NCAA Night Report (01/03/2014)

Virginia vince la ACC, Creigton cede a Xavier, male Kentucky e Louisville, un super Smart guida OKlahoma State su Kansas, Wichita-State 31-0!

 

 

 

Florida (#1) – Lsu 79-61

Wichita State (#2) – Missouri State 68-45

Virginia (#12) – Syracuse (#4) 75-56

Oklahoma State – Kansas (#5) 72-65

Memphis (#21) – Louisville (#7) 72-66

Xavier – Creighton (#9) 75-69

Vcu – Saint. Louis (#10) 67-57

Connecticut – Cincinnati (#11) 51-45

Fresno State – San Diego State (#13) 67-82

Kansas State – Iowa State (#15) 80-73

Michigan (#16) – Minnesota 66-56

South Carolina – Kentucky (#17) 72-67

Michgian State (#18) – Illinois 46-53

Virginia Tech – North Carolina (#19) 56-60

Southern Methodist (#23) – Ucf 70-55

Oklahoma – Texas (#24) 77-65

Commento

Incredibile mole di upset anche quest’oggi, alcuni di questi molto importanti in vista Selection Sunday e tornei di conference. Prima di parlare delle partite è doveroso dire che Wichita State ha concluso la stagione regolare della Missouori Valley da imbattuta con l’incredibile record di 31-0, la 31° vittoria è arrivata contro Missouri State dopo una partita mai in discussione.
Upset importantissimo quello di Virginia su Syracuse che, dopo questa sconfitta dice addio al sogno di conquistare la regular season della ACC proprio a vantaggio dei Cavaliers. Con questa partita torna alla luce la pochezza della panchina degli Orange che segna solo 10 punti( 2 giocatori) rispetto ai 20 della panchina di Virginia ( 4 giocatori). American Confernece sempre più combattuta con le prime 5 squadre ancora matematicamente in corsa per il primo posto. Grazie ad una maggior precisione al tiro Mamphis riesce a fare lo sgambetto a Louisville, UConn ferma Cincinnati in una sfida che è ben più del 1v1 fra Kilpatrick e Napier, UConn si porta a 2 partite da Louisville che fra 3 giorni dovrà affrontare Southern Methodist che, lanciata a mille sarà un’ avversario ostico sia sul campo che in classifica visto il distacco di una sola partita fra le due squadre. Capovolgimento anche nella Big East dove Creighton, nonostante i 27+10 di McDermott cade sul campo di Xavier facendosi sorpassare da Villanova in vetta alla classifica. Per Xavier è la vittoria più importante dal 1999 quando sconfisse Cincinnati allora numero 1 del ranking. Discorso ampiamente chiuso già da qualche partita nella Southeastern Conference con Florida che batte LSU senza patemi. Problemi in vista per Kentucky che entra nell’ultima settimana di regular season ancora piena di dubbi e insicurezze dopo 2 sconfitte consecutive con Arkansas e South Carolina. Due sconfitte consecutive anche per Saint Louis che vede arrivare da dietro una lanciatissima Saint Joseph che viene da 6 vittorie consecutive spinta dal trio formato da Galloway, Roberts e Kanacevic.
Importante vittoria di Oklahoma State che rilancia le sua quote per il torneo, la partita con Kansas vede protagonista assoluto Marcus Smart che prima sbaglia di tutto nel primo tempo, poi porta i suoi Cowboys alla vittoria segnando 20 punti nel secondo tempo. Per Kansas ottima partita di Embiid, meno per Wiggins che sparacchi da 3( 1 su 7) e chiude con 6 palle perse. Auguri.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno!

Nickname: Ste

  • Il Nichilista

    E’ ora di cominciare a giocare sul serio, il mio tifo andrà a Julius Randle quest’anno che è il giocatore che mi è più piaciuto. Sono caldo, quando creano il bracket?

  • S.Bei

    Il Bracket verrà creato nella “Selection Sunday” il 16 Marzo

  • Il Nichilista

    Grazie mille! Secondo me ci sarà molto equilibrio, ci sono molte squadre ben costruite per cui gli accoppiamenti saranno più che mai decisivi. Tutti questi upset dimostrano che il divario tra i team non è gigantesco