Houston divora anche Indiana, bene NY!

Anche i Pacers cadono a Houston sotto i colpi del “barba”, Memphis espugna Chicago, Rondo-Show contro Brooklyn, Dallas vittoria in volata, ok Knicks.

 

 

 

Chicago Bulls – Memphis Grizzlies 77-85
CHI: Noah 15, Augustin 14, Gibson 18
MEM: Randolph 10 (11 rimb), Gasol 18 (10 rimb), Conley 12, Miller 14, Koufos 12

Vittoria numero 8 nelle ultime 11 partite per i Memphis Grizzlies che in trasferta si trovano sempre a loro agio, espugnato lo United Center di Chicago; la svolta arriva a 3’40” dalla fine del 3° quarto, Chicago guida 61-54 ma Mike Miller decide che è il suo momento, realizza 8 degli ultimi 11 punti dei suoi più la tripla di inizio 4° periodo, il break complessivo è di 15-2 col quale Memphis si porterà sul +7 (63-70), Chicago non riuscirà più a recuperare.

Charlotte Bobcats – Cleveland Cavaliers 101-92
CHA: McRoberts 11, Jefferson 28, Douglas-Roberts 14, Walker 20 (14 ass), Neal 10
CLE: Deng 19, Thompson 10, Hawes 13, Jack 10, Irving 13, Waiters 19

I Bobcats di Al Jefferson conquistano la 29esima W stagione (la somma delle W delle ultime due) battendo in casa i Cavaliers; Cleveland rimonta e a 7’55” trova il sorpasso sull’80-81, Kemba Walker non ci sta, realizza 6 punti nel parziale di 13-4 col quale Charlotte torna avanti 93-85 a 3’08” dalla fine.

Toronto Raptors – Sacramento Kings 99-87
TOR: Ross 18, Valanciunas 14, DeRozan 15, Lowry 12, Patterson 15
SAC: Gay 15, Cousins 24, McLemore 14, Thomas 14, Evans 8 (10 rimb)

Toronto archivia senza troppe difficoltà i Sacramento Kings con la solita buona prestazione del quintetto base; Sacramento insegue tutto il tempo, quando arriva sul -9 (62-53) puntuale il break di 10-3 col quale i Raptors chiudono la pratica sul +15 (72-57) a 3’13” dalla sirena del 3°.

Boston Celtics – Brooklyn Nets 91-84
BOS: Green 15, Bayless 14, Rondo 20, Sullinger 5 (12 rimb), Olynyk 13
BKN: Johnson 21, Pierce 10, Plumlee 10, Williams 20, Blatche 11

Rajon Rondo stavolta castiga il ritorno a casa di Paul Pierce chiudendo con 20 punti (career-high da 3 con 3/6) e guidando i Celtics alla vittoria; Boston gioca la sua solita partita all’harakiri, vola sul +18 ma, a 100” dalla sirena della 3^ frazione, il vantaggio è solo di 3 (73-70)! Sullinger toglie le castagne dal fuoco sparando una tripla che darà vita ad un 8-1 col quale i verdi torneranno sul +11 (82-71) dopo 3’ dell’ultimo quarto.

New York Knicks – Utah Jazz 108-81
NYK: Anthony 29, Stoudemire 10, Chandler 16 (11 rimb), Smith 17
UTA: Jefferson 12, Haywrd 18, Burks 19

Italian Job: Bargnani DNP

Seconda vittoria consecutiva per i New York Knicks di Carmelo Anthony che però restano a 4.5 gare dall’8° posto; il match è già finito dopo i primi 12’ con NY sul +17 (39-22) con Melo reo di 18 dei suoi 19 finali!

Minnesota Timberwolves – Detroit Pistons 114-101
MIN: Love 28 (14 rimb), Pekovic 17, Martin 24, Rubio 11
DET: Smith 13, Monroe 20 (15 rimb), Jennings 17, Jerebko 10, Bynum 17

Italian Job: Datome (0/2, 0/1 da 3), 2 rimb (1 off),1 ass

Stesso copione anche al Target Center di Mineapolis con i T-Wolve sdi Kevin Love che ci mettono poco ad archiviare i Pistons; 39-21 il 1° quarto con Love e Martin già in doppia-cifra con 14 e 11 punti.

New Orleans Pelicans – Milwaukee Bucks 112-104
NOP: Evans 25, Davis 29 (14 rimb), Gordon 12, Roberts 14, Morrow 16
MIL: Middleton 25, Henson 12, Knight 15, Adrien 20 (10 rimb)

Anthony Davis e Tyreke Evans guidano i Pelicans al successo contro i Bucks; Milwaukee si trova avanti 72-77 a 2’ dalla fine del 3° periodo e, come sempre, inizia a non buttarla più dentro con i Pelicans che dal -5 si trovano sul +8 (88-81) e non da li in poi non si guarderanno più indietro.

Dallas Mavericks – Portland Trail Blazers 103-98
DAL: Nowitzki 22, Ellis 17, Calderon 19, Harris 12
POR: Aldridge 30 (17 rimb), Matthews 26, Lillard 10, Robinson 11

Dallas batte in rimonta Portland dopo aver rischiato la figuraccia; infatti i Mavs dopo la prima sirena sono avanti di 23 (33-10) ma i Trail Blazers non mollano tanto da ritrovarsi sul +7 (82-89) a 8’36” dal giocare nell’ultimo periodo! A 4’26” LaMarcus Aldridge realizza la schiacciata del +6 (92-98) ma da qul momento Portland non segnerà più un canestro, Dallas chiuderà la partita con un break di 11-0 (7 di Ellis e 4 di Carter).

Denver Nuggets – Los Angeles Lakers 134-126
DEN: Chandler 19, Faried 32 (13 rimb), Mozgov 13, Foye 12, Lawson 30 (17 ass), Fournier 12
LAL: Gasol 27, Meeks 16, Marshall 8 (14 ass), Henry 10, Farmar 24, Kelly 24 (11 rimb)

Al Pepsi Center festival delle non difese vinto dai Denver Nuggets di Ty Lawson reo di aver pareggiato il suo career-high di assist (17); c’è stata partita fino ad inizio 3° quarto quando una tripla di Meeks portava sul -8 (77-69) i suoi, poi 3 bombe consecutive di Denver la lanicavano sul +13 (86-73) e da li in poi non ci sono stati più problemi per i ragazzi di coach Shaw.

Houston Rockets – Indiana Pacers 112-86
HOU: Parsons 11, Howard 15, Harden 28, Motiejunas 10, Lin 11
IND: George 13, West 15, Scola 10

In due notti gli Houston Rockets hanno battuto le prime due dell’East, stanotte è stato il turno degli Indiana Pacers; padroni di casa che dominano nel primo tempo toccando anche il +16 ma Indiana non ci sta e si porta sul -3 ad inizio ripresa! Entra in scena la difesa di Houston che costringe Indiana a 2/12 dal campo e piazzando un break di 23-3 scappando sul +23 (73-50)!

Golden State Warriors – Atlanta Hawks 111-97
GSW: Iguodala 13, Lee 18, Bogut 10, Curry 13
ATL: Millsap 16, Scott 14, Antic 10

Paul Millsap torna nelle fila degli Hawks ma nulla hanno potuto contro i Warriors; dopo un 1° quarto equilibrato i padroni di casa sono scappati via con un 2° periodo da 34-21 andando al riposo lungo sul 66-52

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B