Granger-Clippers fatta, Fredette verso Chicago!

L’ex Pacers ha deciso di portare il suo talento in California, i Bulls ad un passo dal tiratore ex BYU, Gasol-D’Antoni altre scintille, Melo sulla Free-Agency.

 

Danny Granger (30 anni) non ha perso tempo e, neanche 24h dopo il buyout con i 76ers, ha deciso dove giocherà;manca solo l’ufficialità ma ormai è tutto fatto per il suo passaggio ai Los Angeles Clippers!

• Anche Jimmer Fredette (25 anni) sta per accasarsi e potrebbe finire alla corte di coach Tom Thibodeau ai Chicago Bulls i qualei, nelle ultime ore, si sono fortemente interessati all’ex Kings.

• Anche Ben Gordon (30 anni) sta lavorando al buyout con i Charlotte Bobcats, in caso di riuscita le squadre alla porta sono gli Houston Rockets e i Los Angeles Clippers

• A New Orleans altro K.O per Anthony Davis (20 anni) per l’infortunio alla spalla sinistra ma la situazione si monitora giorno-dopo-giorno, i Pelicans hanno 10.0 gare di distanza dall’8° posto ad Ovest e quindi i Pelicans potrebbero anche prendere il loro tempo con la loro stella.

• Un’altra squadra che vede i Playoffs un po’ lontani sono i New York Knicks, ad oggi hanno un ritardo di 5.5 gare dagli Atlanta Hawks 8avi ed in piena crisi, il futuro di Carmelo Anthony (29 anni) si fa sempre più lontano dalla Grande Mela ma lui, per ora, tranquillizza l’ambiente: “Fare o on fare i Playoffs non influir sulla mia decisione”.

• A Los Angeles, sponda Lakers, la guerra tra Pau Gasol (33 anni) e coach Mike D’Antoni si arricchisce con un altro episodio; dopo la sconfitta contro Indiana lo spagnolo aveva pubblicamente sparato sui suoi compagni, specie Wesley Johnson (26 anni) per la sua difesa su David West, D’Antoni ha replicato: “Sono cose che non accetto, andare dai media a sfogare la propria frustrazione è una cosa che disturba l’ambiente, i panni sporchi si lavano in casa”

Shaqtin’A Fool

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B