Curry, Irving, Dragic, KD…notte da urlo!!!

Triple-doppie vincenti per i PG di Cleveland e Golden State, Durant 37 contro Memphis, Lakers ok con Farmar, Dragic dice 40 contro i Pelicans!

 

 

Cleveland Cavaliers – Utah Jazz 99-79
CLE: Deng 16, Thompson 18 (14 rimb), Hawes 13 (16 rimb), Irving 21 (10 rimb, 12 ass), Zeller 10
UTA: Jefferson 14, Hayward 18, Burks 11

Con un secondo tempo superbo e la prima tripla-doppia in carriera di Kyrie Irving (21+10+12) i Cavs battono e dominano i Jazz; primo tempo chiuso sotto solo di 2 (39-41) poi Cleveland piazzerà 60 punti in 24’ con due frazioni identiche da 30-19.

Oklahoma City Thunder – Memphis Grizzlies 113-107
OKC: Durant 37, Ibaka 16, Westbrook 21, Jackson 14
MEM: Prince 12, Randolph 13 (10 rimb), Gasol 17, Lee 10, Johnson 11, Miller 19

Per la 35esima volta in stagione Kevin Durant scrive a referto più di 30 punti (37 con 12/24 dal campo) e i Thunder tornano a vincere tra le mura amiche; OKC domina per tutta la partita Memphis toccando anche il +19 durante il 3° quarto, ma i Grizzlies non mollano e si portano sul -2 (105-102) a 2’29” dal termine! Durant va in lunetta per un fallo tecnico, sbaglia il libero am Marc Gasol non troverà il gancio del papabile -1, a togliere le castagne dal fuoco ci penserà il solito KD con 6 punti consecutivi.

New York Knicks – Golden State Warriors 103-126
NYK: Anthony 23 (16 rimb), Amith 17, Chanlder 6 (12 rimb), Hadaway Jr. 22
GSW: Lee 10, Curry 27 (11 rimb, 11 ass), Thompson 25, O’Neal 15, Speights 12

Steph Curry torna al Madison Square Garden, niente 50ello ma tripla-doppia nel comodo successo contro i disperati Knicks, 11° K.O nelle ultime 14, 5° consecutivo; il match è già finito all’intervallo con i Warriors avanti 62-73 con Curry reo di 20 dei suoi 27 punti finali!

Dalla Mavericks – Chicago Bulls 91-100
DAL: Marion 11, Nowitzki 15, Dalembert 6 (10 rimb), Ellis 20, Calderon 13, Carter 15
CHI: Dunleavy 16, Noah 10, Butler 19, Hinroch 17, Gibson 20 (15 rimb)

Continua il momento magico dei Chicago Bulls che stavolta vincono in rimonta a Dallas, Mavericks alla 6^ sconfitta stagionale quando si sono trovati avanti di 15; infatti padroni di casa toccano il +16 (38-22) ad inizio 2° quarto, i Bulls rimontano ed entrano nell’ultimo periodo sotto solo di 3. Come sempre è la difesa di coach Thibodeau a vincere le partite, costringe Dallas a tirare 6/23 dal campo negli ultimi 12’ e vince la vince 15-27!

San Antonio Spurs – Charlotte Bobcats 92-82
SAS: Leonard 12, Duncan 17 816 rimb), Green 10, Belinelli 14, Mills 14, Ginobili 15
CHA: Jefferson 20, McRoberts 4 (10 ass), Henderson 12, Walker 11, Zeller 10, Neal 15

Italian Job: Belinelli 14 pt (4/7, 2/3 da 3), 2 rimb, 4 ass, 2 perse

Sontuosa doppia-doppia di Tim Duncan (17+16) e vittoria interna per i San Antonio Spurs versione camo sui Bobcats; ospiti che però fanno sudare le proverbiali 7 camicie ai texani che riescono a chiudere i giochi solo a 2’28” dalla fine con un break di 8-0, chiuso con tripla del Beli e gioco da 3 punti di Ginobili per il +8 (88-80)!

Los Angeles Lakers – Sacramento Kings 126-122
LAL: Bazemore 12, Johnson 12 12 rimb), Gasol 22, Meeks 22, Brooks 23, Farma 30
SAC: Gay 32, Willaims 26 (12 rimb), Thompson 17 (11 rimb), Thomas 26

Grazie al career-high di Jordan Farmar (30 punti) e all’assenza di DeMarcus Cousins i Lakers tornano al successo battendo i Kings; finale in volata con MarShon Brooks decisivo, sua la rovesciata del +6 (124-118) a 2’19” e sempre suo il canestro sempre del +6 a 39” dalla sirena finali.

Phoenix Suns – New Orleans Pelicans 116-104
PHX: Green 12, Dragic 40, Markieff Morris 18, Marcus Morris 15, Smith 10
NOP: Evans 14, Davis 32, Gordoin 21

Goran Dragic firma il suo caeer-high (40 punti con 14/21 dal campo) e i Suns battono in casa New Orleans; succede tutto nell’ultima frazione, Pelicans sul +3 (88-91) ma ecco il break risolutivo di 17-1 dei padroni di casa per il +13 (105-92), dqi 17 punti 8 firmati dai gemelli Morris.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B