D’Antoni si arrende: “Kobe e Nash? Non tornano!”

L’allenatore dei giallo-viola ammette quello che tutti i tifosi dei Lakers sapevano da tempo, le due stelle molto probabilmente non torneranno più.

Nella notte i Los Angeles Lakers hanno colto una bella vittoria in volata e di misura sul campo dei Portland Trail Blazers, a fine partite coach Mike D’Antoni oltre alla soddisfazione per la vittoria n°21 in stagione (21-39) ha parlato della situazione delle sue stelle, Steve Nash (40 anni) e Kobe Bryant (35 anni).

Mancano solo 23 partite alla fine di questa stagione da incubo per i Lakers e ormai le chance di rivedere il canadese e il “Black Mamba” in campo non ci sono più; D’Antoni infatti si vestito da “Capitan Ovvio” dichiarando: “I medici non hanno dato l’ok a Kobe per giocare, quindi non è un problema adesso. Il punto è: conviene a Kobe tornare per qualche partita per ritrovare il ritmo in funzione della prossima stagione?” aggiungendo: “Io non lo so” facendo chiaramente intendere che il #24 non lo si rivedrà in campo.

Su Nash invece è calato lo sconforto: “Non so cosa dire, mancano 23 partite, non siamo in corsa per i Playoffs, lui non sta bene, qual’è il suo obiettivo? Togliere minuti ai giovani ragazzi che stiamo sviluppando? Vedremo come sta e poi ne discuteremo”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B