Brown risponde a Cuban: “NCAA resta il meglio”

L’allenatore dei Mustangs ha voluto rispondere al proprietario dei Mavericks in merito a cosa sia meglio per i giovani talenti, difendendo la sua categoria!

Ancora una volta, nella sua sua meravigliosa carriera da allenatore, Larry Brown sta dimostrando di essere un maestro di questa disciplina portando Southern Methodist (23-7) alla March-Madness e, ad oggi, i Mustangs sono alla posizione #18 del Ranking AP sulle Top 25 al college, e proprio il college basketball è stato difeso dell’ex coach di Philadelphia e Detroit.

Ad inizio settimana Mark Cuban aveva, nel suo stile, sparato a zero sull’NCAA preferendole la D-League (CLICCA QUI per leggere) e adesso il coach dei Mustangs ha voluto rispondergli, a modo suo: “Ammiro molto mark, è una delle persone più brillati di questo mondo ma quella è stata la cosa più brutta che io abbia mai sentito” ha dichiarato in un’intervista radiofonica alla stazione “The Fan In Dallas“, aggiungendo: “In D-League non ti insegnano a giocare secondo me, in NBA ogni allenatore ha diversi assistenti ma l’NCAA rimane la più grande lega minore del mondo, gli allenatori hanno a cuore i giovani tengono molto alla loro istruzione, il college serve a loro per istruirli alla vita”.

Brown ha parlato anche dei suoi assistenti, Eric Snow e George Lynch (in campo con lui nei Sixers del 2000/01, ndr): “Batsa guardare loro due, sono due ragazzi che hanno giocato 13 e 14 anni nei PRO, hanno famiglie e hanno successo. In tutta onestà, io amo Mark (Cuban), ma il college basket è una realtà piuttosto buona”

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA.
Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12.

Nickname: F.M.B

  • Jeffrey

    Direi che IL Coach ha tutt’altra conoscenza della disciplina e degli atleti rispetto a mr Cuban