Brian Shaw smentisce: “Non odio il mio lavoro!”

I Nuggets alla prima stagione post George Karl quasi sicuramente non andranno ai playoff, Shaw risponde a critiche ed accuse “strane”

Non è stata una stagione facile la prima da head coach per Brian Shaw. Chiamato a sostituire coach Karl sulla panchina dei Denver Nuggets ha avuto un inizio molto difficile, 4 sconfitte nelle prime 5 partite. Poi una fase tra Novembre e Dicembre dove la squadra è sembrata trovare la quadratura del cerchio, con otto vittorie consecutive.

Ma dal 17 Gennaio la stagione della franchigia del Colorado è caduta in una spirale negativa, con un record di 5-12, compreso un 2-8 nelle ultime 10.

Chris Dempesy di Denver Post ha provato a chiedere a coach Shaw le motivazioni di questo calo improvviso, arrivando a porre una strana domanda all’ex giocatore dei Lakers.

Che non si è sottratto dal rispondere: ” Io non odio assolutamente il mio roster, come si può dire una cosa del genere?. Certo che mi sarebbe piaciuto avere molti meno problemi con gli infortuni durante la stagione.”

Il coach nativo di Oakland ha anche aggiunto: “Sarà l’undicesima volta che mi fate le stesse domande, per cui vi ripeto, come ho già fatto le altre volte, che avrei accettato comunque questo lavoro, anche se avessi saputo quello che sarebbe successo. Chiaramente nessuno è felice del numero di infortuni che i miei giocatori hanno subito quest’anno. E giocare tutta la stagione senza Danilo Gallinari (25 anni) e JaVale McGee (26 anni), non è di certo facile, senza contare i problemi fisici di Ty Lawson (26 anni) e Nate Robinson (29 anni). In questa stagione sta andando così, noi ci possiamo fare poco, possiamo solo continuare a lavorare per vedere dove saremo alla fine della regular season.”

I Nuggets attualmente hanno un record di 25-31 e sono undicesimi nella Western Conference.

 

Doc. Abbati

Doc. Abbati

Il diversamente giovane del gruppo, appassionato di motociclismo e, soprattutto, dello sport made in USA , fan dei Lakers, dei Raiders e dei Mets rigorosamente in quest’ordine, seguo il basket NBA fin dagli anni 70

Nickname: Doc.Abbati