Anthony tiene in vita NY, Clippers ok con brivido!

New York rovina la festa di Ilgauskas ed è ancora in lotta per i Playoffs, Clippers di misura cin regalo di Teague nel finale, bene Spurs, Memphis e Washington.

 

 

 

Cleveland Cavaliers – New York Knicks 97-107
CLE: Deng 10, Hawes 21 (10 rimb), Jack 12, Irving 30
NYK: Anthony 26, Stoudemire 17 (12 rimb), Chandler 15 (11 rimb), Smith 17, Prigioni 11

Italian Job: Bargnani DNP

Nella notte in cui viene ritirata la #11 di Zydrunas Ilgasukas (con LeBron James presente) i New York Knicks rovinano la festa dei Cavaliers centrando la 3^ W consecutive e tenendo ancora in vita la speranza dei Playoffs; ad inizio 4° periodo Dion Waiters realizza 4 punti consecutivi per il +3 Cavs (80-77) ma sarà l’ultimo acuto dei padroni di casa, break di 14-1 NY con triple di Melo, Smith e 2 di Prigioni, +10 (81-91) e partita indirizzata verso gli ospiti.

Philadelphia 76ers – Utah Jazz 92-104
PHI: Young 18, Anderson 16, Wroten 30
UTA: Favors 15 (14 rimb), Hayward 22, Burks 19, Kanter 13 (10 rimb), Garrett 11

I Jazz rifilano la sconfitta consecutive n°15 ai 76ers vincendo a casa loro; Phila stavolta lotta tanto che a 2’51” il tabellone luminoso recita 91-91, Burks sparerà la tripla del vantaggio dando vita ad un parziale finale di 13-1.

Memphis Grizzlies – Charlotte Bobcats 111-89
MEM: Randolph 16, Gasol 14, Conley 20, Koufos 12 (10 rimb), Leuer 10
CHA: Jefferson 17, Douglas-Roberts 15, Walker 11, Tolliver 10

Niente doppia-doppia altisonante per Al Jefferson e Charlotte cade a Memphis sotto i colpi del duo Randolph-Gasol; a 7’08” dalla fine del 3° quarto gli ospiti si fanno sotto sul -6 (62-56) ma non segneranno più dal campo nei successivi 4’, Conley realizzerà 2 triple consecutive bel break di 8-0 er il +15 (71-56)!

San Antonio Spurs – Orlando Magic 121-112
SAS: Leonard 17, Duncan 11 (10 rimb), Splitter 14, Green 12, Parker 30, Ginobili 24
ORL: Harkless 12 (10 rimb), Vucevic 19 (13 rimb), Afflalo 17, Harris 23

Italian Job: Belinelli (0/1, 0/1 da 3), 3 rimb, 2 ass

Marco Belinelli chiude con 0 punti a referto am San Antonio archivia Orlando grazie al 3° 30ello stagionale di Tony Parker; i Magic lottano senza mai far scappare i padroni di casa, a 5’ dal termine il vantaggio dei nero-argento è di 5 punti ma in 3’30” ecco il parziale che chiude i giochi di 15-5 (7 di Parker e 4di Ginobili).

Milwaukee Bucks – Washington Wizards 107-114
MIL: Middleton 15, Ilyasova 13, Wolters 10, Knight 25, Henson 12, Sessions 14
WAS: Ariza 28, Gortat 11, Beal 23, all 9 (13 ass), Webster 15, Gooden 13

A Milwaukee i Wizards passano rischiando nel finale in un match dominato nel 1° tempo; all’intervallo lungo i capitolini sono tranquillamente avanti di 22 (53-75) e il vantaggio toccherà anche i 28 punti di margine, i Bucks però ci provano e arrivano fino al -3 (101-104) ma Beal & Wall confezioneranno un break di 8-0 (una tripla a testa) per il +11 a 59” dalla fine.

Los Angeles Clippers – Atlanta Hawks 109-108
LAC: Barnes 17, Griffin 27, Jordan 13 (12 rimb), Collison 12, Paul 19 (10 ass)
ATL: Carroll 19, Millsap 14, Antic 16, Korver 17, Scott 10, Mack 11

Allo Staples Center i Clippers per un soffio riescono a portarsi a casa il referto rosa contro degli Hawks che hanno rischiato il rimontone; a metà del 4° periodo Clips sul +11 (100-89), Atlanta rimonta col tiro pesante e impatta sul 107-107 a 95” dalla fine” Teague sbaglia il layup del sorpasso e Paul lo punirà col layup del +2 a 54”, Atlanta ne combinerà di ogni ma Gruffin fa 0/2 dalla lunetta a 13” lasciando un’ultima chance agli ospiti. Teague va in lunetta ad 1” dalla sirena…ma sbaglierà il 1° libero e condannerà i suoi.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B