa veramente tosta batterli
    Ellis soprattutto mi ha sorpreso parecchio, non sembra più il giocatore mangia palloni dei Bucks
    ragiona, forza meno e se vede che non riesce a tirare fa sempre un extra pass
    non farà più 20 punti a partita ma cosi sicuramente è più utile (qua Dirk ci ha messo lo zampino per me ehehehe)
    come creazione del gioco non sono messi niente male con lui e Calderon

    ps. sinceramente non mi dispiace quel Wright, non avrà la stazza da centro ma per essere un panchinaro non è niente male

    poi usciranno al 1° turno 4/0 però venderanno cara la pelle!

    Davis predicatore nel deserto!!
    vattene da la finchè sei in tempo per favore!!!

  • andrephilly

    Grazie Michele per spendere sempre 2 parole sui Tankadelphia Sixers, però certo che anche prendersene 20 da Utah sia molto pride LOL 😀

  • Mamba 93

    Dallas è la seconda sorpresa in positivo di questa regular(la prima rimane Phoenix per chi non lo capisse).Spero facciano i playoff soprattutto per Dirk giocatore che adoro e come definito da @Nitrorob immortale.I Knicks quest’anno non faranno i playoff e sarà la prima volta per Melo.A giugno potremmo avere scenari interessanti,soprattutto considerando le mosse della peggiore dirigenza degli ultimi 15 anni.

  • Mamba 93

    Dallas seconda sorpresa stagionale(Phoenix è la prima).Spero facciano i playoff e condivido l’aggettivo immortale per definire Dirk di @Nitrorob.Melo quest’anno per la prima volta non farà i playoff in carriera.Staremo a vedere.Iniziano a prendere forma scenari interessanti per giugno a casa Knicks.Cosa farà la peggior dirigenza degli ultimi 15 anni?Un ultimo off-topic.Ho letto qui di una possibile trade di Kobe ai Dallas nel 2007.Ve li immaginavate Kobe e Dirk insieme.Illegali *.*

  • D-Matt

    NY imbarazzante e Melo giocatore da RS , un perdente di talento diciamo, con LBJ questa squadra sarebbe nelle prima 4 ad est…

  • Il Nichilista

    Dallas continua a sorprendere con questo Nowitzki che sta vivendo inaspettatamente una seconda giovinezza.
    Squadra non spettacolare ma composta da molti giocatori che badano al sodo, come il centro di riserva Brandan Wright che ha una produzione per minuti giocati spaventosa

  • michele

    boston ha perso di 12 a salt lake city, campo in cui anche miami è caduta, ci puo’ stare….specialmente se mancano sullinger e bradley

    perdere di 20 in casa contro milwaukee e far resuscitare oj mayo credo sia più meritevole di attenzione eheheheh

  • Magic

    D-Matt
    Ogni tanto resusciti e torni con le tue immancabili sparate…tu non hai neanche idea di cosa sia NY quest’anno , e sicuramente Melo non è il male di questa squadra.
    Guardati le partite…

  • andrephilly

    @michele i Sixers quest anno farebbero resuscitare anche Stephon Marbury 😀

  • D-Matt

    Magic
    mi dispiace che tu te la prenda dico solo che la superstar di un ‘ottima squadra tra l’altro , soprattutto vedendo le bande che ci sono ad est, dovrebbe trascinare la squadra almeno stabilmente dentro i PO… Invece il signor Melo non lo sta facendo, evidentemente qualcosa di sbagliato lo farà pure lui..

  • max69

    chi glielo dice poi ai giocatori dei Sixers che l’anno prossimo si torna a giocare per cercare di vincere?
    Non penso sarà così facile ed automatico questo cambio di mentalità.

    Sempre più depresso, da tifoso sixers …….

  • michele

    intanto hanno arrestato Felton per possesso illegale di armi

    nella gara a chi è più stupido tra lui e JR segna un punto decisivo!

  • docpretta

    furto di ciambelle in casa Felton, Ciccio non l ha presa bene

  • Magic

    D-Matt
    NY è tutto fuorché un’ottima squadra, il presupposto sbagliato è questo.
    E’ di gran lunga la squadra peggio allenata e gestita degli ultimi 15 anni di NBA.

  • D-Matt

    Magic
    i giocatori ci sono, non dirmi che raptors , questi bulls, i nets e via dicendo sono meglio sulla carta! Non dico di essere a livello di Pacers e Heat però almeno nelle prime 8 credo di si. Se a inizio anno ti avessero detto che a questo punto della RS sareste stai li ci avresti creduto?

  • shaq4ever

    I knicks dovevano essere terzi.. Punto
    A inizio stagione al massimo gli mettevo davanti anche nets e bulls ma tra l’infortunio di rose sommato alla cessione di deng e i disastri di Brooklyn nel 2013, li hanno tolti di mezzo. NY dovrebbe essere al terzo posto e uscire probabilmente al secondo turno come l’anno scorso..

    La situazione è un po diversa

  • andrephilly

    Ragazzi i biglietti primo anello per le partite dei Sixers a 10 dollari, praticamente gli homeless spendono meno per stare al caldo 3 ore al Wells Fargo che in metropolitana, ce sempre il lato positivo 😀

  • Nitrorob

    Beati voi, per vedere OKC ad una distanza umana anche contro i Bobcazz ci vogliono almeno 400/500 dollari
    io mi chiedo come fanno a riempire gli stadi ogni sera sinceramente!

  • Bruce Wayne

    Alla faccia del pride.. mi chiedo se siano più vergognosi i sixers o questi celtics

  • michele
  • lilin

    ahahhaha poveretto!

    quest’anno i tifosi knicks se la stanno passando davvero male.

    io credo che sia una squadra che già sulla carta presentava numerose lacune e problemi neuronali nei suoi componenti…però aveva talento e ad est obbiettivamente non puoi non entrare nei play off se hai melo chandler j.r. shumpert a cui si aggiungono giocatori discutibili ma sempre con talento come metta bargnani martin stat…

    in una est con nets e bulls sani il 3 posto sarebbe stato un miraggio ma in questa est dove terzi sono i raptors era alla loro portata..

  • in your wais

    I Knicks sono il più grande reality d’America…nella stessa notte, l’altro fenomeno che fa di nome come il cattivo di Dallas, ha pensato bene di agganciarsi alla fascetta di Vinsanity…altri 50.000 di multa in arrivo, dopo la storia delle scarpe slacciate (sempre contro i Mavs, sua vittima preferita…)

    Questi non ci stanno con la testa, davvero…hanno messo su un circo Barnum per eletti, li si dovrebbe guardare con ammirazione

    Io spero che i Knicks, data la situazione salariale a dir poco tragica, se mai possano annullare i loro contratti per comportamento contrario alle regole NBA o interne, lo facciano con un bel calcio in culo ed un biglietto di sola andata

    Questi ritardati non gli servono, sono solo pesi e stipendi morti, che col loro comportamento, danneggiano pure i pochi normali in squadra

  • @nitro grazie al cazzo, i Thunder sono una quadra che và fortissimo e poi sono anche l’unica franchigia professionistica in città a parte una che gioca nel triple A quindi o ti vai a vedere i Thunder oppure niente.

    Mi aggancio ai Knicks, ma allora non era Dantoni la causa di tutti i mali? io rilancio le quotazioni del baffo, quel pover uomo era riuscito a far sfanculare tutti i contrattoni indegni e si stava costruendo la squadretta su misura, che prevedeva almeno 1 o 2 anni di tanking leggero, poi la solita ingordigia della dirigenza ha portato prima stat e poi melo, tanto perchè sono nomi fichi e poi Chandler che diciamoci la verità sta rubando l ingaggio perchè in giro c’è gente più giovane che fa di più e guadagna meno, adesso spero davvero per lui a LA gli facciano fare come vuole lui, anche se ne dubito perchè a LA esattamente come NY vige la regola del tutto e subito, ma se sono furbi si tengono il baffetto e si fanno 2 anni un pò di merda e poi si fanno la squadra giovane e che corre come vuole lui

  • Michael Philips

    Sulla gara tra Mavs e Knicks a me semplicemente è parso che Melo per poco non la vinceva da solo e Dirk lo ha fregato con un tiro fortunoso all’ultimo secondo. Non vedo nessuno scandalo a dire questo.

  • L’Ammiraglio

    “adesso spero davvero per lui a LA gli facciano fare come vuole lui”

    il suo sistema è stato il primo, se non unico motivo, per cui Howard se ne è andato.

    Come dicevi, scusa?

  • gasp

    MCW roy
    No, il baffo può fare la sua squadra da un’ altra parte, ad L.A non lo vuole nessuno.

  • Bill Simmons

    qual era la storia dei Sixers che fanno semplicemente schifo ma non tankano? priceless, per farsi asfaltare dai bucks bisogna mettersi d’impegno

  • bho, secondo me ha solo bisogno forse di una piazza tranquilla dove poter partire da zero con giovani, a New York hanno tolto Dantoni e non mi sembra che poi abbiano fatto tanta strada, ad LA gli hanno messo in mano Howard+Kobe+Artest+Nash e non sarebbe riuscito a gestirli nessuno comunque, e quest anno col roster di LA ancora bene che ne hanno vinto un paio, ma a LA e NY o arrivano i grandi nomi dalla free agency oppure che gliene frega? se gli chiedi chi preferiscono chi avere in squadra tra un Melo 30enne che prende 20 milioni a stagione(sparata li) o un Jabari Parker appena uscito dal college che per almeno 4 anni si tiene il contrattino e con tutta probabilità avrà un impatto enorme in NBA, neanche da chiedere chi preferiscono, a New York è da almeno che 15 anni che ragionano cosi “ah fico l’anno scorso hai viaggiato a 20 di media e adesso sei free agent? ti offro 15 milioni, firma qui”

  • Mamba 93

    Non penso nessuno li avrebbe saputi gestire.Se avessi dato quella stessa squadra a Phil,Pop o Tim sarebbe diventata sicuramente una contender.

  • L’Ammiraglio

    Quella squadra era spaventosa sulla carta. Sta all’allenatore farla funzionare e lui è andato nella direzione diametralmente opposta, cioè sfasciarla.

    Sul ragionamento “prodotto fatto e finito” ti do ragione, ma devi contare pure che una cosa non esclude l’altra; vedi gestione Thomas ( che, se ha fatto una cosa decente, è il draft) oppure Bynum per LA.

  • Popovich è tutto da vedere in una realtà fuori da San Antonio quindi non si può dire

  • Mamba 93

    Pop lo vedrei bene dappertutto,un pò come il grande Larry Brown capace di portare i Bobcats ai playoff.

  • michele

    concordo, criticare Melo dopo una partita del genere è un po’ risibile: anche sul tiro di dirk aveva difeso benino…. Anthony ha i suoi difetti e li conosciamo, ma questo gioca con pensionati e dementi, allenati da un incapace.

  • Michael Philips

    A proposito di coach, il premio chi lo vince quest’anno? Tutti per Jeff Hornacek?

  • Mamba 93

    Quoto Michael

  • michele

    Hornacek favorito, ma anche il coach di Portland ha fatto un bel lavoro.

  • gasp

    Anche Thibo, Vogel, in lizza per il CoY…menzione anche per Clifford, il coach di Charlotte

  • mad-mel

    Qui c’è tutto un insieme di cose. Hanno un po tutti ragione. Ha ragione magic a dire che i knicks fanno veramente cagare, ma non così tanto da essere esclusi ad est nei playoffs.
    Anche D-matt ha un po di ragione, Melo è un grandissimo scorer ma probabilmente sarà mai un uomo franchigia. Questo è da 10 anni in nba e non ha lasciato il segno.

    Cmq il male principale viene da woodson, ieri persa per un tiro fortunoso de l tedesco, ma quando metti l’handicappato di Stat titolare è giusto che perdi.

  • prescelto

    io dico kevin mchale di houston senza dimenticare doc rivers che a i clippers sta facendo un ottimo lavoro

  • gasp

    Mad Mel
    Il vero male principale è Dolan…e per vostra sofferenza non si può cambiarlo 🙂

  • in your wais

    Ragazzi nom scherziamo…quest’anno si può discutere di tutto…MVP, ROY, Difensore dell’Anno…ma ad oggi non ci stanno Cristi o Madonne, Hornacek è l’allenatore dell’anno, punto

    33-22, il 60% di vittorie in un Ovest spaventoso come profondità, il tutto quando nessuno, e dico nessuno nè qui nè in America, li dava oltre le 30W. Come se non bastasse, record ottenuto senza poter schierare quello che era la punta di diamante del mercato estivo, ovvero Bledsoe

    Non ricordo negli ultimi anni nessuno portare una squadra partita con ambizione così basse tanto in alto. Il tutto giocando un basket che farebbe invidia al “7 seconds or less” di D’Antoni. Un play meraviglioso, e tutti gli altri sul perimetro, dalle guardie ai 7 piedi

    Gente che sembrava persa, come Green o Fry, a giocare come fossero Ray Allen e Cliff Robinson, i gemelli Morris a fare più danni di quelli di “Escape from Alcatraz”, questo è un miracolo punto e basta

    Poi magari i PO non li fanno, con Memphis alle calcagna non mi stupirebbe…ma Hornacek ha fatto davvero un lavoro folle, massimo rispetto per un giocatore ed un uomo di rara sostanza

  • L’Ammiraglio

    Vado pure io per Hornacek senza dubbi. Sta facendo semplicemente i miracoli

  • Bill Simmons

    mi lascia basito che nessuno citi Carlise, questo non so se ci rendiamo conto viaggia al 60% di vittorie con una squadra di over 35.

  • Il vicino di erba

    Carlisle idolo senza dubbio, molto sottovalutato come allenatore. Mettete un paio di figuranti decenti intorno a Dirk e li farà girare come trottole

  • low profile

    Diciamo che mai come quest’anno dovrebbero assegnare mezza dozzina di Coy, chi più chi meno stiamo assistendo a delle gestioni 5 stelle extralusso, tanti meritevoli ma solo uno vincerà il premio.
    Jim Curry fa cose eccezionali da anni, Vogel che te lo dico a fare,TT farebbe fare un campionato decente anche alla longobarda, portare cultura vincente a Charlotte varrebbe un nobel, non far capitare piaghe bibliche a Portland idem, ma anche il Casey di Toronto, Bud ad Atlanta.. tutti questi allenatori hanno fatto e stanno facendo cose impensabili all’inizio del campionato, massimo rispetto e tanta ammirazione per chi come loro fa il proprio lavoro in maniera impeccabile e in situazioni normali ognuno di loro sarebbe il candidato numero 1 ma quest’anno c’è quel tipo di Pheonix che sta stravolgendo i pronostici in maniera pazzesca, un caso unico nella storia recente del gioco. Annata di vacche grasse in panchina, Hornachek è la vacca più grassa di tutte