Lo strano caso di Mount St. Mary

La March-Madness è alle porte e le squadre stanno già strappando i biglietti anche se una lo ha strappato non proprio in maniera regolare.

A questo punto di marzo 12 squadre hanno gia ottenuto il pass per partecipare al torneo NCAA che inzierà martedi prossimo. Fin qui tutto nella norma, ma c’è una squadra che non doveva esserci, questa squadra è Mount St. Mary.

I Mountaineers, nei quarti di finale del torneo della Northeast Conference si sono resi protagonisti di un fatto tanto insolito tanto scorretto. Negli ultimi 30” di partita Mt. Saint Mary era sotto di 3 punti e stava cercando in tutti i modi un canestro. Il Canestro arriva ma a render il tutto molto particolare è il fatto che in campo i Mountaineers hanno 6 uomini. Nessuno se ne accorge e la partita finisce con Mount St. Mary che segna la tripla della vittoria a 2” dal termine. La partita fila liscia anche perché non ci sono proteste di nessuno, I Mountaineers battono Wagner in semifinale e Robert Morris nella finale, finale che alla luce dei fatti non avrebbero nemmeno dovuto disputare.

E’ da escludere che il management della conference faccia rigiocare le partite e che squalifichi Mount St.Mary, i Mountaineers hanno il loro posto al torneo e i conseguenti introiti pubblicitari e non, questo per un piccolo ateneo è una cosa quasi vitale.

La palla ora passa al comitato che sceglierà le squadre per il torneo decidere se “squalificare” la squadra e ammettere la perdente della finale.

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste

  • Lore

    Ma il bracket (o come si scrive) quando va fatto??