Miami c’é, Indiana grazie a George, Ariza 40!

Nella notte di Iverson LeBron veste la maschera trasparente e Miami vince, career-high di Ariza (40 punti), bene Houston ed Indiana con un super Paul George!

 

 

 

Miami Heat – Orlando Magic 112-98
MIA: James 20, Bosh 17, Wade 24
ORL: Harkless 14, Harris 20, Vucevic 18 (10 rimb), Oladipo 10, Nelson 3 (11 ass), O’Quinn 14 (15 rimb), Moore 10

Per la quarta partita consecutiva Miami lascia gli avversari sotto i 100 punti, i “Three Kings” dicono 61 punti e Orlando cade; i Magic stanno in partita fino a 8’45” dalla fine del 3° (67-60), pi Shane Battier scalda la mano realizzando 5 punti consecutivi nel parziale di 9-2 col quale Miami è scappata sul +14 (76-62).

Philadelphia 76ers – Washington Wizards 103-122
PHI: Young 17, Anderson 13, Carter-Williams 15. Wroten 19, Maynor 13
WAS: Ariza 40, Booker 14, Gortat 13 (14 rimb), Beal 11, Wall 17 (16 ass), Webster 17

A Philadelphia è la notte di Allen Iverson e della sua storica #3 ritirata (alle 12 lo speciale) per il resto solita partita finita dopo 12’; Washington dopo il 1° quarto è già sul +13 (28-41) con Ariza che chiuderà col suo career-high (40 punti) e Wall con ben 16 assistenze, career-high anche per lui.

Houston Rockets – Detroit Pistons 118-110
HOU: Hamilton 13, Jones 22 (10 rimb), oward 17, Harden 20 (12 ass), Beverley 19, Casspi 16
DET: Smith 21, Monroe 10 (14 rimb), Drummond 16 (17 rimb), Jennings 11, Stuckey 23, Bynum 12

Italian Job: Datome DNP

Anche a Houston la partita si è decisa molto velocemente con una buona prestazione di squadra dei Rockets; infatti dopo neanche 6’ dalla palla a de gli uomini di McHale erano già sul 24-8! I Pistons toccheranno anche il -25 durante i match.

Boston Celtics – Indiana Pacers 97-102
BOS: Greem 27, Bass 16, Humphries 18 (10 rimb), Bayless 11, Rondo 12 (11 ass), Sullinger 10
IND: George 25, West 12, Hibbert 15, Stephendin 16, Turner 17

Che vesta l’uniforme dei 76ers o quella dei Pacers, quando Evan Turner vede i Celtics è un altro giocatore, 17 punti uscendo dalla panchina nella vittoria tirata al Garden per Indiana; anche se a decidere la faida è stato Paul George, reo di 8 degli ultimi 12 punti finali dei suoi (14-7 il break finale).

Milwaukee Bucks – Brooklyn Nets 98-107
MIL: Middleton 16, Ilyasova 11 (11 rimb), Knight 14, Sessions 16
BKN: Pierce 12, Livingston 14, Williams 15, Blatche 19 (13 rimb), Thornton 25

A Milwaukee subito Marcus Thornton fa vedere di che pasta è fatto ai Nets, 25 punti uscendo dalla panchina nel successo esterno dei bianco/neri; proprio Thornton sigilla il successo on la bomba del +7 (85-92) a 4’30” dal termine.

Memphis Grizzlies – Cleveland Cavaliers 110-96
MEM: Randolph 23 (14 rimb), Gasol 22, Lee 19, Conley 22, Allen 16
CLE: Deng 11, Thompson 18, Hawes 13, Irving 28

Vittoria in rimonta per i Memphis Grizzlies sul campo dei Cavaliers con la “Strana Coppia” Randolph-Gasol sugli scudi; Memphis chiude sotto di 11 (65-54) l’intervallo grazie anche ad una bomba di Lee nel finale, grazie ad un 3° periodo da 15-33 Memphis entra nell’ultima frazione davanti e mettere il punto finale ci penseranno Z-Bo, Conley e Marc con un break di 9-0, da +1 a +10 (104-94) a 1’13” dalla fine!

Portland Trail Blazers – Denver Nuggets 102-96
POR: Aldridge 16, Batum 9 (16 rimb), Lopez 18, Lillard 17
DEN: Chandler 14, Faried 16 (10 rimb), Foye 16, Furnier 16, Hickson 11, Arthur 12

Torna LaMarcus Aldridge e Portland si porta a casa il referto rosa battendo in casa i Nugets; partita equilibrata segnata da un break di 13-5 durante il 3° periodo in favore dei padroni di casa, 60-73 Blazers e e match chiuso visto che Denver non andrà mai sotto i 6 punti di distacco.

Sacramento Kings – Minnesota Timberwolves 97-108
SAC: Gay 24, Cousins 21 (17 rimb), Thomas 22
MIN: Brewer 13, Love 22 (10 rimb), Pekovic 20, Martin 26

Minnesota manda ben 3 giocatori sul 20ello a referto ed espugna Sacramento; la partita è combattuta ma segnata da un incredibile errore di Rudy Gay che, con i suoi sotto 95-97 a 2’ dalla fine, sbaglia un layup a campo aperto!!! Minnesota non perdona, 7-0 con tripla di Ricky Rubio per il +9 (95-1054) a 47” dal termine.

Los Angeles Clippers – New Orleans Pelicans 108-76
LAC: Barnes 14, Griffin 20, Jordan 7 (12 rimb), COllison 15, Paul 21, Bullock 11
NOP: Evabs 22, Ajinc 11 (10 rimb), Stiemsma 10, Rivers 19

Tutto facile per i Clippers di Chris Paul contro i Pelicans; match mai messo in discussione con gli uomini di Rivers avanti già 30-17 alla fine del 1° periodo, New Orleans non è mai scesa in campo.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B