NCAA Tournaments (13/03/2014)

I tornei di conference entrano nel vico, oggi si giocano LIVE quarti e semifinali intanto in questo post tutto quello che è successo nella giornata di ieri!

AAC

Ucf (9) – Cincinnati (1) 58-61
MVP: Sean Kilpatrick – 21 punti (4/7, 2/5, 7/8), 9 rimbalzi, 4 assist, 2 rubate

Louisville (2) – Rutgers (7) 92-31
MVP: Chris Jones – 18 punti (3/7, 4/7, 0/1), 5 rimbalzi, 4 assist, 6 rubate, 1 stoppata

Memphis (5) – Connecticut (4) 53-72
MVP: Niels Giffey – 24 punti (3/3, 6/8, 0/0), 9 rimbalzi, 1 rubata, 2 stoppate

Houston (6) – Southern Methodist (3) 68-64
MVP: TaShawn Thomas – 14 punti (6/12, 0/0, 2/4), 9 rimbalzi, 4 assist, 1 rubata, 4 stoppate

Sorpresa di Houston che dopo un secondo tempo in rimonta elimina una SMU lanciata da un grande finale di Regular Season, per I ragazzi di coach Brown il torneo è sicuro ma questa sconfitta potrebbe pesare sulla posizione nel tabellone, per Houston è la chance di staccare il pass per il grande ballo. Cincinnati soffre contro Ucf nonostante un Kilpatrick da 21 e 9 rimbalzi, UConn martella con il tiro pesante i malcapitati Tigers che non oppongono resistenza tirando con il 26%. Per Louisville allenamento contro Rutgers in vista della partita contro Houston .

Semifinali
Louisville-Houston (ore 0:00)
UConn-Cincinnati (ore 2:00)

ACC

Wake Forest (12) – Pittsburgh (5) 55-84
MVP: Lamar Patterson – 24 punti ( 4/7, 4/6, 4/4) 5 rimbalzi, 4 assist, 2 rubate, 1 stoppata

Georgia Tech (11) – Clemson (6) 65-69
MVP: KJ McDaniels – 18 punti (4/11, 0/4, 10/11), 6 rimbalzi, 1 assist, 1 rubata, 2 stoppate

Miami (FL) (10) – North Carolina State (7) 58-67
MVP: TJ Warren – 24 punti (9/16, 0/2, 6/8), 8 rimbalzi, 1 assist, 1 rubata

Florida State (9) – Maryland (8) 67-65
MVP: Boris Bojanovsky – 12 punti (5/7, 0/0, 2/4) 12 rimbalzi, 1 assist, 1 rubata, 1 stoppata

Tj Warren è in un momento infuocato, le sua quotazioni salgono di giorno in giorno e contro Miami da ancora una volta prova delle sua abilità, importante anche la prova in regia di Anthony Barber, futuro di NC State. I Seminoles la spuntano in una partita tiratissima soltanto all’ultimo tiro con una schiacciata di Bojanovsky. Overtime necessario ai Tigers di Clemson per superare Georgia Tech che si vedeo costretta al secondo overtime in 2 giorni, per Clemson era la prima partita dopo 5 giorni di risposo. Patterson e Zanna stendono Wake Forest grazie ad un ottimo 16/23 al tiro.

Quarti di Finale
Florida State – Virgina (In corso)
North Carolina – Pittsburgh (ore 19:00)
Syracuse – North Carolina State (ore 0:00)
Duke – Clemson (ore 2:00)

BIG 12

Oklahoma State (8) – Kansas (1) 70-77
MVP: Andrew Wiggins – 30 punti (6/11, 3/6, 9/10), 8 rimbalzi, 3 assist, 3 rubate, 1 stoppata

Oklahoma (2) – Baylor (7) 73-78
MVP: Isaiah Austin – 18 punti (6/8, 2/4, 0/0) 5 rimabalzi, 2 assist, 1 rubata, 5 stoppate

West Virginia (6) – Texas (3) 49-66
MVP: Jonathan Holmes – 20 punti (5/5, 2/3, 4/4), 7 rimbalzi, 3 assist, 1 rubata, 1 stoppata

Kansas State (5) – Iowa State (4) 85-91
MVP: Dustin Hogue – 19 punti ( 5/7, 1/1, 6/7). 10 rimbalzi, 2 assist, 2 rubate, 1 stoppata

Il big Match fra Oklahoma State e Kansas ha bisogno di un tempo supplementare prima di decretare i JayHawks vincitori, Wiggins con 30 punti sta prendendo fiducia grazie all’ assenza di Joel Embiid, solo il tempo saprà dirci se questa sarà un’arma a doppio taglio. Iowa State supera Kansas State con il solito Melvin Ejim aiutato da Hogue in serata di grazia. Baylor beffa a sorpresa i ben più quotati Oklahoma Sooners che già a fine primo tempo si trovano sotto di ben 16 punti. Per i Longhorns facile vittoria contro i Mountaineer di West Virginia grazie ad un primo tempo da 35 punti a 14.

Semifinali
Kansas – Iowa State (ore 0:00)
Texas – Baylor (ore 2:00)

BIG EAST

Seton Hall (8) – Villanova (1) 64-63
MVP: Eugene Teague – 19 punti (7/9, 0/0, 5/5), 12 rimbalzi, 1 assist, 1 stoppata

Creighton (2) – De Paul (10) 84-62
MVP: Doug McDermott – 35 punti (7/12, 7/10, 0/2), 5 rimbalzi, 3 assist, 1 rubata

Marquette (6) – Xavier (3) 65-68
MVP: Justin Martin – 19 punti (2/4, 3/6, 6/6) 4 rimbalzi

St. John’s (5) – Providence (4) 74-79
MVP: Josh Fortune – 24 punti (3/7, 4/7, 4/5), 2 rimbalzi, 1 assist, 2 rubate, 1 stoppata

Clamoroso Upset quello che ha visto protagonista Seton Hall che nella 2° delle 4 partite in programma al Madison Square Garden riesce con un tiro di Gibbs allo scadere ad eliminare la favorita Villanova che mai, durante tutti i 40’ aveva dimostrato di poter batter i Pirates. Ringrazia Creighton che ora ha un’avversario in meno alla corsa della Big East; proprio i BlueJays battono in scioltezza i Bluie Demons di De Pula grazie ad una fase offensiva da oltre il 60% al tiro, per McDermott altri 35 punti. La stagione di St. Jhon si stoppa contro i Frati di Providence, pur essendo in una grande forma i Red Storm non riescono a compier il passo decisivo verso un torneo Ncaa che sembra comunque alla portata. Per Xavier le semifinali arrivano grazie ad una vittoria su Marquette che chiude cosi la sua stagione con 4 sconfitte consecutive.

Semifinali
Providence – Seton Hall (ore 0:00)
Creighton – Xavier (ore 2:30)

BIG 10

Northwestern (11) – Iowa (6) 67-62
MVP: Tre Demps – 20 punti (4/6, 4/6, 0/0) 6 rimbalzi, 5 assist,1 rubata

Penn State (10) – Minnesota (7) 56-63
MVP: Austin Hollins – 18 punti (2/5, 4/7, 2/3), 3 rimbalzi, 2 assist, 2 rubate, 1 stoppata

Purdue (12) – Ohio State (5) 61-63
MVP: LaQuinton Ross – 19 punti (8/20, 0/1, 3/3) 15 rimbalzi, 2 stoppate

Illinois (9) – Indiana (8) 64-54
MVP: Tracy Abrams – 25 punti (6/11, 2/5, 7/9), 7 rimbalzi, 2 assist, 2 rubate, 1 stoppata

Per Ohio State la vittoria arriva solo nei minuti finali dopo una partita sofferta in maniera preoccupante in vista dei prossimi impegni, North Western fa il colpaccio battendo Iowa che per qualche periodi era stata anche nella top 25 nazionale. Tracy Abrams di Illinois mette un’altra L ( la 3° consecutiva) sulla Schedule di Indiana che ora vede a rischio anche la partecipazione al torneo NCAA. Il figlio di Lionel Hollins, Austin Hollins è il migliore dei suoi nella vittoria dei Golden Gophers su i Lions di Penn State.

Quarti di finali
Michigan – Illinois (in corso)
Nebraska – Ohio State (ore 19:00)
Wisconsin – Minnesota (ore 23:30)
Michigan State – Northwestern (ore 2:00)

SEC

Arkansas (5) – South Carolina (13) 69-71
MVP: Laimonas Chatkevicius – 16 punti (4/5, 0/0, 8/10), 7 rimbalzi, 1 assist, 1 stoppata

Ole Miss (6) – Mississsippi State (14) 78-66
MVP: Jarvis Summers – 21 punti (4/13, 3/4, 4/6), 4 rimbalzi, 6 assist

LSU (7) – Alabama (10) 68-56
MVP: Shavon Coleman – 15 punti (0/3, 5/9, 0/0), 8 rimbalzi, 3 assist, 1 rubata

Missouri (8) – Texas A&M (9) 91-83
MVP: Johnathan Williams – 11 punti (3/7, 1/2, 2/2), 15 rimbalzi, 4 assist, 1 rubata, 2 stoppate

Marshall Henderson sembra accendersi solo a Marzo, 21 punti con un 7 su 19 da 3(??) che porta insieme agli altri 21 punti di Summers Ole Miss ai quarti di finale della SEC. Sono necessari due overtime ai Missouri Tigers per avere la meglio su Texas A&M che vuole giocarsi le sue carte fino all’ultimo prima di cedere. Dopo la vittoria su Kentucky, South Carolina sembra aver trovato nuove energie, 3 vittorie nelle ultime 4 partite e ora i quarti di finale contro Tennessee saranno la vera rampa di lancio se giocati al meglio. Per Lsu vittoria facile contro Alabama che non è mai pericolosa.

Quarti di Finale
Florida – Missouri (ore 18:00)
Tennessee – South Carolina (ore 20:00)
Kentucky – Lsu (ore 0:00)
Georgia – Ole Miss (ore 2:00)

PAC 12

Utah (8) – Arizona (1) 39-71
MVP: TJ McConnell – 13 punti ( 5/5, 1/3, 0/0), 4 rimbalzi, 4 assist

Oregon (7) – Ucla (2) 63-82
MVP: Kyle Anderson – 11 punti (4/8,0/0, 3/6), 8 rimbalzi, 6 assist, 3 rubate, 2 stoppate

Stanford (6) – Arizona State (3) 79-58
MVP: Chasson Randle – 21 punti (5/10, 2/6, 5/6), 2 rimbalzi, 4 assist, 2 rubate

Colorado (5) – California (4) 59-56
MVP: Askia Booker – 17 punti (6/10, 1/5, 2/2), 3 rimbalzi, 3 assist

Tutto facile per Arizona contro Utah che non entra nemmeno in partita e già dopo 20’ è sotto 34-13. Ucla vince nettamente una partita non scontata contro Oregon, solita partita completa per Kyle Anderson che è il vero fattore di questa squadra che senza stelle da Tv sta giocando il suo miglior basker degli ultimi tempi. Colorado riesce a passare ancora il turno nonostante la pesante assenza di Dinwiddie che manca ormai da quasi 2 mesi. Stanford con un super secondo tempo da 49 punti fa uscire mestamente Arizona State sotto un passivo di 21 punti.

Semifinali
Arizona – Colorado (ore 2:00)
Ucla – Stanford (ore 04:30)

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste