NCAA Night Report (27/02/2014)

Ancora una sconfitta per Ohio State che cade a Penn State, male Kentucky con Arkansas, cadono anche Iowa, St.Louis e Memphis.

 

 

 

Louisville (#7) – Temple 88-66
LOU: Smith 24 ( 4 rub.), Harrell 21, Rozier 19, Hancock 9, Jones 9 ( 4 rub.), Mathiang 3, Henderson 2, Blackchear 1, Van Treese, Gill, Levitch
TEM: Cummings 18 ( 5 rub.), DeCosey 17, Pepper 10, Williams 6, McDonnell 6, Pendergast 5, Watson 2, Brown 2,

St.Louis (#10) – Duquesne 64-71
SLU: McCall 18, Jett 13, Loe 12, Evans 10 ( 12 rimb.), Barnett 3, Manning 2, Glaze 2, Crawford 2, McBroom 2,
DUQ: Mason 22, Jones 19, Soko 12, McKoy 9, White 5, Jones 2, Colter 2, Gill, Watkins, Ridenour

Kentucky (#17) – Arkansas 67-71
UK: Cauley-Stein 16, An.Harrison 14, Randle 14 (10 rimb.), Young 11, Aa.Harrison 8, Johnson 3, Poythress 1, Lee, Hawkins, Hood, Polson
ARK: Qualls 14, Madden 12, Clarke 11, Bell 10, Portis 9, Harris 8, Wade 3, Kingsley 2, Haydar 2, Gulley

Indiana – Iowa (#20) 93-86
IND: Sheehey 30, Robinson 17, Gordon 12, Ferrell 8, Etherington 7, Hollowell 7, Vonleh 4, Davis 4, Williams 2, Perea 2, Howard, Calomeris, Marlin
IOWA: Marble 20, White 19 (10 rimb.), Basabe 14, Olaseni 8, Uthoff 8, Gesell 6, Oglesby 6, McCabe 3, Woodbury 1, Clemmons 1, Stokes, JOk

Houston – Memphis (#21) 77-68
HOU: House 19, Thomas 16, Stiggers 14, Knowles 8, Rose 7 ( 10 ass.), Richardson 4, Womack 4, Simmons 3, Morris 2, Barnes
MEM: Dixon 19, Godwin 16 ( 10 rimb.), Nichols 12, Jackson 7, Johnson 6, King 6, Crawford 2, Pellom

Penn State – Ohio State (#22) 65-63
PSU: Newbill 23, Frazier 16, Thorpe 9, Jack 5, Travis 4, Taylor 3, Woodward 3, Dickerson 3, Cooper, Wisniewski
OSU: Ross 19, Craft 10, McDonald 9 ( 4 stop.), Thompson 8, Smith 5, Loving 5, Scott 3, Williams 2, Della Valle 2

Italian Job: Della Valle 2 punti (0/1 da 3, 2/2), 1 rubata

Commento

6 partite giocate e 5 upset, il più clamoroso quello di Arkansas su Kentucky che dopo un overtime riesce ad espugnare la Rupp Arena nonostante l’ottima partita di Cauley Stein che domina il pitturato con 16 punti e 13 rimbalzi. Saint Louis si deve inchinare ai Dukes di Duquesne che trovano in Mason e Jones la chiava per scardinare la difesa di Billikens,pPer Jones 19 punti e 5 rimbalzi in 20 minuti uscendo dalla panchina. Per Indiana, i 30 punti di Will Sheehey cancellano immediatamente la brutta sconfitta contro Wisconsin di 2 giorni fa, per Sheehey si tratta del suo massimo in carriera, poco incisivo in attacco il freshmen Noah Vonleh. Altro stop importante per Ohio State che non riesce ad avere la meglio su Penn State, il nostro Della Valle è sempre ai margini della rotazione in una squadra che ad inzio stagione era data tra le favorite ma che nel giro di 2 mesi sembra aver perso la propria identità. Houston trova la seconda vittoria stagionale contro una squadra classificata dolo quella su UConn del 31 Dicembre. All’”andata” era finita con un passivo di -23 punti, questa volta il fattore campo ha fatto effetto e grazie alla solita prestazione di Tashaw Thomas i Cougars possono ancora sperare in una chiamata per il torneo. Per Louisville facile vittoria contro il Temple, fanalino di coda della AAC, che non riesce ad opporre resistenza al trio Harrell-Smit-Rozier che realizza 64 punti con un 25 su 34 al tiro.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno!

Nickname: Ste